Guida Kernel Boeffla S3 per prestazioni o consumi ottimali!

guida

Benvenuti a tutti, oggi vedremo come rinfrescare il nostro Samsung Galaxy S3, ex-top gamma di casa Samsung.

Grazie all’uso di un kernel e della relativa app per la sua gestione, sviluppati entrambi dal tedesco Boeffla, vedremo come sfruttarlo in due direzioni: aumentare le prestazioni del nostro Galaxy S3 oppure ottimizzarne i consumi.

Ecco come:

Disclaimer

Né io né TuttoApp Android siamo responsabili di eventuali brick dovuti a questa guida… o di danni al vostro telefonino. Prima di procedere, chiedete se avete dubbi e leggete l’enciclopedia del modding qui.

Prima di tutto bisogna avere i permessi di root e la CWM.

A tal fine, guardate l’articolo intitolato “[GUIDA] Root e CWM per Samsung Galaxy S3”.

Scelta Kernel Boeffla

Ora che abbiamo i permessi di root e la CWM, dobbiamo scegliere quale versione del Kernel preferirein base alla Rom che si utilizza (i link sono per le versioni beta ma che sono perfettamente stabili):

Per Rom Samsung 4.3: v.5.8 qui.

Per Rom Samsung 4.4.2 (ArchiPort): V6.6 qui.

Per Rom Samsung 4.4.4 (back-to-n00t): v.7.6 qui.

Per Rom Omnirom: v.2.8 qui.

Per Rom Cyanogenmod 11: v.2.8 qui.

Per Rom basate su Cyanogenmod 12: v.3.0 Alpha 13 qui.

Per Rom basate Cyanogenmod 12.1: v.4.0 Alpha 6 qui.

Attenzione: utilizzare la versione adatta alla propria Rom, nessun’altra!

Installazione del Kernel Boeffla e relativa App

Una volta scaricato il kernel lo copiamo nello smartphone.

Da smartphone spento, premete contemporaneamente il tasto volume su + home e, infine, quello di accensione finché non compare la schermata della CWM a quel punto:

    1. Selezionate “install zip“.
    2. In base a dove avete messo i vari zip selezionate “choose zip from /sdcard” (memoria interna) oppure “choose zip from /storage/sdcard1” (microSd): vi potreste trovare  davanti ad un elenco doveselezionerete prima la dicitura “/0” se avete scelto la memoria interna per gli zip.
    3. Selezionate lo zip che avete precedentemente copiato (dovrebbe avere uno schema tipo “boeffla-kernel-x.x-betax-Samsung-i9300.CWM.zip”), poi “Yes” ed attendete il termine dell’installazione.

Così abbiamo terminato l’installazione del Kernel.

Ogni qualvolta si aggiorna la Rom c’è bisogno di ripetere la procedura.

Ora, dopo averla scaricata da qui, installiamo l’App Boeffla Config V2.

Per dubbi su cosa è un Governor leggere questa guida: link.

Per dubbi su cosa è uno Scheduler leggere questa guida: link.


 

Configurazione Kernel Caso 1°: Prestazioni

Ora apriamo l’app e andiamo nella scheda “Governor/Io”:

Tappiamo su “PegasusQ”, ovvero  il governor di default, e cambiamolo in “zzmoove”, poi sotto selezioniamo il profilo “performance”.

Poi, dove è presente la scritta “Sio”, che è lo scheduler di default che gestisce memoria interna e microSd,cambiamo entrambe le opzioni con “Row”.

Dove c’è il buffer della memoria interna e della microSd, aumentiamo entrambi a 2048 Kb.

Ora passiamo alla scheda CPU e aumentiamo la frequenza massima. Avrete libertà di scelta tra 1600 Mhz o 1704 Mhz: entrambe sono stabili ma porteranno, naturalmente, a consumi diversi che aumenteranno in maniera direttamente proporzionale alle prestazioni

Poi alla scheda GPU:dopo aver selezionato dove sono i voltaggi e c’è scritto “None“, portarli a “+50 mV”  per rendere l’overclock più stabile. In alto, dove c’è ancora scritto “None“, selezionate l’ultimo preset laddove, come ultima frequenza, c’è 700 Mhz (alcuni S3 potrebbero non sopportare tale frequenza e causare degli “sfarfallamenti”: in quel caso preferite il penultimo preset lasciando invariato “+50 mV”)

Vi sconsiglio questa configurazione per l’uso quotidiano visto l’alto consumo dovuto all’overclock della Cpu e della Gpu: è adatta, invece, per giocare o per ingrossare i punteggi nei benchmark. Ho constatato personalmente l’aumento dei punteggi passando, con la Cyanogenmod 11,  da 22000 a 28000 punti con Antutu V5.


 

Configurazione Kernel Caso 2°: Consumi ottimali

Andiamo nella scheda “Governor/Io”:

Tappiamo dove normalmente dovrebbe esserci scritto “PegasusQ”, governor di default, e cambiamo in “PegasusQPlus”; poi sotto selezioniamo il profilo “Battery”.

Dove è presente la scritta “Sio”, scheduler di default, cambiamo entrambe le opzioni in“Row”.

Dove c’è il buffer della memoria interna e della micro Sd aumentiamo entrambi i valori a 2048 Kb.

Ora passiamo alla scheda CPU! Questa volta lasciamo invariata la frequenza e agiamo sui voltaggi: dove è presente la scritta “None” selezionamo -100 mV (in caso di sporadici blocchi dello smartphone passare a -75 mV o a -50 mV)

Poi alla scheda GPU. Anche in questo caso lasciamo invariata la frequenza e agiamo sui voltaggi: dove vi èla scritta “None” in basso, selezionate -100 mV (in caso di episodici blocchi del dispositivo passare a -75 mV o a -50 mV anche in questo caso.)

Con questa configurazione avrete un leggero aumento nelle prestazioni dovuto al Governor (anche se è utilizzato il profilo “Battery”), allo Scheduler e all’aumento del buffer delle memorie di massa, interna e microSd.
Con questa configurazione non dovreste avere problemi di lag, nè essere troppo penalizzati nell’utilizzo di giochi e, di contro, nell’uso quotidiano noterete un aumento della durata della batteria.

Ebbene, qui termina la guida. Per eventuali problemi, chiarimenti o anche solo per rendermi merito non esitate a commentare: sarò lieto di rispondervi quanto prima.
Grazie a tutti per averla seguita o anche solo letta e… alla prossima!

Guida Kernel Boeffla S3 per prestazioni o consumi ottimali! ultima modifica: 2014-11-30T19:43:52+00:00 da Matteo D'Alterio

migliori servizi AndroidMigliori rubriche e servizi offerti da Tuttoapp-android:
A) Pubblicizzare applicazioni in maniera professionale ed efficiente;
B) Migliori smartphone Android (con prezzi aggiornati ogni 5 ore);
C) Migliori tablet Android.

Matteo D'Alterio

Attualmente 17enne, appassionato di tecnologia e di tutto quello che è collegato ad Android, ma ovviamente le origini vengono sempre da un computer.

Potrebbero interessarti anche...

  • Daniele Pinna

    Ciao… ho provato a seguire la tua guida…
    ma in alcuni punti i valore che trovo sono differenti, forse a causa di una modifica dell’APP.

    Potrebbe essere utile aggiungere i riferimenti alla sezione e alle singole voci da cambiare. Ad esempio scrivi:
    “Dove è presente la scritta ‘Sio’, scheduler di default, cambiamo entrambe le opzioni in’Row’.”

    Nella sezione Scheduler di default io ho trovato la voce “cfg” sia per SD interna che esterna. Ho visto che fra le opzioni c’era anche “sio” e ho messo “row”.

    Oppure quando vado in CPU, nella sezione voltaggi, alla voce “Profilo UV” non trovo “none”, ma “Custom”. Stessa cosa per la GPU.

    Altra cosa… questa impostazioni sono subito attive oppure oppure occorre riavviare per applicarle?

  • daniele

    ho risolto con la Rom Hazy che ha il kernel boeffla come kernel predefinito

    • http://www.tuttoapp-android.com/ Giovan Giuseppe Ferrandino

      Perfetto Daniele,

      ti ringrazio per il tuo feedback e per la bella notizia.

      A presto,
      Giovan Giuseppe

  • daniele

    scusa, per la NamelessRom 5.1.1 quale mi consigli di usare? io ora sto provando con la versione per la Cyanogenmod 12.1

  • Guest

    La versione per l’ArchiPort dovrebbe andare bene.

  • omar

    Ciao! Quale versione kernel consigli per Blakota v10?

    • Matteo D’Alterio

      La versione per l’ArchiPort dovrebbe andare bene

Shares