Realtà Virtuale con Google CardBoard

Salve a tutti amici di TuttoApp-Android,
oggi vi devo confessare una cosa: anche io non ho resistito alla tentazione di acquistare un Google CardBoard.

Tutti a parlare di questa realtà virtuale con Google CardBoard, tutti a produrre app per questa nuova tecnologia, famosi personaggi che acquistano brevetti per la loro azienda senza sapere per cosa la utilizzeranno, invece di affinare ciò che già producono.

Così, senza tanto starci a pensare, rinunciando ad un caffè ed un cornetto (o, se non vi piace, ad una bibita e ad una pizza xD) ho comprato per il modico prezzo di 2.54 euro il Google CardBoard.

Cosa vi aspettate che vi dica? Due lenti, due magneti e un pezzo di cartone ritagliato a forma di occhiali…

S-P-E-T-T-A-C-O-L-A-R-E.

Vuoi comprare anche tu il Google CardBoard? Ti consiglio TinyDeal (è un sito cinese, non è così banale comprare dall’Asia. Per questo ti consiglio di leggere l’articolo Smartphone e Tablet cinesi affidabili – Guida all’acquisto)

 

Due App Per Iniziare 

Google CardBoard è davvero una bellissima alternativa ai costosi dispositivi che sfruttano questa nuova innovazione. Tutti oramai hanno almeno un dispositivo Android (o IOS) con uno schermo da almeno 4 pollici e, quindi, la domanda è “Perché spendere altri soldi quando posso sfruttare il mio smartphone e divertirmi lo stesso?”

Ebbene sì signori/e, posso assicurarvi che anche mio nonno si è divertito (anche se un po scettico all’inizio): con app come Roller Coaster VR o come Paul McCartney concert potrete davvero capire l’emozione che si prova quando si indossano questi occhiali di cartone.

Come funziona Google CardBoard

google-cardboard-struttura

Il sistema è semplice da capire.

IGoogle CardBoard non fa altro che creare una così detta camera buia dove, da un lato, abbiamo le lenti per guardare all’interno di essa e, dall’altro, lo schermo del nostro telefono.

Quest’ultimo, appena avviata un’app per VR, verrà diviso in 2, creando due immagini simultanee su cui il nostro occhio sarà costretto a focalizzarsi tramite le lenti semi-convesse. Ed ecco, il gioco è fatto.

Ovviamente in questo modo potremo solo guardare lo schermo passivamene senza interagire con esso, ovvero potremo sì girarci in tutte le direzioni (facendo anche giri di 360° su se stessi) vedendo un vero mondo virtuale, ma non potremo avere “contatto” con esso. Ecco perchè furono fatte varie modifiche al Google CardBoard che, ora, sfruttano il sensore NFC dei telefoni per ovviare alla mancanza di un pulsante (non sarebbe altro che il nostro tocco sullo schermo). Con questo potremo infatti distruggere meteoriti come nel gioco DebrisDefrag for Cardboard o azionare leve o ancora uccidere zombie negli sparatutto. 

Con l’NFC abbiamo il suo perfezionamento

Il sensore NFC per funzionare sfrutta la variazione del campo magnetico generato dalla calamita posta al lato del Google CardBoard. In parole povere, spostando il magnete sul lato dei nostri occhiali l’NFC se ne accorgerà e azionerà il comando permettendoci di eseguire determinate azioni previste dal gioco.

Un App Per Coloro Che Vogliono Esagerare: Shadowgun VR

shodowgun vr

Per coloro che vogliono entrare ancor più in questo mondo propongo un gioco che sicuramente li lascerà a bocca  aperta, ovvero Shadowgun VR.

Questo altro non è che uno sparatutto in prima persona (purtroppo non potremo sparare a nessuno per ora ) ma, per giocare a questo gioco, abbiamo bisogno di alcune piccole migliorie al nostro Google CardBoard come una fascia elastica che faccia in modo di sostenerlo e di un controller (wii o playstation 3/4) in modo da spostare il nostro personaggio.

Fatto ciò, muovendo la testa, inquadreremo la visuale mentre con il controller riusciremo a far avanzare il nostro personaggio. Ci sentiremo davvero noi i protagonisti della storia.

Conclusione

Che raccontarvi di più di tutto questo?!

Non mi resta che incoraggiarvi ad acquistarlo e a dirci la vostra esperienza o a suggerirci qualche app assolutamente da provare e recensire.

Il Grande motore di ricerca ha davvero portato la realtà virtuale con Google CardBoard.

Spero vivamente che non venga abbandonato ma che, anzi, venga perfezionato con nuove applicazioni e nuovi tweaks da legare ad esso.

Vi lascio anche i vari clip per scaricare le App:


logo-app
App Name
FIBRUM
Free   
pulsante-google-play-store
pulsante-appbrain
qrcode-app


logo-app
App Name
Developer
Free   
pulsante-google-play-store
pulsante-appbrain
qrcode-app


logo-app
App Name
Limecolor
Free   
pulsante-google-play-store
pulsante-appbrain
qrcode-app


logo-app
App Name
Egidijus Infinitus
Free   
pulsante-google-play-store
pulsante-appbrain
qrcode-app

Realtà Virtuale con Google CardBoard ultima modifica: 2015-01-31T14:37:56+00:00 da Fabrizio Varelli

migliori servizi AndroidMigliori rubriche e servizi offerti da Tuttoapp-android:
A) Pubblicizzare applicazioni in maniera professionale ed efficiente;
B) Migliori smartphone Android (con prezzi aggiornati ogni 5 ore);
C) Migliori tablet Android.

Fabrizio Varelli

La mia passione per il mondo del modding nasce in tempi lontanissimi con l'aquisto di un vecchio ma caro samsung star avente ancora OS proprietario; ma poi, con l'avvento del mondo android, questa passione si è trasformata in una vera e propria "droga". Con l'esperienza accumulata non riesco a staccarmi dalla tecnologia rendendo essa l'unica (ma non sola) ragion di vita portandomi ad iscrivere alla facoltà d'ingegneria elettronica cercando di inseguire il sogno della mia vita: Google.

Potrebbero interessarti anche...

  • Pingback: Nuova offerta speciale Vernee Apollo su TomTop!()

  • Marco Zappaterra

    Ciao Fabrizio, ho letto con interesse il tuo articolo. Cosa succede quindi se utilizzo uno smartphone senza NFC? Vedo passivamente quello che accade? Funziona anche con video caricati sul cell (film, riprese fatte dal cell…)? Grazie, Marco

Shares