Modding Nexus S: Installare la ClockworkMod Recovery (Guida)

ClockworkMod recovery

Eccoci con la seconda parte della guida dove parleremo della recovery.
Tutti i terminali Android sono dotati di recovery ossia una partizione del cellulare che ci permette di effettuare delle operazioni di manutenzione al cellulare. Ad esempio è possibile installare tramite questa i vari aggiornamenti di sistema( la nostre rom modificate). Tuttavia la recovery allo stato “stock” non è accessibile all’utente. solo modificandola è possibile entrare in possesso di questa funzione.
Sono state cosi create recovery apposite per il modding come la ClockworkMod recovery (CWM). Questa non è altro che una recovery modificata che ci permette di eseguire varie operazioni sui dispositivi Android, ed è  proprio di queste operazioni di cui noi andremo a parlare.
Parlerà della CWM in particolare poiché e la più famosa ma comunque le altre recovery sfruttano gli stessi principi.

INSTALLAZIONE

ATTENZIONE – se avete la rom stock, ad ogni avvio questa sovrascrive la recovery, quindi dovete flashare almeno un kernel per mantenere la recovery custom. Assicuratevi quindi, prima di flashare la recovery, di aver messo nella SD lo zip della rom che volete flashare o, se volete tenere la stock, almeno un kernel. mi raccomando.

  • Mettere il file della recovery nella cartella con fastboot
  • Accedere al bootloader e collegare il nexus via usb
  • Aprire un prompt dei comandi, dare il comando cd c:\android, poi fastboot devices e verificare che il NS sia rilevato (c:\android se scompattate il file Fastboot+Adb in c:\)
  • Dare il comando fastboot flash recovery nome_recovery.img

DOWNLOAD

I VARI COMANDI

  1. Reboot system now: Questo comando della recovery riavvierà  il telefono. utile dopo aver installato una rom in modo tale da permettere all’utente di non prelevare la batteria per spegnere il dispositivo.
  2. Install zip from sdcard: Questo comando della recovery potete selezionare qualsiasi contenuto zip da flashare posizionato nella virtual sd
  3. Wipe data/factory reset: Questo comando della recovery formatterà  la partizione /data()/cache ed eliminerà  la cartella “.android_secure”
  4. Wipe cache partition: Questo comando della recovery formatterà  semplicemente la partizione /cache. utile per eliminare alcuni errori di grafica, browser o altro.
  5. Backup and restore: Questo comando della recovery vi farà  accedere alla schermata che vi permetterà di fare un backup del sistema (fatelo prima di flashare una rom) e/o il ripristino del sistema precedente se avvenissero errori nella modifica del cellulare.
  6. Advance: Questo comando della recovery che vi farà  entrare nella schermata utile per risolvere i vari problemi della rom.
  • reboot recovery: Questo comando riavvia la recovery portandovi alla schermata principale di questa
  • wipe dalvik cache: Contiene alcune impostazioni
  • wipe battery stats: Elimina le statistiche della batteria. utile per ricalibrarla. ma la ricalibrazione è inutile
  • report error: Crea un file di testo per controllare gli errori recenti. utile per i dev che progettano le mod
  • show log: Vi mostra i vari comandi dati
  • partition sd-card: Potete dividere la partizione della virtual sd
  • fix permissions: Risolve problemi per la app. fatelo quando avete problemi. e se non li avete e lo fate la rom cammina meglio
  1. mounts and storage: Questo comando della recovery vi farà  accedere alla schermata dei format delle partizioni importanti ma altrettanto pericolosi. Contiene anche il comando salvavita ” mount usb storage” che permette di far leggere al pc il cellulare come archiviazione di massa.
  • format /boot: Partizione che contiene il kernel. Senza questa partizione il vostro telefono non andrà oltre il logo google.
  • format /data: Contiene le impostazioni della rom e i vari dati dei giochi e dei profili (facebook, google, whatsapp,ecc)
  • format system: Contiene la rom e le modifiche che il kernel comporta. Se la formattate il telefono non andrà  oltre il marchio google.
  • format /cache: Come il comando della recovery wipe /cache.
  • format /sdcard: Verranno eliminati tutti i vostri dati personali (foto, musica, video, ecc)

recovery

Bene e ora divertitevi a flashare rom.

Buon modding !!!

Modding Nexus S: Installare la ClockworkMod Recovery (Guida) ultima modifica: 2013-04-09T16:08:31+00:00 da Fabrizio Varelli

migliori servizi AndroidMigliori rubriche e servizi offerti da Tuttoapp-android:
A) Pubblicizzare applicazioni in maniera professionale ed efficiente;
B) Migliori smartphone Android (con prezzi aggiornati ogni 5 ore);
C) Migliori tablet Android.

Fabrizio Varelli

La mia passione per il mondo del modding nasce in tempi lontanissimi con l'aquisto di un vecchio ma caro samsung star avente ancora OS proprietario; ma poi, con l'avvento del mondo android, questa passione si è trasformata in una vera e propria "droga". Con l'esperienza accumulata non riesco a staccarmi dalla tecnologia rendendo essa l'unica (ma non sola) ragion di vita portandomi ad iscrivere alla facoltà d'ingegneria elettronica cercando di inseguire il sogno della mia vita: Google.

  • Pingback: Ottenere i Permessi di Root su Huawei Ascend G510 (Guida)()

  • Pingback: OmniRom S4 [Modding] [Guida] [Recensione]()

  • Giuseppe

    salve quando inserisco il percorso cd c:android mi dice “impossibile trovare il percorso specificato” che devo fare ?

    • http://www.tuttoapp-android.com/ Giovan Giuseppe Ferrandino

      Ciao Giuseppe,
      ti ho già risposto due volte ma, per problemi a noi non addebitabili, Disqus perde per strada qualche commento.
      Comunque nella guida è detto chiaramente che il percorso da scrivere è “c:\android” SOLO SE scompattate il file Fastboot+Adb in c:\
      E’ quello che hai fatto?
      Mi pare strano che possano esserci problemi in una procedura più volte testata e analoga in vari Smartphone.

      Tienici aggiornati. Restiamo a tua disposizione.

      Cordiali saluti,
      Giovan Giuseppe Ferrandino
      http://www.TuttoApp-Android.com

Shares