Collegare uno smartphone al televisore in modi diversi

In questa guida spiegherò come collegare uno smartphone al televisore.

Il primo metodo e forse quello più conosciuto è l’MHL (Mobile High-Definition Link). Questo sistema consiste in un cavo che unisce HDMI e Micro USB e permette di collegare direttamente lo smartphone al televisore. L’ultima versione dell’MHL è la 3.0 che consente di riprodurre video fino a 2160p a 30 fps. Per poter utilizzare questo sistema però, bisogna sapere se il proprio smartphone e il televisore lo supportino, per fare ciò basta andare sul sito dell’MHL, MhlConsortium, oppure chiedere direttamente all’azienda produttrice del vostro smartphone.
Questo cavo si può trovare in 2 versioni, 5 pin che è solo per collegare lo smartphone al televisore, e a 11 pin che permette di collegare il telefono anche al compter per sincronizzarlo e scambiare dati.

Cavo Mhl

Potrebbero anche interessarti:

  1. Guida per guardare film gratis in streaming
  2. Streaming tv italiane con un’applicazione

Il secondo metodo, diciamo, più utilizzato per collegare uno smartphone al televisore è il Chromecast. Questa sistema a differenza dell’MHL non ha fili, infatti si tratta di un semplice dispositivo, simile a una chiavetta, che si collega  alla porta HDMI del televisore e attraverso la rete wifi condivide i nostri contenuti in streaming. A differenza del metodo precedente però, non fa vedere quello che noi stiamo facendo sullo smartphone ma permette di utilizzare alcune app sullo schermo, come You Tube, Google Play Music o Google play movies, ma la lista delle app che è possibile condividere è in costante crescita.Chromecast

 

L’ultimo metodo è lo Slimport. Questo sistema è molto simile all’MHL ma con piccole e significative differenze. Una delle principali differenze è che, l’MHL può far uscire il video solo in HDMI mentre Slimport converte anche DVIA e VGA che però hanno bisogno di un’adattatore diverso. Un’altro vantaggio è quello che per lo Slimport può andare bene qualsiasi televisore, infatti solo il telefono deve avere questo supporto. Anche l’uscita video è a vantaggio dello Slimport con una risoluzione di 4K a 1080p.Slimport HDMI-VGA

Questi sono i metodi più comuni per collegare uno smartphone al televisore, il primo, il cavo MHL, è più scomodo perché il telefono è collegato direttamente al televisore ma consente di riprodurre tutto quello che si sta facendo con il proprio telefono e quindi un’esperienza completa. Così come lo Slimport ma con la differenza di una qualità maggiore rispetto al primo e più duttile. Il Chromecast invece è per quelle persone che vogliono solo guardarsi un bel film o ascoltare un pò di musica senza dover prendere mp3 o un lettore dvd.

Collegare uno smartphone al televisore in modi diversi ultima modifica: 2014-10-28T15:29:46+00:00 da Nicolò Romano

migliori servizi AndroidMigliori rubriche e servizi offerti da Tuttoapp-android:
A) Pubblicizzare applicazioni in maniera professionale ed efficiente;
B) Migliori smartphone Android (con prezzi aggiornati ogni 5 ore);
C) Migliori tablet Android.

Nicolò Romano

Ragazzo di 20 anni, appassionato di informatica e tecnologia, mi attira tutto quello che ha che fare con PC e smartphone.

Potrebbero interessarti anche...

5 Responses

  1. Stefano ha detto:

    Ciao, dovrei collegare un p8 lite al tv, ma c’è tanta confusione, mi puoi aiutare?

  1. 8 ottobre 2015

    […] averti spiegato come collegare uno smartphone al televisore, oggi, dopo tre mesi di utilizzo e test, voglio recensire la Google Chromecast che consente la […]

  2. 8 aprile 2017

    […] Un box tv Android è, quindi, molto più funzionale di un tablet od uno smartphone collegati alla tv. Soluzione, questa, per la quale ti rimando ugualmente alla nostra guida per collegare uno smartphone al televisore. […]

  3. 30 maggio 2017

    […] Per divertirti al meglio direttamente sulla tv come con una vera e propria console, puoi provare i box tv android consigliati che rappresentano la soluzione migliore oppure scoprire come collegare smartphone al televisore. […]

  4. 4 luglio 2018

    […] Un box tv Android è, quindi, molto più funzionale di un tablet od uno smartphone collegati alla tv (soluzione più economica per la quale ti rimando ugualmente alla nostra guida per collegare uno smartphone al televisore). […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.