Facebook vuole portare “Free Basics” negli USA

free basics

Facebook è al lavoro per portare negli USA il servizio di accesso ad internet gratuito “Free Basics”. Conosciamo questo progetto, soprattutto per l’impegno si Facebook, per portare sistemi di connessione ad internet, nei paesi in via di sviluppo. La fonte di quest’informazione è autorevole, a dirci di quest’idea è il Washington Post. Secondo il quotidiano, i vertici di Facebook sono al lavoro per poter trovare un accordo con il Governo degli Stati Uniti, in modo da offrire ai cittadini meno abbienti e a coloro che abitano nelle zone rurali un collegamento ad internet.

Free Basics, un nuovo competitor per le aziende telefoniche?

Su questo punto, la casa è stata molto chiara: infatti l’obiettivo del team di Mark Zuckerberg non è quello di competere con gli altri internet provider. Non sappiamo ancora se questa possibilità sarà concessa dal Governo anche se sarà da vedere se il Governo concederà all’azienda del popolare social network questa opportunità visto che già in altri paesi come l’India il servizio è stato vietato a causa del vantaggio sleale che l’azienda di Menlo Park offre ai contenuti di Facebook rispetto agli altri servizi internet. Al momento i responsabili del team di Zuckerberg stanno trattando con le autorità americane per cercare di aggirare questa limitazione ed iniziare ad offrire internet gratis agli americani meno abbienti.

Negli Stati Uniti alcuni operatori di telefonia mobile come AT&T e T-Mobile hanno già attivato iniziative analoghe offrendo connessione internet con servizi simili a Free Basics di Facebook. In attesa di trovare un accordo con le autorità americane un gruppo di dipendenti della piattaforma social è al lavoro per chiudere accordo con una serie di operatori telefonici per creare partnership in grado di facilitare la diffusione del servizio Free Basics non appena ottenuta l’approvazione dal Governo.

In seguito alle critiche mosse al servizio di Facebook per portare internet gratuito in India, a fine 2015 è intervenuto il CEO del social network Mark Zuckerberg che ha dichiarato: “Sono sconcertato dalle critiche nei confronti di Free Basics. Sorprendentemente, nel corso dell’ultimo anno si è discusso a lungo di questo. Invece di voler offrire l’accesso ad internet gratuito alle persone, i critici continuano a diffondere falsità, anche se questo significa tagliare fuori dal web un miliardo di persone”.

t/

Facebook vuole portare “Free Basics” negli USA ultima modifica: 2016-10-07T17:05:15+00:00 da Elide Groppi

migliori servizi AndroidMigliori rubriche e servizi offerti da Tuttoapp-android:
A) Pubblicizzare applicazioni in maniera professionale ed efficiente;
B) Migliori smartphone Android (con prezzi aggiornati ogni 5 ore);
C) Migliori tablet Android.

Potrebbero interessarti anche...

Shares