Recensione Honor 8 Pro: il vero top di gamma Honor!

recensione completa honor 8 pro

La giovane azienda Honor, spalla dell’ormai famosissima Huawei, si è fatta conoscere grazie al successo del suo primo flagship Honor 7.

La casa produttrice però, dopo il buon lavoro effettuato con Honor 7, ha deciso di alzare sempre di più l’asticella della qualità immettendo sul mercato circa un anno fa il suo Honor 8 che ha riscosso, a sua volta, un enorme successo visto fino a diventare il loro device più popolare.

Bene, qualche mese dopo l’uscita del secondo top gamma, Honor ha deciso di cambiare strategia producendo un phablet, una versione potenziata del fratello minore Honor 8 chiamata non a caso Honor 8 pro.

Grazie ad Honor sono riuscito a testare questo smartphone per un bel po’ di tempo e posso, quindi, raccontarvi la mia esperienza con Honor 8 Pro. Su, cosa aspettate? Seguitemi nella recensione completa!

 

Recensione Honor 8 Pro completa

 

Vi preannuncio che il dispositivo mi è piaciuto particolarmente ma, per completezza di informazione, lo andrei ad analizzare nei seguenti punti principali:

Confezione

 

confezione honor 8 pro La confezione di questo Honor 8 pro si presenta benissimo; è minimale ed elegante, con un colore blu oceano veramente bello.

Tuttavia al suo interno troviamo:

  • Smartphone
  • Alimentatore
  • Cavo dati usb
  • Visore per la realtà aumentata ( si, non sto scherzando )
  • Manualistica
  • Graffetta per estrarre lo sportello della sim

 

Specifiche Tecniche

 

Di seguito, ecco la scheda tecnica di Honor 8 Pro in sintesi.

  • Dimensioni: 157 x 77.5 x 7 mm
  • Peso: 184 grammi
  • Processore: Huawei Hisilicon Kirin 960
  • Memoria RAM: 6GB
  • Memoria Interna: 64GB espandibile
  • Display: 5.7″ 2K IPS 515ppi
  • Batteria: 4000 mah
  • Sistema Operativo: Android 7.0 Nougat con Emotion UI
  • Fotocamera posteriore: dual camera 12 mpx
  • Fotocamera anteriore: 8 mpx
  • Bluetooth: versione 4.0
  • WIFI: si
  • GPS: si
  • NFC: si
  • 4G: si
  • Fingerprint sensor: si

 

Qualità Costruttiva e Design

 

 design honor 8 pro estetica honor 8 pro

Eccoci arrivati ad analizzare il design di questo Honor 8 Pro.

Il terminale è realizzato interamente in vetro ed alluminio, che garantiscono una sensazione decisamente piacevole al tatto. Le linee di questo Honor sono dolci ed arrotondate, però bisogna ammettere che l’aspetto non è molto originale, soprattutto la posizione e la forma del doppio modulo fotografico.

Nonostante questo, però, è molto piacevole da vedersi: è elegantissimo e bello esteticamente, soprattutto nella colorazione nera.

Facilmente raggiungibile poi il sensore delle impronte digitali, nonostante le dimensioni importanti.

Insomma, mi è piaciuto veramente molto, ottimo lavoro per Honor.

 

Reparto telefonico e connessioni

 

Sinceramente non ho molto da criticare sotto questo punto di vista: il device prende sempre molto bene, in qualunque situazione, anche nei posti più complicati. Ottimo l’audio in capsula, alto e cristallino, ed anche quello in vivavoce mi ha sorpreso.

Presenti poi sia il chip NFC sia la rete LTE, ovviamente.

Devo però dire che la ricezione WIFI è apparsa leggermente sotto la media, un peccato.

 

Display

 

Analizziamo ora il display di questo Honor 8 Pro, fiore all’occhiello del terminale.

Il pannello montato consiste in una splendida unità da 5.7 pollici con risoluzione 2K in grado di raggiungere la densità di addirittura 515 pixel per pollice.

La calibrazione dei colori, che è comunque possibile tarare, è già ben godibile così come uscito dalla scatola.

Ottima la luminosità massima, così come il sensore per quella automatica che è sempre reattivo ad adattarsi.

Grazie quindi alla luminosità elevata, ai fantastici angoli di visuale e alla risoluzione sopra la media, il display sembra quasi stampato, tanto da rendere un piacere unico il suo utilizzo.

Da non dimenticare il buono trattamento oleofobico adottato da Honor.

Devo dire che il display è una delle cose che più mi ha colpito su questo smartphone e per il quale non c’è da fare che i complimenti all’azienda produttrice. Top assoluto.

 

Software

 

honor 8 pro softwarePassiamo ora al software di questo Honor 8 Pro.

Come ben saprete, anche Honor ha deciso di utilizzare la famosa interfaccia Emotion UI, punto di forza di Huawei.

Qui il software è basato su Android 7.0 Nougat e, grazie anche al potentissimo hardware, gira sempre fluido e non si blocca mai, veramente mai.

Le animazioni a ben 60 fps, esclusiva di questa Emotion UI, mi hanno sorpreso, sono veramente piacevoli e rilassanti da guardare.

Ricca poi di funzionalità questa interfaccia: abbiamo le gestures Knock, la possibilità di personalizzare i tasti virtuali, di calibrare i colori e le gestures (comodissime) del sensore d’impronte digitali che vi permetteranno di controllare la tendina delle notifiche e di sfogliare le foto senza toccare il display.

Da non dimenticare la funzione per l’uso ad una mano fondamentale su un phablet e l’aggiunta di un drawer nella schermata home.

Ben gestita anche l’applicazione proprietaria per le fotocamere.

Personalmente, a mio modo di vedere, l’unica cosa che manca è la possibilità di bloccare e risvegliare il terminale tramite un doppio tocco sullo schermo. Si poteva introdurre questa feature che trovo sempre molto utile.

Ah quasi dimenticavo: c’è anche un ricco store dei temi per cambiare totalmente aspetto allo smartphone.

Di solito preferisco le interfacce stock di Android, ma questa volta devo dire che mi sono trovato alla grande con questa Emotion UI.

 

Reparto Fotografico

 

Finalmente ci siamo! Vediamo come si comporta questo Honor 8 Pro nel suo cavallo di battaglia in un altro dei suoi cavalli di battaglia: la doppia fotocamera.

Posteriormente, troviamo due lenti: una standard con apertura f/2.0 a 12 mpx ed una in bianco e nero f/1.8 sempre a 12 mpx.

Inutile dirvi che le foto sono molto molto belle. In condizioni di luce scarsa, però, quella principale fa un po’ fatica rispetto agli altri top gamma. Consiglio quindi di scattare in bianco e nero visto che questa lente riesce a catturare più luce.

La fotocamera Selfie anteriore da ben 8 megapixel non deluderà gli appassionati dei social network.

Ottimo lavoro da parte di Honor: mi sono veramente divertito molto a scattare con questo dispositivo.

 

Batteria

Per concludere, tocca alla batteria.

Sotto la scocca in alluminio questo Honor monta una capiente batteria da 4000 mAh in grado di coprire praticamente sempre la giornata, anche quella più stressante.

C’è da sottolineare poi che il processore surriscalda pochissimo, nonostante le temperature estive e il carico di lavoro a cui l’ho sottoposto.

 

Video-recensione

 

Vi rimando poi alla mia video-recensione quale completamento per chi vuole avere la possibilità di conoscere quasi dal vivo le caratteristiche di questo top di gamma Honor.

 

 

Conclusioni e prezzo

 

Bene, eccoci arrivati al termine di questa recensione completa.

Honor 8 Pro si trova ad un prezzo di circa 479 euro su Amazon; il prezzo è inferiore rispetto a quello di listino degli altri top di gamma, ma la differenza poi sul campo non si nota nemmeno un poco.

Il terminale risulta sempre fluido e reattivo, non ha bug, le fotocamere sono eccellenti, il display è bellissimo e la batteria è più che sufficiente.

Prima di acquistarlo, però, fatevi una domanda: un display così grande fa per me?

In conclusione io lo consiglio a tutti, a patto che non odiate appunto gli smartphone grandicelli.

 

Se cerchi uno smartphone dello stesso valore, puoi leggere la nostra guida agli smartphone top di gamma.

Se vuoi qualcosa di più economico, l’articolo sugli telefoni da 300 euro.

Recensione Honor 8 Pro: il vero top di gamma Honor! ultima modifica: 2017-08-10T15:12:24+00:00 da Luca Di Giulio

migliori servizi AndroidMigliori rubriche e servizi offerti da Tuttoapp-android:
A) Pubblicizzare applicazioni in maniera professionale ed efficiente;
B) Migliori smartphone Android (con prezzi aggiornati ogni 5 ore);
C) Migliori tablet Android.
Shares