Raffreddare batteria telefono Android: come gestire la temperatura

Raffreddare batteria telefono AndroidRaffreddare il telefono e, in particolare, la batteria degli smartphone Android richiede una valutazione che da sempre è oggetto di discussione.

Al riguardo ci sono svariate teorie su come risolvere la situazione ma molte volte “portano più danni che benefici”.

Nel senso che, leggendo molti pareri discordanti, potreste far confusione e creare qualche problema al dispositivo.

Con la presente guida vogliamo aiutarvi a prevenire e curare eventuali problematiche sul surriscaldamento delle batterie dei telefoni Android.

Se il surriscaldamento del telefono avviene in maniera anomala e la vostra batteria non dura più come una volta, è proprio arrivato il momento di prendere alcuni accorgimenti che potranno riuscire a salvare il vostro dispositivo.

 

Come raffreddare batteria del telefono: suggerimenti

 

Quali sono, quindi, le ragioni del troppo calore?

Lo Staff di TuttoApp-Android ha elaborato per i suoi utenti un contenuto per guidarvi nella maniera giusta al verificarsi della situazione in esame.

 

Surriscaldamento telefono: possibili cause

A. Il vostro telefono lavora troppo: la ragione più comune di un surriscaldamento improvviso potrebbe essere sicuramente quella di avere troppe app in esecuzione o in background che portano il processore ad essere in continuo funzionamento e in uno stato di sovraccarico che non permette al dispositivo di avere il tempo di raffreddarsi.

B. Batteria usurata o non originale: se il vostro telefono non è nuovissimo potrebbe accadere che la batteria sia diventata troppo vecchia per gestire al meglio tutti i processi.

In questo caso un cambio di batteria potrebbe essere la vostra salvezza ad un prezzo neanche troppo eccessivo. Fate attenzione invece se la vostra batteria potrebbe non essere originale.

Infatti oltre ad essere pericolose, nella maggior parte dei casi non sono affidabili come quelle della casa madre.

C. Caricabatterie non originale: allo stesso modo della batteria, il discorso si potrebbe replicare per un alimentatore non originale che per una diversa distribuzione della potenza o per una questione di costruzione, potrebbe danneggiare il vostro telefono nel lungo termine.

Fate attenzione quando acquistate questo tipo di componentistica, rischiate di provocare danni ingenti per risparmiare qualche euro. Ne vale la pena?

D. Processi in background: sotto questa voce intendiamo racchiudere tutti quei processi che sono in funzione anche quando noi non utilizziamo il telefono.

Ad esempio è probabile che la localizzazione sia attivata anche quando il nostro telefono è bloccato oppure il meteo si potrebbe aggiornare automaticamente senza aprire l’applicazione dedicata.

Altri processi di background comuni sono: Facebook e altri social (ricezione di notifiche anche ad app chiusa), Mail (evitiamo soprattutto di utilizzare troppe applicazioni per gestire le mail e di racchiudere i nostri account in una sola app).

Questi sono i casi più comuni di surriscaldamento della batteria ma ciò non toglie  che la causa di questa anomalia provenga da altre fonti.

 

Temperatura telefono ideale

I nostri telefoni dispongono di sitemi di auto-controllo della temperatura e, se riscontrano anomalie, reagiscono in maniera automatica spegnendosi o segnalandoci il problema.

Una vera e propria temperatura ideale del telefono non esiste e può sicuramente oscillare dai 20° a riposo fino a superare i 50° in una fase di utilizzo costante in attività dove viene richiesta la potenza bruta (giochi elaborati graficamente per esempio).

Alcuni piccoli accorgimenti, tuttavia, potrebbero risultare fondamentali: ad esempio, se vi trovate in posti caldi, evitate di esporre troppo il vostro dispositivo al sole così da non mettere sotto sforzo la batteria e cercate di tenerla sempre quanto più al fresco possibile.

Un altro consiglio utile per raggiungere una temperatura ideale potrebbe essere quello di non mettere a dura prova il telefono durante la fase di carica cercando di lasciarlo a riposo. Più avanti vi segnaliamo alcune app che vi indicheranno quando ci sono delle anomalie rispetto alla temperatura del telefono.

 

Come gestire la temperatura del telefono

Un primo passo per gestire la batteria del nostro dispositivo è sicuramente quello di recarci nelle Impostazioni -> Batteria:

qui abbiamo un quadro completo dei consumi, dell’andamento della batteria e alcuni consigli su come migliorare le prestazioni.

Gestire e verificare temperatura Android

Come vediamo nell’immagine tra le varie utilità che possiamo notare c’è la voce “App ad alto consumo energetico” : queste infatti potrebbero essere la papabile causa di un surriscaldamento del nostro telefono.

Un’altra voce che dobbiamo tenere d’occhio in una prima analisi è: “Livello di consumo” che ci indicherà quali sono i processi e le app che hanno consumato maggiormente la batteria, tra questi possiamo cercare la causa del nostro problema.

Se vogliamo avere un’analisi più attenta e più precisa della temperatura del telefono e della CPU scarichiamo l’app “CPU Monitor – temperature, usage, performance” :

 

 

Grazie a questa applicazione possiamo tenere sott’occhio il livello della temperatura di batteria e CPU, ricevere un resoconto completo in tempo reale e in ordine cronologico dei dati raccolti. Inoltre possiamo visualizzare in maniera semplice un piccolo sommario all’interno del centro notifiche:

Verificare temperatura smartphone con cpu monitor

app gestire temperatura del telefono cpu monitor

Un’altra app molto utile per raffreddare batteria Android è sicuramente “CPU Cooler Master”:

 

CPU Cooler Master-Phone Cooler
CPU Cooler Master-Phone Cooler

 

Permette di avere sotto controllo la temperatura del dispositivo e chiudere immediatamente le app che stressano la CPU e che surriscaldano il device.  Con un tap è possibile eseguire l’operazione con estrema facilità:

Come raffreddare batteria android - CPU Cooler Master

 

Grazie alla pulizia della cache e della RAM infatti sarà molto più difficile che situazioni di riscaldamento improvviso si verifichino permettendo anche di salvaguardare la salute della vostra batteria.

 

Valutazioni finali circa il raffreddamento del telefono

Come raffreddare la batteria dei telefoni Android? Possiamo dire che non vi sia un procedimento ben delineato: potrebbe dipendere, infatti, da troppi fattori anche contemporaneamente.

Seguendo i passaggi di questa guida sicuramente possiamo avere una panoramica generale sull’utilizzo che facciamo del nostro dispositivo e di come e quanto la batteria del nostro telefono è stressata.

Se ravvisate un comportamento anomalo del vostro telefono/tablet è il caso di rivolgervi immediatamente ad un esperto o contattare l’assistenza tecnica della casa madre al fine di evitare spiacevoli episodi che purtroppo, anche se raramente, possono accadere.

Raffreddare batteria telefono Android: come gestire la temperatura ultima modifica: 2018-06-06T19:38:15+00:00 da Carlo

migliori servizi AndroidMigliori rubriche e servizi offerti da Tuttoapp-android:
A) Pubblicizzare applicazioni in maniera professionale ed efficiente;
B) Migliori smartphone Android (con prezzi aggiornati ogni 5 ore);
C) Migliori tablet Android.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.