Come mai? risponderà alle vostre domande

come mai

Vi siete mai chiesti a cosa servono le unghia ? O perché quando siamo raffreddati e andiamo a letti ci si chiude una narice e l altra si apre ? Oppure come mai il tiramisu si chiama cosi ? Bene se siete i tipi che hanno tante domande ma poche risposte quest’app fa la caso vostro: come mai?

Come mai? e un app molto facile da utilizzare. Ci sono più di 600 domande e risposte suddivise in 15 categorie: uomo, salute, animali e molto altro.

come mai

Le risposte sono spiegate in modo semplice e accattivante e ogni risposta che leggete potrà essere condivisa su facebook e conservata tra i preferiti o si potrà copiare il testo per inviare un SMS o una mail al proprio amico che vi aveva fatto la domanda. Come mai? Risponderà a tutte le vostre domande anche le più curiose e con il tasto cerca trovare la domanda sara molto semplice.

Inoltre potranno essere inviate nuove domande a Come mai? Che potrebbero essere inserite nelle nuove versioni dell app cliccando semplicemente sul tasto altro in alto a destra.

come mai

Passate dei momenti divertenti sfoggiando la vostra cultura con i vostri amici, rispondendo a domande intriganti e difficili cosi che rimangano sorpresi dalla vostra cultura.

Provatelo e fateci sapere se avete altre domande:)

Vi lascio al download di come mai ?:


logo-app
App Name
Soneso
Free   
pulsante-google-play-store
pulsante-appbrain
qrcode-app

Enjoy 🙂

Come mai? risponderà alle vostre domande ultima modifica: 2013-05-15T14:47:34+00:00 da Fabrizio Varelli

migliori servizi AndroidMigliori rubriche e servizi offerti da Tuttoapp-android:
A) Pubblicizzare applicazioni in maniera professionale ed efficiente;
B) Migliori smartphone Android (con prezzi aggiornati ogni 5 ore);
C) Migliori tablet Android.

Fabrizio Varelli

La mia passione per il mondo del modding nasce in tempi lontanissimi con l'aquisto di un vecchio ma caro samsung star avente ancora OS proprietario; ma poi, con l'avvento del mondo android, questa passione si è trasformata in una vera e propria "droga". Con l'esperienza accumulata non riesco a staccarmi dalla tecnologia rendendo essa l'unica (ma non sola) ragion di vita portandomi ad iscrivere alla facoltà d'ingegneria elettronica cercando di inseguire il sogno della mia vita: Google.

Shares