Ubuntu Touch: guida all’installazione del nuovo S.O. per Smartphone

ubuntu touch

Oggi finalmente, dopo un anno dalla presentazione ufficiale è stato rilasciato Ubuntu Touch, il nuovo sistema operativo creato da Canonical per provare a levare fette di mercato all’ormai indiscusso leader Android.

Ubuntu Touch, quindi è la versione mobile della più famosa distribuzione Linux che unisce potenza alla facilità d’uso per ogni tipologia d’utente: dall’ utente esperto, allo smanettone o al Newbie.

Canonical quindi ha rilasciato ufficialmente oggi la versione finale di Ubuntu Touch solamente per i device della gamma Nexus di Google: stiamo parlando del Galaxy Nexus, Nexus 4, Nexus 7 e Nexus 10. Molto presto arriverà il supporto per moltissimi altri device.

Prima di procedere all’installazione di Ubuntu Touch su nostro dispositivo Nexus, vi vogliamo mostrare un video per indicarvi tutte le features e le novità che invaderanno i nostri smartphone:

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=cpWHJDLsqTU[/youtube]

Guida all’ installazione di Ubuntu touch

 

[themepacific_box color=”yellow” text_align=”left” width=”100%”]
Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali danni a Smartphone e/o Tablet. L’operazione è a vostro rischio e pericolo. L’installazione di Ubuntu Touch comporta la perdita di tutti i dati sul dispositivo
[/themepacific_box]

PREREQUISITI:

  • Dobbiamo obbligatoriamente possedere un PC con installato una distro di Ubuntu.

PROCEDIMENTO:

  • Dobbiamo per prima cosa aggiungere il Repository ufficiale nel file /etc/apt/sources.list con i seguenti comandi:
    • Apriamo il Terminale (o Ctrl+Alt+T) e inserire:

sudo add-apt-repository ppa:phablet-team/tools
sudo apt-get update

  • Successivamente installiamo i file necessari tramite il comando:

sudo apt-get install phablet-tools android-tools-adb android-tools-fastboot

  • Creiamoci un file di backup del dispositivo(Opzionale):
    • Se non abilitato, abilitare il menù Opzioni Sviluppatore andando in Impostazioni >> Info sul Telefono e facendo 7 volte Tap sul numero della build;
    • Torniamo indietro ed entrare nel menù Opzioni Sviluppatore ed abilitare la voce Debug USB;
    • Torniamo sul terminale e digitiamo il seguente comando:

adb backup -apk -shared -all

  • Se vigliamo successivamente ripristinare il backup appena creato diamo sul terminale:adb restore backup.ab
  • Ora dobbiamo sbloccare il Bootloader. Se lo abbiamo già fatto, possiamo saltare questo punto. In caso contrario procediamo come segue:
    • Con il terminale spento, teniamo premuti i tasti Tasto Accensione + Volume Su + Volume Giù. Il device si avvierà in Bootloader Mode. Da terminale diamo il comando:

 fastboot oem

  • Accettiamo i termini che ci compaiono a schermo, e riavviamo lo smartphone con il Bootloader sbloccato

Finalmente possiamo procedere all’ installazione di Ubuntu Touch:

  • Verifichiamo di aver abilitato il Debug USB;
  • Colleghiamo il device al computer tramite il cavo USB;
  • Digitiamo sul terminale il seguente comando:

phablet-flash ubuntu-system –no-backup

A questo punto -in automatico- verrà scaricata l’immagine e verrà flashata sul device in uso.

Come abbiamo visto la procedura può sembrare un po ostica, ma vi posso assicurare che è molto semplice e veloce. In caso di problemi potete scriverci nei commenti, o contattarci tramite il modulo Contattaci.

Ubuntu Touch: guida all’installazione del nuovo S.O. per Smartphone ultima modifica: 2013-10-17T20:59:29+00:00 da Mirko Fuschi

migliori servizi AndroidMigliori rubriche e servizi offerti da Tuttoapp-android:
A) Pubblicizzare applicazioni in maniera professionale ed efficiente;
B) Migliori smartphone Android (con prezzi aggiornati ogni 5 ore);
C) Migliori tablet Android.

Mirko Fuschi

Classe 86, amante della fantascienza e terribilmente Geek fino al midollo. E' un videogiocatore all'occorrenza, ama il Sistema Operativo Android ed è il fondatore di TuttoApp Android insieme all'amico GioFe86.

  • Carlo

    ciao,
    io ho un lg optimus l5 II e vorrei sapere se può funzionare anche con esso.
    grazie in anticipo.
    carlo

    • http://Www.tuttoapp-android.com Giovan Giuseppe Ferrandino

      Ciao Carlo,
      grazie per averci contattati.
      Ti lascio due link, il primo che riporta un elenco di tutti i dispositivi supportati ufficialmente dal team che lavora ad Ubuntu mentre il secondo con collegamenti ai porting fatti da utenti esperti o gruppi di lavoro esterni. Questo, più del primo, è in continuo aggiornamento e racchiude tutti gli smartphone compatibili con Ubuntu touch: tienilo d’occhio nella speranza che la situazione possa cambiare.
      1) http://developer.ubuntu.com/en/start/ubuntu-for-devices/devices/
      2)https://wiki.ubuntu.com/Touch/Devices

      Spero di esserti stato utile.
      Per qualsiasi altro problema, non esitare a contattarci,
      Giovan Giuseppe Ferrandino
      Admin http://Www.TuttoApp-Android.com

Shares