Come bloccare servizi a pagamento (loghi, suonerie, video)

Come bloccare servizi a pagamentoPurtroppo, con l’avvento degli smartphone è sempre più frequente l’addebito di servizi a sovrapprezzo: basta, infatti, cliccare su alcuni banner sbagliati e ci si ritrova, di fatto, ad avere abbonamenti a loghi, suonerie e simili nel giro di pochi secondi. Può accadere altrettanto cliccando su link non sicuri.

Tale frequente problema è legato ai cosiddetti sms a pagamento in decade 4x. Ti starai sicuramente chiedendo di cosa stia parlando. Bene: leggi e capirai dov’è il problema e come risolverlo!!

Cosa è un “SMS a pagamento in decade 4x”

Anche a te è capitato di cliccare su quei fastidiosi link che ti arrivano negli SMS/MMS e di conseguenza di ritrovarti con del credito scalato?

Bene, anzi male: questi SMS o MMS vengono chiamati SMS a pagamento in decade 4x, le cui decadi sono, appunto, 43, 44, 46, 47, 48 e 49. Purtroppo, i gestori di telefonia si accordano con dei provider che, al click di un pop-up o di una pubblicità, ormai presenti da qualsiasi parte (applicazioni, browser ecc…), ti iscrivono al loro servizio con una pratica che è incredibilmente legalizzata.

In altri termini, ci vengono addebitati dei costi, che variano da operatore a operatore, facendo sì che, senza un avviso, ci venga scalato dal credito una determinata somma.

Come bloccare servizi a pagamento?

Per ovviare ai problemi legati agli SMS a pagamento in decade 4x è possibile richiedere il “BARRING SMS”, poco noto ai più.
Il Barring SMS è un servizio che si può richiedere al proprio operatore telefonico in maniera totalmente gratuita e che disabilita e blocca gli SMS a pagamento.

Esistono due tipi di BARRING:

  • Barring SMS Premium: Sono quei servizi “premium” che vengono attivati in decade 4.
  • Barring WAP: Sono servizi in abbonamento che vengono attivati quando si clicca su banner pubblicitari che si trovano nelle applicazioni, nei giochi o anche nei browser stessi. Questo tipo di Barring è usato soprattutto dall’operatore “Tre”: infatti, si verificano soprattutto dal portale 3 “App&Store”, oltre che da siti internet mobili (m-site).

Ogni operatore, per ovviare a questo problema, ha un procedimento diverso:

  • Vodafone: Chiama il numero “190” e chiedi l’attivazione del servizio “Barring SMS”.
  • Tim: Chiama il numero “119” e richiedi all’operatore di inserire il numero da te richiesto in “Black List”.
  • Wind: Chiama il numero “155” e richiedi all’operatore l’attivazione del servizio “Barring SMS” o dei “Servizi a sovrapprezzo”, questo potrà essere di due tipi:
    • Totale: Blocco di entrambi i numeri (899, 166, SMS).
    • Parziale: Blocco di uno dei due numeri sopra citati.
  • Tre: Chiama il numero “133” e richiedi all’operatore l’attivazione del servizio “Barring SMS”. Oppure visita la pagina apposita sul sito web.
  • Postemobile: Invia questo modulo via posta o via fax.

NOTA BENE: Attivare il servizio “Barring SMS” potrebbe bloccare anche gli SMS che vengono attivati da te, come quello che invia la banca per ricevere aggiornamenti della tua carta di credito. Tuttavia, finora non ho mai riscontrato questo problema e, in ogni caso, il processo è reversibile!

Consigli per prevenire addebiti indesiderati

Per non andare incontro a questo inconveniente dovrai effettuare un pò di prevenzione e fare attenzione a questi semplici passi:

  • Evita di cliccare su banner pubblicitari che trovi nelle applicazioni e nei giochi.
  • Controlla sempre il tuo credito, e, in caso di addebito sconosciuto, contatta subito un operatore del tuo gestore telefonico. In alcuni casi, quest’ultimo effettuerà un riaccredito di quanto prelevato.
  • Nel caso ti arrivi un messaggio di attivazione di qualsiasi servizio a pagamento, puoi procedere in due modi diversi:
    • Rispondi al messaggio ricevuto scrivendo “STOP”: proprio con questa sintassi, si chiederà di terminare il servizio attivato.
    • Se il primo caso non funziona, puoi sempre ricorrere alle applicazioni ORIGINALI del gestore telefoni e, sulla voce “Servizi e Abbonamenti”, cliccare su quello desiderato e successivamente su “Disattiva”. In alternativa, è sempre meglio chiamare un operatore, chiedere spiegazioni e, nel caso fosse un servizio da te NON attivato, chiedere la disattivazione.
  • Non rilasciare a nessuna società sconosciuta i tuoi dati personali e le tue credenziali.

In tanti ci chiedevano come bloccare servizi a pagamento. Abbiamo finalmente completato la nostra guida, ma di certo dovremo aggiornarla in futuro, anche grazie ai tuoi consigli.
Scrivici nei commenti ulteriori metodi validi se li conosci.

 

Come bloccare servizi a pagamento (loghi, suonerie, video) ultima modifica: 2015-07-25T12:39:10+00:00 da Danilo Maimone

migliori servizi AndroidMigliori rubriche e servizi offerti da Tuttoapp-android:
A) Pubblicizzare applicazioni in maniera professionale ed efficiente;
B) Migliori smartphone Android (con prezzi aggiornati ogni 5 ore);
C) Migliori tablet Android.
Shares