Recensione Xiaomi Mi 5: scheda tecnica e prezzo

Recensione Xiaomi Mi5 Xiaomi Mi5 Plus

Recensione Xiaomi Mi 5 e Mi5 Pro

Eccoci qui a parlare del nuovo top di gamma della nota casa cinese Xiaomi, il Mi 5 (abbiamo già trattato prodotti Xiaomi come Mi Band 1S, RedMi Note 3, powerbank Xiaomi da 10000 MAh). Xiaomi ha presentato il Mi 5 durante il Mobile World Congress 2016 (noi abbiamo realizzato una live di Huawei e di Samsung), ed ha riscosso parecchio successo, sia per il prezzo irrisorio, sia per la dotazione hardware da top di gamma. Vediamolo, dunque, nei particolari questo fantastico smartphone.

Iniziamo!

Scheda tecnica | Recensione Xiaomi Mi 5

Per conoscere al meglio questo smartphone ti presento la scheda tecnica dello Xiaomi Mi 5:

Dimensioni: 69.2 x 144.55 x 7.25 mm
Peso: 129 g
SoC: Qualcomm Snapdragon 820 MSM8996
Processore: 2x 1.8 GHz Kryo, 2x 1.5 GHz Kryo, Numero di core: 4
Processore grafico: Qualcomm Adreno 530, 510 MHz
Memoria RAM: 3 GB, 1333 MHz
Memoria interna: 32 GB
Display: 5.15 in, IPS, 1080 x 1920 pixel, 24 bit
Batteria: 3000 mA·h, Li-Polymer (litio-ione-polimero)
Sitema operativo: MIUI V7 (Android 6.0 Marshmallow)
Fotocamera: 4608 x 3456 pixel, 3840 x 2160 pixel, 30 fps
Scheda SIM: Nano-SIM
Wi-Fi: a, b, g, n, n 5GHz, ac, Dual band, Wi-Fi Hotspot, Wi-Fi Direct, Wi-Fi Display
USB: 2.0, USB Type-C
Bluetooth: 4.2
Localizzazione/Navigazione: GPS, A-GPS, GLONASS, BeiDou

Specifiche stupefacenti per Xiaomi Mi 5 e, visto anche il prezzo a cui viene proposto, è un vero affare. Purtroppo manca l’impermeabilità e l’espansione di memoria, caratteristica molto richiesta poiché oggi le app pesano tanto e lo spazio a disposizione scarseggia.

Contenuto della confezione | Recensione Xiaomi Mi5

La confezione è molto essenziale e comprende:

  • 1 x Xiaomi Mi 5
  • 1x graffetta per estrarre carrellino della SIM
  • 1 x cavo USB da 2 A Type-C
  • manuali

Purtroppo nella confezione di Mi 5, mancano le cuffie in-ear. Un vero peccato, visto le caratteristiche da top di gamma che presenta questo fantastico smartphone.

Materiali e Design | Recensione Xiaomi Mi5

I materiali che troviamo a bordo dello Xiaomi Mi 5 sono molto pregiati, infatti, nella versione base, troveremo la scocca posteriore in vetro 3D, mentre nella versione Pro che ha un costo superiore troveremo nella parte posteriore la ceramica.

Il costo elevato della versione avanzata è dovuto sia al taglio di memoria maggiore, sia alla quantità di RAM maggiore, sia la scocca in ceramica, che richiede circa 16 passaggi di lavorazione per renderlo molto resistenze e piacevole al tatto!

Entrambe le versioni, sia quella in vetro che quella in ceramica, donano un buon grip, ma anche una sensazione di poca resistenza, dovuta alla leggerezza del dispositivo, infatti pesa soltanto 129 grammi; cosa non vera, poiché il Mi 5 è protetto dal Corning Gorilla Glass 4.

Il design ricorda molto Samsung Galaxy S7, con la sua bombatura posteriore e la scocca di vetro, ma, come già detto prima, manca l’espansione di memoria e l’impermeabilità. Non necessaria, ma molto comoda se presente (l’utilità primaria è quella di stupire gli amici e immergere il proprio smartphone in una caraffa di acqua!)

Scocca posteriore in vetro 3D di Xiaomi Mi 5

Scocca posteriore in vetro 3D di Xiaomi Mi 5

Hardware | Recensione Xiaomi Mi5

Il processore che troviamo “sotto il cofano” di Xiaomi Mi 5 è il nuovo quad-core Qualcomm Snapdragon 820. E’ una delle soluzioni CPU più potenti che troviamo oltre l’Exynos 8890 che troviamo su Galaxy S7 e Kirin 955 che troviamo su Huawei Mate 8. Fortunatamente, Snapdragon 820 non soffre di surriscaldamento come il predecessore dovuto al fatto che il numero dei core da 8 di Snapdragon 810 è stato ridotto a 4, quindi avremo un processore molto potente e una temperatura normale.

I 3 GB di RAM a 1333 MHz svolgono un ottimo lavoro e rendono questo Mi 5 fulmineo nell’eseguire tutti i tipi di operazione a cui viene sottoposto come multitasking e gaming, grazie alla GPU proprietaria di Qualcomm, la Adreno 530 a 510 MHz, in collaborazione con AMD e alcuni suoi brevetti di GPU desktop potentissime.

Presente radio FM e NFC, elementi che al giorno d’oggi i produttori di smartphone molto difficilmente montano sui loro dispositivi, per abbattere i costi di produzione.

Il sensore Sony IMX298 da 16MP con flash a LED scatta foto a dir poco fantastiche, grazie anche allo stabilizzatore ottico d’immagine a 4 assi,  autofocus PDAF e tecnologia DTI per offrire colori più puri. La fotocamera anteriore da 4 MP, è la stessa che troviamo sul Mi Note che permette di scattare dei selfie discreti. L’app Fotocamera è molto essenziale e semplice da usare; permette di regolare quasi tutti i settaggi utili a scattare una fotografia “professionale”, nonostante non si disponga di una macchina fotografica reflex.

Software | Recensione Xiaomi Mi5

Il sistema operativo che esegue Xiaomi Mi 5 è Android Marshmallow 6.0 con la personalizzazione software di Xiaomi, la MIUI in versione 7. Il sistema risulta molto fluido e personalizzabile, ma la pesantezza dell’interfaccia MIUI spesso si fa sentire.

Recensione Xiaomi Mi 5 su TuttoApp-Android 3

Xiaomi MIUI 7 – La personalizzazione del Mi 5

Display | Recensione Xiaomi Mi5

Il display che monta il Mi 5 è un IPS 5,15″ FullHD con risoluzione 1080 x 1920 pixel a 24 bit. Essendo un IPS, la risoluzione delle immagini è molto alta, infatti i colori saranno naturali e dettagliati, mentre l’angolo di visione è molto buono. Scelta saggia quella di Xiaomi, come d’altronde di altri produttori, quella di non usare un display QuadHD, che risulta superiore al FullHD ma con un dispendio di energia molto superiore.

Prezzo

Il prezzo di Xiaomi Mi 5 si aggira intorno ai 270€ per la versione base. Esistono 3 versioni di Xioami Mi 5 con i rispettivi prezzi:

  • Xiaomi Mi 5 Pro: scocca in ceramica, 4GB RAM a circa 375 euro.
  • Xiaomi Mi 5: 3D Glass, 3GB di RAM, 32GB di storage a circa 270 euro.
  • Xiaomi Mi 5: 3D Glass, 3GB di RAM, 64GB di storage a circa 320 euro.

Come avrai potuto vedere, i link rinviano al noto sito cinese Gearbest poiché in Italia lo smartphone non è facilmente reperibile, soprattutto ora che è arrivato da poco sul mercato.

Conclusioni

Eccoci alla fine di questa recensione Xiaomi Mi 5. Dopo aver spiegato tutte le caratteristiche e le sue funzioni, cercherò di fare un’elenco riepilogativo di Pro e di Contro per cercare di rendere più chiare le idee su questo smartphone.

Pro

  • Processore potente
  • Temperatura normale
  • Prezzo irrisorio
  • Fotocamera
  • Materiali pregiati
  • Display

Contro

  • Personalizzazione sistema pesante
  • Mancanza di memoria espandibile
  • Manca l’impermeabilità
  • Mancanza cuffie nella confezione

Cosa ne pensi dello Xiaomi Mi 5?

Lo acquisterai? Faccelo sapere nei commenti e condividi l’articolo! Io per scrivere questa recensione Xiaomi Mi 5 ho impiegato parecchio tempo, a te basta un click!

 

Recensione Xiaomi Mi 5: scheda tecnica e prezzo ultima modifica: 2016-04-09T20:39:47+00:00 da Simone Cascella

migliori servizi AndroidMigliori rubriche e servizi offerti da Tuttoapp-android:
A) Pubblicizzare applicazioni in maniera professionale ed efficiente;
B) Migliori smartphone Android (con prezzi aggiornati ogni 5 ore);
C) Migliori tablet Android.

Simone Cascella

Simone Cascella possiede una conoscenza molto approfondita in ambito mobile e PC. La sua passione è l'informatica in generale e il suo impegno è fornire notizie e guide che possano servire a tutti.

Shares