Recensione Samsung Galaxy S6 G920

Recensione Samsung Galaxy S6

Benvenuti ad una nuova recensione di TuttoApp-Android.com

Dopo aver inserito il Galaxy S6 nella lista dei top di gamma 2015, oggi ci occuperemo della sua recensione approfondita dopo mesi di utilizzo.

Recensione Samsung Galaxy S6

Il Samsung Galaxy S6 è uno dei migliori smartphone di casa Samsung, presentato i primi giorni di Marzo 2015. Questo dispositivo può essere acquistato anche nella sua variante Edge; da poco, tuttavia, è stato annunciato il nuovo S6 Edge+.
Ma cominciamo subito con il protagonista della recensione: il modello FLAT. Prima di cominciare con la recensione Samsung Galaxy S6, vi lascio la scheda tecnica.

Prezzo

Quando si sceglie un telefono, ci sono due punti imprescindibile da valutare: prezzo ed esigenze. Allora partiamo proprio dal costo.
Siccome i prezzi degli smartphone Android cambiano continuamente, ti lascio il link ad Amazon, miglior negozio online come detto nel punto 7 della guida per acquistare online, e quello a Trovaprezzi grazie al quale, ogni 3-4 ore, viene trovato il prezzo più basso.
TrovaprezziMiglior Prezzo sul Web: 233,00 euro da Amazon oppure a 342,90 euro da Punto com shop
Compra su Amazon

Scheda Tecnica

  • Dimensioni: 70.5 x 143.4 x 6.8 mm
  • Peso: 138 g
  • SoC: Samsung Exynos 7 Octa 7420
  • CPU: 4x 2.1 GHz ARM Cortex-A57, 4x 1.5 GHz ARM Cortex-A53, Numero di core: 8
  • GPU: ARM Mali-T760 MP8, 772 MHz, Numero di core: 8
  • Memoria RAM: 3 GB, 1552 MHz
  • Memoria interna: 32 GB, 64 GB, 128 GB
  • Display: 5.1 in, Super AMOLED, 1440 x 2560 pixel, 24 bit
  • Batteria: 2550 mA·h, Li-Ion (agli ioni di litio)
  • Sistema operativo: Android 5.0.2 Lollipop
  • Fotocamera: 5312 x 2988 pixel, 3840 x 2160 pixel, 30 fps
  • Scheda SIM: Nano-SIM
  • Wi-Fi: a, b, g, n, ac, Wi-Fi Hotspot, Wi-Fi Direct
  • USB: 2.0, Micro USB
  • Bluetooth: 4.1
  • Localizzazione/Navigazione: GPS, A-GPS, GLONASS, BeiDou

Dopo aver elencato le caratteristiche principali dello smartphone, cominciamo con la recensione Samsung Galaxy S6.

Design

Il Samsung Galaxy S6 si presenta con un design molto accattivante.
Infatti, sia il retro che il fronte sono costituiti da vetro “Gorilla Glass” resistente a cadute e graffi.

Il dispositivo presenta un ottimo grip, che lo rende poco scivoloso pur trattenendo molte impronte. Nei bordi, invece, il Samsung Galaxy S6 è costituito da alluminio differenziandosi dai suoi antenati costruiti principalmente in policarbonato.

Le dimensione del telefono sono 143.3 x 70.5 x 6.8 mm con un peso di soli 138 grammi.
Lo schermo montato su questo smartphone è il super amoled da 5.1 pollici con la risoluzione di 2560×1440 pixel, una fra le più alte attualmente in circolazione con una densità di 576 pixel per pollice.

Sulla parte frontale troviamo il tasto fisico con lettore biometrico delle impronte digitali. A sinistra il tasto del mutitasking e a destra il tasto back, entrambi retroilluminati.

Hardware

Nel Galaxy S6 possiamo individuare un  importante cambiamento apportato dalla “Samsung”. Sto parlando del processore, in quanto non monta più il classico “Snapdragon” ma un “Exynos 7420” da 14 nanometri: un processore octa-core a 64 bit diviso in:

  • Quad-core 1.5 GHz Cortex-A53;
  • Quad-core 2.1 GHz Cortex-A57;

La GPU montata da questo smartphone è la ARM Mali-T760 con 3 GB di memoria RAM LPDDR4, ovvero le migliori per quanto riguarda velocità ed efficienza.
Il dispositivo è disponibile con tre diverse varianti di memoria :

  • 32 GB di Memoria.
  • 64 GB di Memoria.
  • 128 GB di Memoria. (NON disponibile in Italia)

Come in tutti i dispositivi Samsung, non potevano mancare i sensori, tutti ben funzionanti:

  • Accelerometro.
  • Prossimità.
  • Giroscopio.
  • Bussola.
  • Barometro.
  • Impronta.
  • Digitale.
  • Microfono di Riduzione Rumore.

Fotocamera

E ora passiamo alla passione che accomuna tutti i possessori degli smartphone: La Fotografia!

Questo device, dispone di una fotocamera da 16 megapixel con auto focus e stabilizzatore ottico. Tale fotocamera ha un apertura focale da 1/9 (più bassa è l’apertura e maggiore campo visivo avrà la fotocamera). Inoltre, con una doppia pressione del tasto home, si attiverà in automatico la fotocamera.
La fotocamera presenta varie modalità di scatto che riporto di seguito.

DIMENSIONI FOTOCAMERA POSTERIORE / RISOLUZIONE FOTO / DIMENSIONI VIDEO / RISOLUZIONE VIDEO

16M (16:9) / 5312×2988 (4K) / 16M / 3840X2160 UHD

12M (1:1) / 3984×2988 / 16M / 2560X1440 QHD

8.9M (4:3) / 2976×2976 / 16M / 1920X1080 FHD oppure 1920X1080 FHD (60fps)

6.0M (16:9) / 3264×2448 / 16M / 1280X720 HD

2.4M (16:9) / 2048×1152 / 16M /  640X480 VGA

Gli scatti di questa fotocamera sono nitidi, con colori realistici, anche se in alcuni casi troppo caldi.
Possiamo notare la rapidità di messa a fuoco e la velocità di scatto.
Uno dei sensori più interessanti, che contiene lo smartphone in questione, è il sensore “ISOCell” che mantiene in standby la fotocamera, e quindi, riduce al minimo i tempi di apertura dell’applicazione “Fotocamera”. Davvero un’ottima pensata!
Inoltre, è possibile scattare ottime foto anche quando ci troviamo in un luogo con poca luce: pur essendo in posti “bui”, l’S6 riuscirà a scattare foto luminose anche senza l’uso del flash.

Batteria & Autonomia

A differenza dei suo predecessori, il Samsung Galaxy S6 ha una batteria non removibile da 2550 mAh. Questo amperaggio, però, non è sufficiente per completare un’intera giornata con un uso intenso.
Infatti, l’autonomia è di circa 12 ore di utilizzo.
Ovviando a questo, la Samsung ha deciso di introdurre una nuova tecnologia conosciuta con il nome di “Fast Charging“, ovvero di ricarica rapida.
Con questo “nuovo” metodo è possibile ricaricare il device completamente in 1 ora e 20 circa.
Oltre alla ricarica via cavo è possibile anche quella ad induzione avvicinando il telefono ad una base pensata apposita per tale scopo oppure tramite alcuni pc fissi (ad esempio il M51AC ) con i quali il telefono avvierà la procedura di ricarica a “induzione“. Tale tipo di ricarica è più lenta, ma pur sempre utile per chi avesse urgente bisogno di batteria!

Software

Passiamo ora alla parte più interessante: quella Software.

Questo smartphone ha una ricezione molto soddisfacente, l’ audio è pulito sia per l’interlocutore che per il ricevente.
Nelle chiamate tramite auricolare, la nostra voce risulta pulita e senza fruscii di sottofondo.
Per quanto riguarda il processore, non possiamo tralasciare i numerosi sensori di movimento che serviranno ad interagire con il proprio dispositivo.
Infatti, potremo avviare una telefonata semplicemente avvicinando lo smartphone all’orecchio oppure silenziare una chiamata girando il device.
Non possiamo dimenticare neanche l’ormai famoso “multi-windows” che potrà essere aperto tenendo premuto il tasto “Applicazioni recenti”. Tale funzione permetterà di suddividere lo schermo in più parti e, quindi, di poter avviare ed utilizzare due applicazioni nello stesso momento.
Il tutto verrà compensato, purtroppo, con un alto consumo della batteria. Ma ti abbiamo parlato anche di questo in una guida per risparmiare batteria senza root e per aumentarne la durata con xposed (solo per chi ha i permessi di root).

In Conclusione

Molti di voi si staranno chiedendo: vale la pena comprare questo device?

La risposta è ovviamente “Si“.

In primis per le numerose novità di casa Samsung, la quale ha deciso di fare questo cambiamento generazionale e, quindi, di passare da un materiale poco pregiato (policarbonato) ad altri di livello più alto (vetro ed alluminio)
Inoltre, la scelta di cambiare processore da “Snapdragon” a “Exynos” è stata azzeccata: la cpu, infatti, fa’ sì che il dispositivo, anche se utilizzato in maniera intensa, continui ad essere molto stabile e fluido.
Ottima, come detto, anche la fotocamera.
Gli unici “piccoli” difetti possono essere la batteria, per la quale forse ci si aspettava una maggiore autonomia. Ma grazie al fast charging questo neo non è poi così grande.
Ultimo problema di questo device, ma non per importanza, è la presenza di un leggero ma fastidioso surriscaldamento: utilizzato il dispositivo per un periodo prolungato questo si surriscalderà.
Samsung ha, come spesso accade, fatto il massimo da un punto di vista hardware ma è sicuramente perfettibile lato software.

La tua opinione

Siamo al termine della Recensione Samsung Galaxy S6. Se hai provato anche tu questo smartphone, scrivici la tua opinione nei commenti e confrontati con gli altri utenti!
Codividi la guida per premiare il mio impegno nello scrivere un articolo di ben 1300 parole che ha richiesto varie ore. Grazie.

 

Recensione Samsung Galaxy S6 G920 ultima modifica: 2015-09-11T10:50:30+00:00 da Omar Insinga

migliori servizi AndroidMigliori rubriche e servizi offerti da Tuttoapp-android:
A) Pubblicizzare applicazioni in maniera professionale ed efficiente;
B) Migliori smartphone Android (con prezzi aggiornati ogni 5 ore);
C) Migliori tablet Android.

Omar Insinga

Mi chiamo Omar Insinga sono nato a Vittorio Veneto (TV) il 02-08-1998 mi piace molto video giocare oltre che ha recensire i nuovi mezzi tecnologici

Shares