Come risparmiare batteria con xposed [Guida parte 2]

Oggi vorrei continuare a parlare della gestione della ram sui nostri dispositivi android e anche, di come risparmiare batteria con xposed.

Quindi vi ripropongo se non l’aveste ancora letta la parte 1 della guida a questo link in modo tale che possiate capire a pieno il tutto.

Come liberare memoria ram su Android [Guida]

In questa nuova parte parleremo di due applicazioni particolari, diventate famose per la loro utilità nel risparmiare batteria con xposed per dispostitivi di tutte le marche di cellulari che ovviamente qualsiasi versione android: greenify ed amplify.

Perciò cominciamo.

 

Le critiche mosse ai task killer e simili nella prima parte della guida non valgono per due applicazioni: il ben famoso greenify e il meno conosciuto ma ugualmente valido, amplify.

Greenify è un app reperibile sul play store funzionante sia con root che senza (ovviamente con root permette di essere visto anche come modulo xposed); l’altro invece è un particolare modulo xposed (anche se questo è inutile senza una piccola donazione). Comunque entrambi possiamo vederli come dei moduli che permettono di bloccare e rallentare i servizi delle applicazioni i quali, come ricordo, sono l’unica cosa che consuma batteria dovuta alle applicazioni in background.

Le principali differenze tra i moduli sono:

  • greenify blocca TUTTI i servizi, wakelock e allarmi delle applicazioni scelte;
  • amplify permette di impostare una frequenza per la quale i servizi si riattiveranno e di disabilitare wakelock e allarmi, tutto questo senza scegliere l’applicazione ma direttamente il servizio o l’allarme.

Entrambe comunque, ci offrono anche delle informazioni su quali siano servizi, wakelock e allarmi più attivi e quindi più dispendiosi per il telefono.
Sia greenify che amplify ( ma sopratutto quest’ultimo) richiedono attenzione per essere usati per evitare problemi e per rendere veramente efficaci le modifiche effettuate. Quindi andiamo con ordine.

Cominciamo con greenify

iniziamo dicendo che non serve “greenifizzare” tutte le applicazioni installate sul telefono innanzitutto perché per le applicazioni di messaggistica si perdono le notifiche e inoltre perché (come scritto nella guida parte 1) android chiude per prima le applicazioni in RAM che non hanno servizi quindi se usiamo spesso un’applicazione quella verrà chiusa più spesso e di conseguenza riaperta più spesso con un maggiore consumo di batteria, quindi attenti a cosa greenifizzate.

Passiamo ora ad amplify…

Come ho detto qui si possono scegliere i servizi da bloccare e la frequenza con cui bloccarli, consiglio quindi di informarsi prima di bloccare qualcosa onde evitare effetti negativi. Qui ecco qualcosa che ho trovato (non vi preoccupate unbounce è solo il vecchio nome di amplify).

Conclusione

L’uso di una non esclude l’altra infatti lo sviluppatore di amplify ha confermato che la applicazioni lavorano perfettamente insieme quindi non resta altro che provare a risparmiare batteria con xposed, io l’ho fatto e guardando lo screen proposto, potete notare il mio ultimo giro di carica come è andato (lg G2 batteria da 3000mAh )

consumi g2 consumi g2 1 consumi g2 2 consumi g2 3 consumi g2 4
Come per la precedente parte della guida non esitate a commentare per chiarimenti.

Vi lascio il link di greenify che potete trovare sul play store…


logo-app
App Name
Oasis Feng
Free   
pulsante-google-play-store
pulsante-appbrain
qrcode-app

 

…E al link di amplify che per essere avviato ha bisogno di xposed framework

apk di xposed framework (root): http://repo.xposed.info/module/de.robv.android.xposed.installer

modulo amplify:


logo-app
App Name
Ryan Steckler
Free   
pulsante-google-play-store
pulsante-appbrain
qrcode-app

In collabrorazione con Matteo Mascione

Leggi anche: Abbattere i wakelock con wakelock detector

Come risparmiare batteria con xposed [Guida parte 2] ultima modifica: 2014-12-15T23:45:36+00:00 da Fabrizio Varelli

migliori servizi AndroidMigliori rubriche e servizi offerti da Tuttoapp-android:
A) Pubblicizzare applicazioni in maniera professionale ed efficiente;
B) Migliori smartphone Android (con prezzi aggiornati ogni 5 ore);
C) Migliori tablet Android.

Fabrizio Varelli

La mia passione per il mondo del modding nasce in tempi lontanissimi con l'aquisto di un vecchio ma caro samsung star avente ancora OS proprietario; ma poi, con l'avvento del mondo android, questa passione si è trasformata in una vera e propria "droga". Con l'esperienza accumulata non riesco a staccarmi dalla tecnologia rendendo essa l'unica (ma non sola) ragion di vita portandomi ad iscrivere alla facoltà d'ingegneria elettronica cercando di inseguire il sogno della mia vita: Google.

Potrebbero interessarti anche...

  • Pingback: Risparmiare ram android con amplify bloccando i servizi()

  • Pingback: Come liberare memoria ram su Android [Guida]()

  • Michele

    dovendo scegliere una delle due, la scelta (su un g2) su quale dovrebbe cadere? considerando anche che le versioni free non danno spazio ad un intervento completo. averle entrambe fa la differenza rispetto al settarne solo una e bene?

    • http://www.TuttoApp-Android.com Fabrizio Varelli

      Guarda essendo cose diverse potresti usarle entrambe. Greenify lo usi gratis che funziona benissimo mentre amplify lo compri. Vedrai che lavorano perfettamente insieme 🙂

  • Pingback: Durata batteria dello Smartphone: come aumentarla()

  • Nived

    ciao , visto che anche tu hai un lg g2 , potresti mandare degli screen su quali servizi hai bloccato e la frequenza con cui hai bloccato ?

    • http://www.tuttoapp-android.com/ Tuttoapp-android

      Caro Nived,
      mi dispiace tanto per il ritardo enorme nella risposta.
      Purtroppo Fabrizio non ha notato il tuo commento, ma a breve uscirà una nuova guida che completerà la presente.
      Scusami ancora,
      Giovan Giuseppe Ferrandino
      admin tuttoapp-android

    • Fabrizio Varelli

      perdonami davvero
      ecco qui una guida che fa proprio a caso tuo 🙂
      http://www.tuttoapp-android.com/risparmiare-ram-android-10696/

Shares