Recensione Nokia 3310 (2017 edition)

Recensione Nokia 3310Molti di voi ricorderanno il fantastico Nokia 3310, uno status symbol degli anni 2000, che diede un notevole apporto alla crescita della società finlandese. Il vecchio Nokia 3310 fondò la sua fama sulla compattezza, stabilità del sistema operativo (perfetto per l’epoca in quanto esente da bug e crash) e, soprattutto, sulla sua solidità. Oseremmo dire, infatti, che era “indistruttibile”, sempre pronto in qualsiasi evenienza.

In un mercato oramai saturo, pieno di device all’avanguardia da prestazioni pari ad un personal computer, dai display borderless e dalle fotocamere con prestazioni elevatissime, ecco che, dopo quasi venti anni, la società finlandese ci riprova progettando e commercializzando un nuovo Nokia 3310 (2017 edition) che riprende a grandi linee quanto più di positivo c’era nel best buy del 2000.

Vi ricordiamo, inoltre, che il nuovo “vecchio” Nokia è stato presentato in anteprima mondiale al MWC 2017 di Barcellona e commercializzato in Italia nella prima decade di Maggio.

Lo inseriremmo nella nostra guida ai migliori telefoni? Dipende molto dalle esigenze: il Nokia si propone ad uno specifico pubblico. Scopriamo insieme il perché.

 

Recensione Nokia 3310 (restyling 2017)

 

Ringraziando Nokia per il sample da testare, vi lasciamo di seguito alla nostra recensione del Nokia 3310 (2017).

 

Scheda tecnica

 

Marca e Modello
Marca Nokia
Modello 3310 (2017)
Misure
Dimensioni 115.6 x 51 x 12.8 mm
Peso 79 grammi
Larghezza 51 mm
Rete e Sistema Operativo
Sistema Operativo Nokia Series 30 Plus
Rete GSM Dual Band (900/1800)
Display
Dimensione 2.40 pollici
Risoluzione 240*320 pixel
PPI 167 pixel per pollice
Matrice Display TFT
Archiviazione
Memoria 16 MB
Espansione MicroSD fino a 32GB
Funzioni
Radio Tipo FM
Suonerie Tipo Polifoniche
Giochi Si
Connettività
Bluetooth 3.0
Micro Usb 2.0
Fotocamera
Megapixel 2.0
Risoluzione 1600*1200
Flash Tipo LED
Registrazione Video Si, in risoluzione VGA
Batteria
Tipologia Ioni di Litio
Capacità 1200mAh

 

Confezione ed unboxing

 

La confezione proposta per questo restyling del Nokia 3310 si presenta davvero minimal, realizzata in cartone con dei disegni in stile vintage sul fronte, mentre sul retro troviamo le specifiche dello smartphone e il contenuto della confezione.

Il packaging all’interno è suddiviso in due sezioni: nella prima troviamo lo smartphone, mentre nella seconda troviamo la batteria, un alimentatore da 5V/0.55A e un classico paio di auricolari NON in-ear (di bassa qualità).

 

Design

 

Il nuovo Nokia 3310 è realizzato interamente in plastica di buona fattura e di leggera consistenza che restituisce un peso di appena 70 grammi, rendendo il device leggerissimo tanto da non sentirlo minimamente quando lo metterete in tasca. Rispetto al best buy degli anni anni 2000, la plastica utilizzata è molto più sottile e meno robusta.

Dal predecessore, vengono riprese a grandi linee anche il design e le colorazioni: infatti potrete acquistare il nuovo dispositivo della casa finlandese nella colorazione Dark Blue (classico Blue Nokia), Warm Red, Yellow e Grey.

I tasti fisici retroilluminati, infine, restituiscono un ottimo feedback, rendendo di facile realizzo qualunque operazione vogliate svolgere con lo smartphone.

 

Prestazioni

 

Passando al comparto hardware, non c’è nulla da dire in quanto ci troviamo davanti ai requisiti base per far funzionare uno smartphone con funzioni basilari.

Infatti abbiamo una memoria interna di appena 16 Megabytes fortunatamente espandibile fino a 32 Gibabytes tramite scheda di memoria MicroSd, e ciò per salvare i vostri contatti, scattare qualche foto (nei limiti del possibile) e utilizzare il device come lettore MP3.

Sul fronte connettività troviamo connessione dati Edge (2.5G) grazie alla quale riuscirete a navigare sul browser preinstallato, Opera, ma solo su siti molto leggeri e compatibili con una diagonale di display così piccola. Presente anche il Bluetooth in versione 3.0 ma è ivi assente il modulo WiFi e, ovviamente, manca anche la tecnologia NFC, il LED di notifica o qualunque altro sensore.

Normale che sia così: il telefono è essenziale, economico e senza fronzoli, ma terribilmente efficace. Rivolto ad un target specifico. Sembra quasi pleonastico, ma forse va ricordato.

Lo speaker è posizionato sul retro in modo tale che, anche poggiando il dispositivo su una superficie piana,  il medesimo non venga offuscato, e ciò grazie alla forma stondata di questo featurephone.

 

Software

 

Snake Nokia 3310Nokia ha pensato per il suo nuovo gioiellino un software proprietario, denominato Nokia Series 30 Plus, che, forte dell’ottimizzazione degli ingegneri finlandesi, restituirà una piacevole fluidità in tutte le vostre operazioni quotidiane.

Le funzionalità previste sono quelle essenziali: troverete blocco note, calendario, sveglia, convertitore, radio FM, registratore vocale e un file manager molto basilare. Tra le funzioni “avanzate”, invece, la possibilità di navigare sul web grazie al browser preinstallato ed il classico Snake, gioco creato da Nokia stessa decenni fa, però in una veste totalmente nuova pensata appositamente da Gameloft per questo restyling.

Purtroppo non è possibile sincronizzare contenuti in cloud, manca la Torcia ed è assente anche la la tecnologia T9 per facilitare la scrittura di testi (come ad esempio SMS).

 

Fotocamera

 

Sul fronte fotocamera troviamo un obiettivo da 2 megapixel con un singolo flash LED. Gli scatti realizzati sono mossi, privi di stabilizzazione, rumorosi e con una resa dei colori lontana anni luce dalla realtà. Inoltre le foto hanno una resa verticale, mentre i video orizzontale.

Video… avete letto bene! Il software della fotocamera, infatti, consente di registrare anche video in una risoluzione simile alla datata e obsoleta VGA.

In altre parole gli scatti realizzati potrebbero andar bene nella sola ipotesi in cui vogliate regalare questo smartphone ad un vostro parente in età avanzata. Ma è sempre normale per questo tipo di telefono.

 

Autonomia

 

Il primo vero cavallo di battaglia di questo featurephone è sicuramente la batteria e, nel caso di specie, parliamo di un’unità da 1200mAh che consente un utilizzo di circa una settimana con una sola ricarica. In standby invece l’autonomia dichiarata è di oltre 30 giorni.

Pazzesco per gli standard cui oggi siamo abituati.

 

Prezzo

 

Altro punto forte del Nokia 3310 (2017) è il prezzo: si parla infatti di una cifra “irrisoria” di appena 60€. Un prezzo più che onesto considerando le funzionalità e i materiali di questo dispositivo.

Ti consiglio di leggere anche la guida agli smartphone da 100 euro per alternative valide.

 

Conclusioni

 

Dopo aver testato per svariati giorni questo device, possiamo finalmente dire la nostra al riguardo.

Secondo il nostro modesto parere, Nokia, riproponendo il restyling di una “icona” degli anni 2000, ha voluto puntare molto sulla nostalgia dei tanti che hanno posseduto, e tutt’ora conservano, quel fantastico 3310 che è oramai passato alla storia.

Consigliamo questo device in primis a questa cerchia di persone, in secondo luogo a chi deve regalare o voglia comprare un telefono che svolga funzioni essenziali senza spendere molto e, infine, a coloro che desiderano un device dal tocco vintage.

Recensione Nokia 3310 (2017 edition) ultima modifica: 2017-07-26T15:10:58+00:00 da Alberto Gioia

migliori servizi AndroidMigliori rubriche e servizi offerti da Tuttoapp-android:
A) Pubblicizzare applicazioni in maniera professionale ed efficiente;
B) Migliori smartphone Android (con prezzi aggiornati ogni 5 ore);
C) Migliori tablet Android.
Shares