Samsung ed Apple: i modelli “Mini” sono davvero una buona scelta?


S3 vs S3 mini
Voglio scrivere questo articolo per rispondere alla seguente domanda: ma tutti quei consumatori che acquistano una versione “Mini” dei top di gamma Samsung (S3 o S4 e futuri) o Apple perchè compiono questa scelta?

Partiamo dal principio: qual è il percorso che ci spinge ad acquistare un determinato modello di Smartphone? Normalmente prima di spendere i nostri sudati risparmi cerchiamo di acquisire più informazioni possibili così da compiere la scelta migliore, ed è qui che entrano in campo moltissimi fattori diversi che ci guidano, consciamente o no, al fatidico acquisto.

I produttori di Smartphone spendono milioni di dollari per capire cosa piace al pubblico, e sanno benissimo che la pubblicità è uno strumento potentissimo per convincere i consumatori. Diciamo la verità, non tutti hanno il tempo, la voglia, o magari le conoscenze per poter discernere il modello più performante sul mercato rispetto al budget di cui si dispone, e nel dubbio ci si affida alla celebre formula “se voglio il meglio, devo spendere il massimo“. Ed è qui che entrano in gioco Samsung ed Apple che con i loro Top di gamma monopolizzano la fascia alta del mercato.

Inoltre veniamo bombardati da una tale mole di pubblicità che veniamo spinti inconsapevolmente verso i modelli più conosciuti, come i celebri Iphone e Samsung Galaxy S, oggetti da sogno per tutti gli appassionati di tecnologia e non. Poichè non tutti possono permettersi di spendere una cifra così elevata per uno smartphone, sono stati creati i vari modelli “mini” (per i Samsung) oppure dispositivi come l’Iphone 5c, prodotti destinati, a mio parere, a coloro che ragionano nel seguente modo: “voglio assolutamente il Galaxy S4 perchè l’ho visto in televisione o perchè ce l’hanno i miei amici, ma siccome non posso permettermelo prendo l‘S4 Mini, così posso dire di avere comunque l’S4″.

E chiaramente questi modelli, oltre che registrare vendite altissime, sono amati dai produttori i quali beneficiano due volte dai milioni spesi per pubblicizzare il loro top di gamma (e quindi anche il rispettivo modello economico). Purtroppo questa tecnica di vendita non sempre viene a favore del consumatore il quale compra un cellulare nella sua versione “mozzata” e che quindi spesso a livello di specifiche tecniche risulta meno performante di altri modelli, magari di altre marche, reperibili allo stesso prezzo.

Iphone 5s vs Iphone 5c

Un esempio pratico vale più di mille parole, se osserviamo le specifiche del Samsung Galaxy s4 Mini, venduto a prezzo di listino a 400 euro (tralasciamo le offerte online), notiamo che allo stesso prezzo si possono ottenere smartphone decisamente più performanti su carta, come il Nexus 5 o i top di gamma Huawei, solo per fare qualche esempio.

“Quindi mi stai dicendo che i modelli Mini sono dei brutti Smartphone?” Assolutamente no! Il senso di questo articolo è quello di far capire che poichè il mercato offre tantissime alternative, per ottenere il miglior rapporto qualità prezzo non sempre bisogna affidarsi ai modelli più pubblicizzati, conosciuti e costosi, in quanto con una piccola ricerca (magari sul nostro sito..) potrete compiere dei veri affari, con una spesa minore.

Poi ovviamente i gusti personali rivestono un’ importanza fondamentale nella scelta e non tutti vogliono il processore più potente o lo schermo con più pixel, ma è giusto che i consumatori abbiano tutte le carte in mano prima di giocare la partita. Sapendo questo, voi cosa ne pensate dei modelli economici?

Samsung ed Apple: i modelli “Mini” sono davvero una buona scelta? ultima modifica: 2014-01-15T15:58:37+00:00 da Alessandro Sorbello

migliori servizi AndroidMigliori rubriche e servizi offerti da Tuttoapp-android:
A) Pubblicizzare applicazioni in maniera professionale ed efficiente;
B) Migliori smartphone Android (con prezzi aggiornati ogni 5 ore);
C) Migliori tablet Android.

Alessandro Sorbello

Classe 93′, studente della facoltà di Economia. Nel tempo libero divoro fumetti e videogiochi in quantità industriali. Appassionatissimo di tutto ciò che rientra nella sfera tecnologica, cosa che mi porta a desiderare ogni genere di gadget elettronico, indipendentemente dalla sua reale utilità. Leggo quotidianamente blog e riviste del settore così da tenermi sempre aggiornato sulle novità di questo meraviglioso mondo.

  • Simo

    Tengo a precisare che questo articolo lo trovo interessate e per niente banale, e visto che ci sono vorrei dire la mia 🙂 Per mesi ho cercato quale fosse la migliore soluzione adatta alle mie esigenze, mi sono dato il tempo necessario per valutare vari modelli e verificare i prezzi. Alla fine, per natale mi sono regalato un mini, e sono felicissimo della scelta fatta. Infatti io cercavo dimensioni ridotte e buone prestazioni, ma di certo non mi era necessario un top di gamma. Purtroppo il fatto che il prezzo di negozio non avantaggi l’acquisto di un mini è vero, ma ho ben risolto attraverso internet 🙂
    Vedi spider baby, così si fa un commento, una discussione o una critica costruttiva, non di certo come hai fatto tu.

    • Alessandro Sorbello

      Perfettamente d’accordo con te, grazie per aver espresso la tua opinione 🙂

  • eutre

    Non ti curar di loro ……. (Spyder baby)
    Complimenti per il tuo post Sorby.
    Moto G 16 gb a 200 €uro oggi è sicuramente il miglior rapporto prezzo prestazioni. Cosa ne pensi?

    • Alessandro Sorbello

      Grazie dei complimenti Eutre 🙂 Sì in effetti il Moto G è un gioiellino per il suo prezzo (escludendo modelli di importazione dall’estero), in quella fascia mi sento di compararlo solamente al Huawei Ascend G700, che dal canto suo possiede uno schermo più grande (con medesima risoluzione), 1 gb di ram in più, la memoria espandibile e il Dual Sim, ma prestazioni leggermente inferiori. Sono entrambi ottimi Smartphone per il prezzo a cui vengono proposti, lascio a te le considerazioni su quale trovi più adatto alle tue esigenze 🙂

  • Spider Baby

    Disquisisci dei modelli “mini” e non parli neanche una volta di dimensioni e di peso. Ti sembra una cosa sensata? Si chiamano “mini” ma per te vuol dire solo “economici”? Anzi secondo il tuo ragionamento (“c’ho l’s4!”) sono da barboni…
    Qui l’ignoranza regna sovrana… Almeno scrivi su Word prima di pubblicare così ti corregge l’ortografia.

    • Alessandro Sorbello

      Intanto non capisco le tue critiche sull’ortografia in quanto non vedo errori (non ho capito neanche cosa vuoi dire con “c’ho l’s4!”, se possiedi il suddetto modello o se mi critichi un espressione che nel testo non c’è..). Ho scritto questo articolo perchè un paio di amici mi hanno confessato di aver comprato l’S4 mini solo perchè non conoscevano molti modelli, volevano l’s4 ma costava troppo e allora hanno ripiegato sul mini fidandosi della notorietà del fratello maggiore, ma poi si sono stupiti di come il mio Smartphone (non lo cito per non fare pubblicità) fosse più grande, più bello (parole loro) e come si “vedesse meglio”, anche se era costato molto meno del loro S4 mini. Questo testo serve a far capire alle persone che il mercato è molto vario e non dobbiamo fidarci solo di ciò che vediamo in televisione ma vi sono alternative magari più valide alle stesso prezzo. Detto questo come ho specificato negli ultimi due paragrafi questi modelli Mini (e ci metto dentro anche l’Iphone 5c) non sono assolutamente “da barboni” (peraltro espressione che non sentivo dalle medie, quando avere uno smartphone più bello “faceva figo”), non voglio entrare in merito sull’aspetto estetico che può piacere o non piacere, voglio solo far presente ai lettori che spesso i modelli meno pubblicizzati, anche se più economici, posso essere più performanti. Inoltre mettendomi nei panni degli addetti al Marketing Samsung, non penso che con la parola “mini” vogliano riferirsi alle dimensioni (oggi come oggi a livello pubblicitario più i cellulari sono piccoli e meno sono desiderabili, infatti gli schermi si fanno sempre più grandi), ma solo a un modello depotenziato del top di gamma (stessa cosa per l’iphone 5c). Quindi prima di parlare di ignoranza consiglio di rileggere più volte i passaggi chiave dell’articolo.. Detto questo grazie comunque per aver espresso i tuoi dubbi, sempre meglio una critica ragionata che il silenzio di chi possiede perplessità. Alessandro