EaseUS Mobisaver: applicazione per recuperare file cancellati su Android

I dispositivi mobili, che siano tablet, laptop o meglio ancora smartphone, al giorno d’oggi sono diventati nostri compagni inseparabili.

Inseparabili perchè con i dispositivi menzionati ci facciamo di tutto: messaggistica, social, foto, video, documenti per uso lavorativo, gaming e tanto altro ancora.

In particolare, gli smartphone sono i dispositivi tecnologici con cui passiamo la maggior parte del nostro tempo e, al loro interno, conserviamo i nostri dati più importanti, o meglio file di qualsivoglia tipologia.

Ma spesso, però, accade di cancellare accidentalmente alcuni documenti, foto, video, contatti, conversazioni o, peggio ancora, che si guasti il nostro dispositivo con conseguente perdita di tutto ciò che era conservato al suo interno.

Come fare per recuperare tutti i dati perduti?

 

EaseUS Mobisaver: l’unica applicazione che recupera realmente i file cancellati su Android

 

EaseUS, famosa software-house, ci viene incontro con una delle sue più famose applicazioni, disponibile sia per Android che per Windows: EaseUS Mobisaver.

EaseUS Mobisaver è una applicazione che vi consente di recuperare i file presenti sul vostro dispositivo che sono andati persi o accidentalmente cancellati.

Infatti, mediante l’utilizzo di questa applicazione, potrete recuperare foto, video, SMS, contatti, musica , cronologia chiamate, recupero chat e file WhatsApp cancellati per sbaglio.

La casa produttrice ha infatti rilasciato due versioni di questa applicazione:

  • una versione per Windows, per il recupero dei file cancellati da Pc
  • una variante per dispositivi Android, per il recupero dei documenti cancellati direttamente da dispositivo mobile.

Oggi vi parleremo della variante di Mobisaver per mobile, per recuperare file andati perduti direttamente da smartphone o tablet, senza l’utilizzo del PC.

P.S. Requisito imprescindibile per il corretto funzionamento di EaseUS Mobisaver è l’aver ottenuto sul vostro dispositivo Android.

 

Dove reperire EaseUS Mobisaver?

 

Vogliamo intanto sottolineare come il software per dispositivi mobili sia in offerta al 50% di sconto sul sito ufficiale.

Ci si può anche recare sul Play Store e scrivere nella barra di ricerca “Mobisaver” e, una volta trovata l’applicazione, procedere al download.

Se siete pigri potete anche utilizzare il badge sottostante che vi porterà immediatamente al download diretto dell’applicazione di cui all’oggetto.

Una volta scaricata l’applicazione dovrete aprirla e concederle i permessi di root. Come?

Quando aprirete Mobisaver vi troverete dinanzi ad una schermata con una grossa emoticon che rappresenta una faccia triste, e sotto di essa troverete questa frase “Il tuo disposotivo non è stato radicato, i file eliminati non possono essere trovati. Per trovare i file eliminati, si prega di effettuare il root sul tuo dispositivo“.

EaseUS-Mobisaver

 

Come concedere i permessi di root a Mobisaver?

 

Se il vostro dispositivo è già abilitato a tali permessi non dovrete fare altro che cliccare sulla emoticon triste e “come per magia” la scritta sparirà e potrete utilizzare l’applicazione Mobisaver potendone sfruttare tutte le sue potenzialità.

Una volta effettuata questa rapidissima procedura andiamo a vedere nel dettaglio tutte le funzionaòità di questa fantastica applicazione.

 

Che tipo di file è possibile recuperare con Mobisaver?

 

Mobisaver mette a disposizione dell’utente varie tipologie di recupero e nel dettaglio:

  • foto e video recupero
  • sms recupero
  • contatti recupero
  • cronologie di chiamate recupero
  • WhatsApp recupero

 

Foto e video recupero

 

Mediante questa impostazione potrete recuperare tutte le foto e video cancellate accidentalmente dal vostro dispositivo.

Una volta aperta questa voce l’applicazione farà partire una scansione per cercare le foto e/o i video cancellati e per farvi scegliere, a scansione ultimata, quali rispristinare e quali invece no.

EaseUS-Mobisaver-recupero-foto-video

Sempre all’interno di questa sezione potrete vedere, nella sezione indicata con il disegno di un occhio, tutti  file che avete recuperato.

Mentre se cliccate sulla rotella che indica le impostazioni potrete scegliere di visualizzare, come risultati della scansione, solo le foto e/o video delle applicazioni di terze parti.

Potrete inoltre scegliere il peso minimo, espresso in kilobyte, dei file da ricercare e infine potrete scegliere il tipo di file foto/video da ricercare.

Nel caso delle foto potete scegliere tra:

  • formato Jpeg/Jpg
  • Png
  • Bmp
  • Gif
  • Tif/Tilf

Nel caso di video da ricercare invece potete scegliere tra:

  • Mo4
  • 3gp
  • Avi
  • Mov

Finita la scansione selezionate le foto e/o i video che volete recuperare e cliccate sulla icona in alto denominata “recupera”.

EaseUS-Mobisaver-recupero-foto

 

Sms recupero

 

In questa sezione potete invece recuperare, dopo classica scansione della memoria del dispositivo, gli sms cancellati o persi.

Qui, nella voce impostazioni, potete scegliere se visualizzare gli elementi eliminati e l’arco temporale entro cui effettuare la scansione.

Terminata la scansione selezionate gli SMS che volete recuperare e cliccate su “recupera”.

EaseUS-Mobisaver-recupero-sms

 

Contatti recupero

Anche nella sezione dedicata al recupero contatti, una volta entrati partirà in automatico la scansione.

Nelle impostazioni potete scegliere di visualizzare o meno i contatti eliminati.

Una volta che la scansione è giunta a termine selezionate i contatti da recuperare e poi cliccate su “recupera”.

 

Cronologie di chiamate recupero

In questa sezione potrete recuperare le cronologie delle chiamate perse.

Per farlo vi basterà andare nelle impostazioni di questa sezione e selezionare il periodo di riferimento per far partire la scansione.

Una volta terminata la scansione selezionate le chiamate e cliccate sempre sul tasto “recupera”.

EaseUS-Mobisaver-recupero-cronologia

 

WhatsApp recupero

 

Nonostante WhatsApp abbia la funzione di backup integrata con il vostro account Google, Mobisaver vi mette a disposizione una apposita sezione dedicata al recupero delle conversazioni WhatsApp e dei documenti ricevuti e andati persi.

Dalle impostazioni di questa sezione potete selezionare un periodo di riferimento.

Fatto questo comincerà la scansione e, una volta terminata, come per le altre tipologie di recupero, vi basterà selezionare gli elementi che vi interessa recuperare e poi cliccare sul tasto “recupera”.

EaseUS-Mobisaver-recupero-whatsapp

 

Conclusioni

Che dire, EaseUS Mobisaver è davvero una grandissima applicazione!

Grazie ad essa abbiamo recuperato tantissimi file cancellati e che pensavamo oramai irrecuperabili.

Se questa nostra recensione vi è piaciuta ma volete informazioni su altri strumenti per il recupero dei file cancellati vi consigliamo di dare una lettura anche agli articoli che seguiranno circa:

  • Recupero file cancellati smartphone Android
  • Recupero dati cancellati schede microSD
  • Recupero foto cancellate Android

EaseUS Mobisaver: applicazione per recuperare file cancellati su Android ultima modifica: 2018-04-26T13:40:11+00:00 da Alberto Gioia

migliori servizi AndroidMigliori rubriche e servizi offerti da Tuttoapp-android:
A) Pubblicizzare applicazioni in maniera professionale ed efficiente;
B) Migliori smartphone Android (con prezzi aggiornati ogni 5 ore);
C) Migliori tablet Android.

1 Response

  1. 23 maggio 2018

    […] Lo staff di TuttoApp-Android ha inoltre già testato e recensito questa applicazione per provare se nel concreto fa quello che promette, e al riguardo vi invitiamo a leggere la nostra recensione dell’applicazione EaseUS Mobisaver. […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.