Recensione Xiaomi Amazfit Band by Huami

Recensione Xiaomi Amazfit Band by HuamiXiaomi, oramai società leader nel mondo dei fitness-tracker, ha presentato da poco la nuova Xiaomi Amazfit Band che sicuramente meriterà una posizione nella nostra guida ai migliori smartband

La società cinese è entrata in questo settore circa 4 anni fa con la famosa Xiaomi Mi Band che, grazie al design minimal unito a svariate funzioni dedicate al fitness e ad un prezzo “ridicolo”, è divenuta immediatamente un best-buy acquisendo una notorietà inaspettata.

Due anni dopo con il lancio della Xiaomi Mi Band 2, smartband rinnovata con l’aggiunta di un piccolo display OLED, la società è stata vincitrice del Red Dot Award e de IF Design Award che annualmente viene assegnato alle società che si sono contraddistinte per design e per innovazione di nuovi prodotti.

Dopo un paio di anni dal lancio del suo primo smartband Xiaomi ha fondato una società controllata, la Huami, che si dedica esclusivamente alla produzione e commercializzazione di weareble della gamma Amazfit.

 

Recensione Xiaomi Amazfit Band

 

Lo staff di TuttoApp-Android ha avuto la possibilità di testare in anteprima la nuova Xiaomi Amazfit Band, per un periodo di circa quindici giorni, e di recensirla per voi.

La recensione dello Xiaomi Amazfit Band sarà divisa nei seguenti paragrafi:

Scheda tecnica

 

Marca Xiaomi/Huami
Modello Amazfit Band
Display 1.23” touch a colori
Bluetooth 4.1 LE
Batteria 170mAh
Peso 32 grammi

 

Confezione

 

Il packaging è molto minimal, come da tradizione di casa Xiaomi, e al suo interno troverete soltanto un piccolo manuale di istruzioni in lingua cinese e il cavo di ricarica con aggancio magnetico.

 

Design e Display

 

La nuova Xiaomi Amazfit Band presenta un design moderno, elegante e presenta una cassa realizzata totalmente in acciaio inox, molto resistente, con un cinturino in silicone morbido, leggero e anallergico. L’assemblaggio è pressoché perfetto ed è stata aggiunta anche l’impermeabilità con resistenza fino a 50 metri.

Per di più, visti i materiali nobili della cassa e il cinturino, la smartband è molto leggera e vi sembrerà come se non la indossiate al polso.

Il display è la vera novità di questo dispositivo, infatti troviamo un pannello IPS da 1.23” touch a colori con tecnologia transflettiva con risoluzione 80×160 RGB e protetto da un vetro curvo 2.5D di tipo Gorilla Galss. Nonostante il display sia piccolo la resa cromatica è buona, così come lo sono pure la definizione, gli angoli di visuale e la luminosità sia al chiuso che con luce diretta del sole.

 

Funzionalità

 

Tra le funzioni di questa nuova band troviamo le più comuni tra cui:

  • funzioni legate al fitness, con possibilità di utilizzare la band in palestra, o per correre all’aperto;
  • monitoraggio del battito cardiaco, a misurazione sul momento o continua;
  • traccia dei passi, della distanza percorsa, delle calorie bruciate;
  • avvisi di sedentarietà;
  • monitoraggio della qualità e delle ore di sonno;
  • funzione di cronometro, timer e sveglia;
  • possibilità di visualizzare il meteo della propria città;
  • possibilità di visualizzare le notifiche grazie all’ampio schermo ivi presente.

Le funzioni sono le medesime della classica Mi Band e del più recente smartwatch Xiaomi Amazfit Bip.

Il tutto inoltre viene gestito dalla oramai famosa applicazione Mi Fit dedicata ai wearable Xiaomi.

 

Connettività

 

Riguardo la connettività presente sulla nuova Huami Amazfit Band troviamo solo il modulo Bluetooth 4.1 di tipo Low Energy (a bassissimo consumo energetico) e vi è purtroppo la assenza del modulo GPS.

 

Software

 

La smartband possiede un software proprietario realizzato appositamente dalla casa produttrice e per ora è solo in lingua cinese. Non disperate perché alcuni utenti stanno già lavorando sulla traduzione e in aggiunta è previsto il lancio della versione internazionale in lingua inglese.

 

Autonomia

 

La batteria montata sulla nuova band della serie Amazfit è una unità da 170mAh che vi consentirà di coprire circa 10/12 giorni di utilizzo ininterrotto.

C’è da aggiungere che la autonomia è ridotta rispetto alla Xiaomi Mi Band 2 per via dell’aggiunta dell’ampio display a colori e delle nuove funzionalità ivi introdotte.

 

Le nostre conclusioni

 

Questa smartband è sicuramente un ottimo prodotto visto l’ottimo rapporto qualità prezzo, il monitoraggio dei dati è perfetto e il display consente una comoda lettura delle notifiche e visualizzazione del meteo.

A chi consigliamo questa smartband? A coloro che cercano una via di mezzo tra uno smartwach, uno sportwatch e un fitness-tracker senza spendere molto.

 

Dove acquistare?

 

La nuova Xiaomi Amazfit Band è già disponibile all’acquisto sul noto e-commerce Gearbest col cinturino in colorazione nera e un prezzo molto concorrenziale di circa 50€.

Se la nostra recensione su Huami Amazfit Band è stata di vostro gradimento ma non siete ancora convinti dell’acquisto, vista la mancanza della lingua italiana o quantomeno di quella inglese, lo Staff di TuttoApp-Android vi consiglia di dare una lettura ai seguenti articoli per valutare altre alternative:

Recensione Xiaomi Amazfit Band by Huami ultima modifica: 2017-10-13T21:27:23+00:00 da Alberto Gioia

migliori servizi AndroidMigliori rubriche e servizi offerti da Tuttoapp-android:
A) Pubblicizzare applicazioni in maniera professionale ed efficiente;
B) Migliori smartphone Android (con prezzi aggiornati ogni 5 ore);
C) Migliori tablet Android.

1 Response

  1. Daniele ha detto:

    Possibile qualche screen di come visualizza notifiche per intero di whatsap Fb ecc?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.