Come registrare telefonate Android: registratore di chiamate migliore

Come registrare telefonate Android

Grazie al nostro smartphone Android possiamo compiere tantissime azioni, fare modding, scattare foto mozzafiato, sfruttare i giochi Android di ultima generazione, e perfino registrare chiamate. Hai capito bene, registrare telefonate Android è possibile e, in questo articolo, scoprirai come.

Come ben saprai, registrare telefonate di nascosto, che sia su Android o in qualsiasi altro sistema operativo, è ai limiti della legalità, di conseguenza se vuoi evitare problemi ti invitiamo a comunicare al tuo interlocutore di quanto stai facendo.

Ti mostreremo inoltre il miglior registratore vocale e quali altri applicazioni ti permettono di registrare l’intera conversazione.

 

Come registrare telefonate Android: primi passi

Innanzitutto devi considerare che, per registrare telefonate Android, dovrai avere uno smartphone sbloccato, ovvero devi eseguire il root e metter da parte qualche euro per acquistare un’applicazione degna di permetterti tutto ciò.

Per saltare questi due passaggi ci sarebbero app gratuite reperibili sul Play Store, ma molte di esse, oltre che avere una scarsa qualità, non garantiscono nemmeno il corretto funzionamento.

 

Registrare telefonate Android di nascosto è legale?

Come ti abbiamo accennato precedentemente, registrare chiamate su Android di nascosto potrebbe essere ai limiti della legalità. Con ciò non vogliamo dirti che è illegale, ma devi stare attento sull’utilizzo che ne farai.

Come in ogni cosa fa fede la legge ed essa parla esplicitamente nella sentenza n°36747 del 24 settembre 2003: “la registrazione fonografica di una conversazione o di una comunicazione ad opera di uno degli interlocutori (…) all’insaputa dell’altro (o degli altri) non costituisce intercettazione, difettandone il requisito fondamentale, vale a dire la terzietà del captante, che dall’esterno s’intromette in ambito privato non violabile”.

 

Migliori app per registrare telefonate Android

Dopo aver fatto le doverose premesse riguardo la legge ed il root da eseguire sul nostro robottino verde, ora è giunto il momento di dirti a quale registratore di chiamate Android migliore affidarti. Ecco le migliori tra quelle a pagamento.

 

Call recorder

Call Recorder è senza dubbio l’applicazione vincitrice indiscussa per fama e feautures, in grado di registrare telefonate Android in maniera perfetta. L’unico “vincolo” se così si può chiamare, è il suo costo di 10,99€.

In alternativa puoi provare l’applicazione gratis per una settimana. Per compiere quest’ultima azione, se non lo avete mai fatto, dovrete permettere al device di installare file APK.

Call Recorder
Call Recorder
Developer: skvalex
Price: 9,99 US$

 

ACR

ACR  è anch’essa un’applicazione a pagamento ma con un discreto rapporto qualità-prezzo: il costo infatti è di 0,99€ e le prestazioni sono accettabili.

Ciò non toglie che ad alcuni utenti abbia dato fastidi come la perdita delle impostazioni dell’app in questione o malfunzionamenti sui device Huawei.

Licenza di ACR
Licenza di ACR
Developer: NLL
Price: 1,99 €

 

AAC Voice Recorder Pro

AAC Voice Recorder Pro costa 2,99€ e permette di registrare chiamate Android in alta qualità.

Facile da impostare, consente di condividere la registrazione con chi si desidera e di filtrare una per ogni categoria scelta.

AAC Voice Recorder Pro
AAC Voice Recorder Pro
Developer: Markus Drösser
Price: 2,99 €

 

Come registrare le chiamate con le app Android?

call recorder su Android

Utilizzare le applicazioni per registrare le telefonate è davvero un gioco da ragazzi. Tutte partono automaticamente non appena saranno accettate le condizioni del servizio e le varie parti burocratiche.

Quella nello screen è Call Recorder presa a mero titolo esemplificativo.

Una volta iniziata la telefonata, noterai il funzionamento dell’applicazione che spunterà proprio durante la fase iniziale.

Ovviamente se desideri togliere l’icona potrai farlo dalle impostazioni dell’applicazione acquistata.

Per riascoltare o condividere la chiamata ti basterà entrerà nell’applicazione e vedrai un file rinominato “carlo, 6 marzo, 10:00“.

 

Registrare telefonate Android senza root

Nel caso in cui tu voglia evitare di modificare il device con il root per  registrare telefonate su Android, potrai utilizzare il metodo di registrazione Standard API.

L’unica pecca è che il volume spesso è molto basso e la qualità della voce dell’interlocutore non è ai massimi livelli.

Può capitare che alcune applicazioni presentino il problema del volume troppo basso: per risolvere questo problema occorre passare il file audio registrato al computer ed installare programmi come Audacity che ti permettono di aumentare il volume in maniera esponenziale.

Anche per quest’ultimo passaggio esiste un’alternativa abbastanza valida, ovvero puoi selezionare la vocePhone Call” come “Audio Source” nel menu Tricks della app.

Terminato l’articolo, convinto di averti detto quanto necessario, ti invito a commentare sotto l’articolo qualora riscontrassi problemi nel registrare telefonate su Android.

Come registrare telefonate Android: registratore di chiamate migliore ultima modifica: 2017-03-06T12:00:23+00:00 da Danilo Aurilio

migliori servizi AndroidMigliori rubriche e servizi offerti da Tuttoapp-android:
A) Pubblicizzare applicazioni in maniera professionale ed efficiente;
B) Migliori smartphone Android (con prezzi aggiornati ogni 5 ore);
C) Migliori tablet Android.

Potrebbero interessarti anche...

Shares