Come installare WhatsApp su tablet Android

Installare Whatsapp su tabletOggi siamo nell’era della messaggistica istantanea e delle chat di gruppo e sicuramente una delle più utilizzate è WhatsApp.

WhatsApp viene utilizzata sia per motivi personali che lavorativi, in quanto grazie alle sue svariate funzioni è possibile utilizzarla per qualunque evenienza.

 

Installare WhastApp su tablet Android: la nostra guida

 

WhatsApp è un’applicazione di messaggistica istantanea per smartphone (disponibile per iOS, Android e Windows Phone) che è stata creata nel 2009 da due ex impiegati della società Yahoo.

Con l’acquisto da parte di Mark Zuckerberg, CEO di Facebook, dal 2014 WhatsApp fa parte del gruppo Facebook Inc.

 

Caratteristiche WhatsApp

 

WhatsApp non è una semplice applicazione esclusivamente basata sulla messaggistica istantanea,ma include al suo interno tante altre peculiarità.

Andiamo a vederne le caratteristiche di questa incredibile e spopolatissima applicazione!

 

Scambio file

 

WhatsApp è diventata famosa soprattutto per la possibilità di scambiarsi non solo messaggi di testo ma anche immagini, video, audio, documenti e persino la propria posizione. Inoltre è possibile effettuare chiamate e video-chiamate con tutti coloro che usano WhatsApp e dispongono di una connessione a internet.

Fino a qualche mese fa vi era una grande restrizione sulle dimensioni dei file da inviare ma, con uno degli ultimi aggiornamenti, è stata rimossa ed è possibile inviare su WhatsApp file fino a 128 MB per iOS, 100 MB per Android e 64 MB per l’interfaccia web.

 

Politiche di prezzo

 

Fino al 2016 WhatsApp era a pagamento. Gli utenti, dopo il periodo di prova di 1 anno, dovevano pagare un abbonamento annuale di €0.89. Un prezzo davvero irrisorio se consideriamo le funzionalità del servizio.

Era inoltre possibile sottoscrivere abbonamenti più convenienti. L’abbonamento di 3 anni aveva un prezzo di €2.40 mentre quello di 5 anni aveva un prezzo di €3.34. Era inoltre possibile pagare il servizio per un amico inserendo semplicemente il suo numero.

Gli utenti con dispositivi IOS dovevano invece pagare solamente una tantum di €1 al primo download dell’app.

Successivamente WhatsApp è diventato gratuito per sempre per tutti gli utenti.

 

Privacy

 

Ad Aprile 2016 WhatsApp ha ricevuto un importante aggiornamento che ha implementato la sicurezza end-to-end. Grazie a questa crittografia le conversioni sono più sicure e quindi nessuno, eccetto il mittente e il destinatario, può leggere i messaggi della chat. Persino WhatsApp non ha modo di accedere ai messaggi degli utenti.

L’unica nota dolente sulla privacy è data dal fatto che viene richiesto agli utenti di inviare tutta la proprio rubrica ai server di WhatsApp così da poter connettere tra loro i contatti che utilizzano il servizio.

Questo sistema porta sicuramente dei vantaggi nell’utilizzo del servizio, tuttavia obbliga gli utenti a fornire una copia dei propri dati.

 

Video-chiamate

 

Verso la fine del 2016 WhatsApp ha introdotto le video-chiamate offrendo così agli utenti un servizio ancora più ampio ed efficace.

Nel 2017 viene introdotto lo “stato“, funzione già presente sui social network Facebook, Instagram e Snapchat che offre agli utenti la possibilità di condividere post, foto e video che potranno essere visionati da tutti i contatti scelti per 24 ore.

 

Gruppi

 

I gruppi di WhatsApp permettono di creare delle conversioni in cui possono partecipare massimo 256 persone.

Nel 2018 WhatsApp ha introdotto le descrizioni dei gruppi, una funzione particolarmente utile che permette agli utenti di inserire una breve descrizione nelle informazioni del gruppo.

 

Come installare WhatsApp su tablet Android

 

Come abbiamo detto, per usare WhatsApp è necessario un numero di telefono al quale viene collegato il proprio account.

Se vogliamo installare l’applicazione sul cellulare è molto semplice visto che probabilmente vi sarà già una SIM. Le cose si complicano invece se si vuole installare ed usare WhatsApp su tablet Android.

Vi sono soluzioni più semplici che sfruttano la versione web del servizio oppure quelle più articolate per usare l’app Android vera e propria.

 

Modalità di utilizzo semplice

 

Il primo metodo di cui voglio parlarti consiste nell’utilizzare WhatsApp sul tablet attraverso l’interfaccia web. Questo metodo implica, però, che l’utente disponga fisicamente dello smartphone e che quest’ultimo sia collegato ad internet.

Per utilizzare WhatsApp sul tablet dovrai semplicemente aprire il miglior browser del tuo tablet, abilitare la modalità desktop dal menù e recarti sul sito web.whatsapp.com. Ti ritroverai davanti a un codice QR come nell’immagine seguente.

 

installare-whatsapp-su-tablet

 

A questo punto non preoccuparti, manca davvero poco per utilizzare WhatsApp sul tablet.

Prendi il tuo smartphone Android, apri WhatsApp, entra nel menu attraverso i 3 pallini in alto a destra e seleziona la voce WhatsApp Web.

Se stai utilizzando un iPhone dalla schermata iniziale dell’app recati nelle Impostazioni e successivamente WhatsApp Web/Desktop.

Puoi farlo anche con Windows Phone cliccando su menù e successivamente sulla voce WhatsApp Web.

Bene, adesso non ti resta altro da fare se non cliccare su “scannerizza il codice QR” e inquadrare il codice QR sul tuo tablet.

Fatto! I due dispositivi sono collegati e potrai utilizzare WhatsApp sul tablet! Ti ricordo però che, trattandosi di una versione web, le funzioni sono decisamente più limitate rispetto a quelle dell’app. Inoltre, non dimenticarti che per utilizzare WhatsApp sul Tablet lo smartphone deve essere connesso a internet.

 

Modalità di utilizzo articolata: installazione completa di WhatsApp sul tablet Android

 

Se il primo metodo che ti abbiamo consigliato lo ritieni scomodo e preferisci installare la versione completa di WhatsApp sul tablet non preoccuparti. Adesso ti spiegherò passo passo come fare per installare facilmente WhatsApp sul tablet.

Prima di cominciare con la guida verifica se cercando l’app direttamente dal Play Store del tablet compare nei risultati di ricerca. Se sì installala e passa direttamente al punto 4. In caso contrario prosegui con la lettura di questa guida partendo dal punto 1.

  1. Dalle impostazioni del tablet recati in sicurezza e attiva la spunta su “Origini sconosciute” o “Sorgenti sconosciute“. Questa opzione permette di installare app di terze parti.
  2. Apri il browser e recati sul sito web https://www.whatsapp.com/download. Clicca quindi su Download.
  3. Una volta scaricato recati nell’archivio, nella cartella Download, seleziona l’applicazione appena scaricata che avrà l’estensione .apk e clicca quindi su installa.
  4. A questo punto risulterà installato WhatsApp sul tablet!
  5. Procedi con la configurazione iniziale. Se il tablet è solo Wi-Fi inserisci il numero di telefono e attendi l’arrivo del SMS di verifica sullo smartphone nel quale è inserita la sim. Se l’SMS non è arrivato clicca sulla voce “Chiamami”. Il codice ti verrà quindi fornito attraverso una telefonata.

Fantastico! Hai appena installato la versione completa di WhatsApp sul tablet!

 

In conclusione

 

Per concludere ti ricordo che, se riscontri problemi durante l’installazione di WhatsApp su tablet puoi chiederci assistenza nel box dei commenti qui sotto.

Se sei interessato ad altre guide su WhatsApp ti invito a leggere i nostri articoli su come creare chat false su WhatsApp, come scaricare WhatsApp Plus e le migliori immagini di buongiorno da inviare ai tuoi amici.

Come installare WhatsApp su tablet Android ultima modifica: 2018-07-03T20:04:12+00:00 da Antonio De Carlo

migliori servizi AndroidMigliori rubriche e servizi offerti da Tuttoapp-android:
A) Pubblicizzare applicazioni in maniera professionale ed efficiente;
B) Migliori smartphone Android (con prezzi aggiornati ogni 5 ore);
C) Migliori tablet Android.

Antonio De Carlo

Ragazzo di soli 17 anni, è uno studente che possiede molte conoscenze nel campo della tecnologia con forte passione per il mondo Android. Il suo scopo è quello di tenere aggiornati gli utenti scrivendo guide e news di qualità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.