Recensione Samsung Galaxy Core Prime

Recensione Samsung Galaxy Core Prime

Recensione Samsung Galaxy Core Prime

Samsung, leader nel settore smartphone, vanta un’ampia gamma di prodotti, forse anche troppi. Tuttavia, le vendite fioccano e, se il mercato dà ragione alla casa nordcoreana, significa che è giusto, almeno per il momento, proseguire così.

Sono riuscito a provare, tra gli altri, anche il Galaxy Core Prime uscito a giugno 2015 che, a primo impatto, può sembrare il solito Samsung di fascia medio bassa da 150 euro.

Sarà veramente così? Andiamo a scoprirlo insieme in questa recensione Galaxy Core Prime.

Confezione

Recensione Samsung Galaxy Core Prime

All’interno di questa piacevole scatola in cartone troviamo:

  • Smartphone
  • Auricolari (per fortuna)
  • Caricabatterie da 1A
  • Cavo dati usb

Voto 7

Qualità Costruttiva e Design

Per quel che concerne questo punto, Samsung sfodera tutte le sue capacità com’è solita fare in fatto di design.

Recensione Samsung Galaxy Core Prime Recensione Samsung Galaxy Core Prime

Recensione Samsung Galaxy Core PrimeRecensione Samsung Galaxy Core PrimeRecensione Samsung Galaxy Core PrimeRecensione Samsung Galaxy Core Prime

Come nelle mie aspettative, anche su questo device il risultato è eccellente: sebbene sia realizzata interamente in plastica, la cover posteriore è veramente piacevole al tatto e presenta un rivestimento in gomma che riesce ad aumentarne il grip garantendo una buona presa in ogni condizione.
Il frame in finto alluminio è molto bello e ben realizzato…sembra vero!
Sulla parte frontale, il bianco, alla luce del sole, diventa perlaceo e l’effetto “WOW” è garantito. Le dimensioni dello smartphone sono “umane”: è molto facile, quindi, utilizzarlo con una sola mano ed in tasca non si farà sentire.

Come al solito, ottimo lavoro Samsung.

Voto 8

Ma ora passiamo alle specifiche tecniche in questa recensione Samsung Galaxy Core Prime.

Specifiche Tecniche

Ecco la carrellata delle sue specifiche:

  • Dimensioni: 131 x 68.4 x 8.8 mm
  • Peso: 131 grammi
  • Sistema Operativo: Android 4.4.4 KitKat
  • Processore: Qualcomm Snapdragon 410 cortex A53 quadcore 1.2 ghz a 64 bit
  • Memoria RAM: 1GB
  • Memoria Interna: 8GB espandibile fino a 64
  • Display: 4.5″ LCD
  • Risoluzione: 480 x 800 pixel 201 PPI
  • Fotocamera Posteriore: 5 mpx con flash led
  • Fotocamera Anteriore: 2 mpx
  • WIFI: 802.11 b/g/n
  • Bluetooth: 4.0 low energy
  • GPS: A-GPS/GLONASS
  • Connettività: mono sim 2G/3G/4G LTE
  • Batteria: 2000mah
  • Sensori: Accelerometro, prossimità

Dopo una rapida visita alle specifiche tecniche di questo smartphone, continuiamo con la recensione Samsung Galaxy Core Prime

Reparto Telefonico e Connessioni

La ricezione non eccelle infatti non sempre sarà semplice poter effettuare chiamate.
La qualità audio in capsula risulta sempre limpida e pulita, buona anche quella in vivavoce.

Il 4G funziona molto bene e lo switch fra le reti è sempre reattivo.

Buona la ricezione wifi anche in posti lontani dal modem.

Peccato per la ricezione, unica sfumatura di questo reparto.

Voto 6.5

Display

Di gran classe il pannello LCD da 4.5 pollici: grazie all’ottimo trattamento oleofobico e all’elevata luminosità, sotto al sole non si avranno problemi di visibilità e, anche al chiuso, il display fa la sua figura.

Angoli di visuale invece non eccellenti: ad inclinazioni importanti i colori inizieranno a virare non poco, ma era prevedibile.

Assenza importante invece quella del sensore di luminosità; dovrete sempre abbassare la tendina e regolarla manualmente, un vero peccato.

In conclusione si difende bene, non male per la fascia in cui è collocato.

Voto 7

Software

Recensione Samsung Galaxy Core Prime

Basato sulla versione Android KitKat 4.4.4, la touchwiz di questo Galaxy Core è migliorata non poco rispetto a quella delle precedenti versioni.

Come ben sappiamo, è una delle interfacce personalizzate più pesanti e meno ottimizzate, ma in questo smartphone non gira così male.

Recensione Samsung Galaxy Core Prime

Come si può vedere dalla foto, la ram non è del tutto satura ed è per questo che riesce a reggere il carico delle app. Certo, qualche lag lo troverete, ma pensavo peggio.

I Bloatware sono diminuiti molto facendola risultare più leggera rispetto alla versione Jelly Bean, per esempio.

Recensione Samsung Galaxy Core Prime Recensione Samsung Galaxy Core Prime

Il menù delle impostazioni risulta molto gradevole con la divisione dei settori in colori molto intuitivo.

I toggle sono personalizzabili rendendo, così, propria la tendina delle notifiche. Non ci sono altre particolari funzionalità da menzionare: manca infatti la gesture per accendere e spegnere il device con il doppio tocco, cosa per me essenziale e il led di notifica, altra cosa molto importante.

L’aggiornamento ad Android Lollipop in Italia non è uscito ufficialmente, ma il download è disponibile nel sito straniero; un vero peccato perché la touchwiz 5 risulta più fluida di questa attualmente presente.

Il device, nel complesso, si comporta abbastanza bene ma consiglio vivamente di installarci Nova Launcher del quale, in questo mio articolo, ho parlato più approfonditamente, spiegando le funzionalità non solo di nova ma anche degli altri launcher alternativi. Dategli un’ occhiata.

Voto 7

Multimedialità

Davvero sorprendente il reparto multimediale di questo Galaxy, soprattutto la camera.

Nonostante i 5 mpx non siano molti, gli scatti in condizione di luce favorevole sono veramente ottimi. Non me lo aspettavo. Anche al buio non si comporta male: forse le lenti della casa coreana aiutano molto.

I video vengono molto bene e non risultano mossi o rumorosi.

Ecco alcuni esempi:

Recensione Samsung Galaxy Core Prime Recensione Samsung Galaxy Core Prime Recensione Samsung Galaxy Core Prime

Buoni anche i selfie e le videochiamate, la 2 mpx anteriore svolge egregiamente il suo lavoro.

Per quanto riguarda la parte audio: l’altoparlante posto sul retro, oltre ad avere una potenza elevata, possiede una qualità sonora molto buona, quasi invidiabile.

Samsung lavora sempre molto bene sul reparto multimediale e questo si sapeva ma, ripeto, non mi aspettavo questi risultati.

Ancora complimenti al colosso coreano.

Voto 8.5

Batteria

Vuoi perchè ha KitKat (più ottimizzato nei consumi rispetto a Lollipop) vuoi perchè non ha specifiche tecniche “spinte”, l’autonomia è il vero cavallo di battaglia di questo device.

La giornata stressante la passa tranquillamente, potrebbe portarvi anche alle ore 24! Abbordabilissimi invece i due giorni con un’ utilizzo medio.

Le ore di schermo attivo oscillano quasi sempre fra le cinque e le sei sei, raro vederne quattro con batteria a secco.

Voto 8.5

Conclusioni

Eccoci arrivati alle mie considerazioni finali.

La casa coreana sforna veramente tanti smartphone in questo segmento e, di conseguenza, è difficile che un device spicchi tra la massa. Questo Galaxy Core Prime, nonostante tutto, è riuscito a distinguersi grazie alla sua autonomia ed al suo ottimo reparto multimediale. Certo, ci sono delle mancanze importanti ( led di notifica e sensore di luminosità), ma per un utente medio che dà molta importanza all’estetica e alla multimedialità, a 149 euro ufficiali sugli scaffali risulta essere un prodotto molto interessante, quasi un best buy.

Sicuramente un buon smartphone economico

Voto finale 7

Prezzo Galaxy Core Prime

Mi raccomando, fatemi sapere se questa recensione vi è piaciuta e, se avete domande o dubbi commentate, lo staff di TuttoApp-Android è sempre presente.

 

 

 

Recensione Samsung Galaxy Core Prime ultima modifica: 2016-01-02T18:55:14+00:00 da Luca Di Giulio

migliori servizi AndroidMigliori rubriche e servizi offerti da Tuttoapp-android:
A) Pubblicizzare applicazioni in maniera professionale ed efficiente;
B) Migliori smartphone Android (con prezzi aggiornati ogni 5 ore);
C) Migliori tablet Android.
Shares