Come bloccare chiamate dai call center o contatti indesiderati

Sempre più spesso, veniamo disturbati da continue chiamate di call center che desiderano offrirci nuovi contratti di telefonia, pay-tv, gas oppure abbonamenti o, ancora, prodotti di vario tipo.

Sono tante le persone, infatti, che vengono pagate per la conclusione di un contratto o la vendita di beni o servizi. Spesso, nell’arco di una giornata, peraltro, riceviamo anche due chiamate indesiderate dalla stessa azienda. La situazione è divenuta insostenibile.

In questa guida desidero spiegarvi proprio come possiamo agire per  bloccare chiamate dai call center. Solo riconoscendo i numeri di telefono, infatti, si può impedire alle aziende di disturbarci quotidianamente con chiamate indesiderate.

Prima di proseguire, ti ricordo anche che su Tuttoapp abbiamo spiegato come registrare telefonate Android, guida da seguire nel rispetto della legge e solo per esigenze particolari.

 

Come bloccare chiamate dai call center su linea fissa

 

Nell’ambito delle linee fisse, purtroppo la situazione è difficile. Non vi è un modo definitivo per bloccare le chiamate indesiderate dai call center: possiamo esclusivamente iscriverci al Registro Pubblico delle Opposizioni.

Si tratta di un servizio che permette ai cittadini di auto-escludersi dalle liste utilizzate dagli operatori di telemarketing per le loro comunicazioni.

Ovviamente una semplice iscrizione ad una lista non può impedire chiamate da call center, soprattutto nel caso in cui abbiamo ceduto il nostro numero a terzi, dando il nostro consenso alla ricezione di comunicazioni promozionali.

 

Come bloccare chiamate dai call center sugli smartphone

 

In questo caso abbiamo modo di difenderci in modo attivo. Esistono diverse applicazioni che ci permettono di difenderci dalle chiamate moleste, disattivando in modo automatico la chiamata. Ne ho provate diverse, ma le migliori sono due che vi descriverò di seguito.

Intanto posso dirti, tralasciando un attimo la serietà della guida, che puoi effettuare una chiamata simulata su Android se vuoi fare uno scherzo ad un amico che proprio odia le chiamate indesiderate o, magari, è un po’ credulone.

 

“Dovrei Rispondere?”

 

Questa è l’app che al momento utilizzo. Essa è gratuita, facile da usare e molto intuitiva.

Crea un registro parallelo delle nostre chiamate che ci permette di decidere se bloccare in modo automatico le chiamate moleste oppure libertà di rispondere.

Possiamo escludere e bloccare le chiamate provenienti da call center, operatori di telemarketing, truffatori e altri soggetti che consideriamo molesti.

Gli utenti possono dare la propria opinione per ogni numero, aiutando ad ampliare giornalmente la lista dei contatti indesiderati.

impedire chiamate da call center 01

Quest’app è ovviamente disponibile presso il Google Play Store.

Dovrei rispondere?
Dovrei rispondere?

Una volta installata, dovremo impostare alcune voci, come la scelta del nome utente oppure decidere se  inviare statistiche anonime sulle chiamate in arrivo.

Avremo dei semplici filtri, che ci permetteranno di escludere direttamente le chiamate con feedback negativo oppure scegliere di volta in volta.

Io consiglio di lasciare attiva su ON ogni impostazione: in questo modo, le chiamate indesiderate saranno direttamente ed automaticamente bloccate. Questo è il metodo migliore per  impedire chiamate da call center.

Selezionando la scheda Avvisi dal menu che si trova in alto, potrete scegliere per quali chiamate in arrivo essere avvertiti. Io vi consiglio di lasciare su ON tutte le impostazioni.

Invece, per per  impedire chiamate da call center in modo automatico, dovremo impostare nella scheda Bloccando l’esclusione delle numerazioni valutate negativamente dalla community.

Ci verrà mostrata esclusivamente una notifica, per avvisarci del blocco effettuato. Potremo inoltre impedire le chiamate da numeri nascosti e numeri stranieri.

Altra opzione utilissima è quella della blacklist: potremo inserire i numeri di conoscenti che non vogliamo più sentire.

L’unico problema di quest’app è il fatto che alcuni smartphone non sono supportati, per i quali consiglio l’utilizzo della prossima app.

 

TrueCaller

 

Quest’app funziona su ogni modello di smartphone Android ed Apple, ma ha un grande difetto rispetto a “Dovrei Rispondere?”: TrueCaller costringe l’utente a rendere pubblico il proprio numero di cellulare, creando un account gratuito sul servizio.

Questo comporta la riconoscibilità dell’utente pubblicamente. Se accettate questo piccolo compromesso, non vi resta che installare TrueCaller  per bloccare chiamate da call center.

Il suo funzionamento è del tutto simile a quello appena descritto per “Dovrei Rispondere?”.

Come prima cosa, dobbiamo creare un account all’interno dell’applicazione. Dovremo quindi digitare il nostro numero di telefono nell’apposito campo di testo e premere sul pulsante “Sì”. Riceveremo via sms un codice di verifica, che ci farà attivare il nostro account.

Il secondo passo prevede la compilazione di un modulo in cui inserire nome e cognome (l’indirizzo email è opzionale) oppure autenticarci attraverso il nostro account Facebook.

Prima di ultimare l’installazione, consiglio vivamente di accertarsi che l’opzione Chi può avere i miei contatti sia impostata su Solo richieste, altrimenti i nostri contatti saranno visibili a tutti.

Per non essere più molestati dai call center, dovremo andare nella scheda Indesiderati di TrueCaller e attivare il blocco automatico delle chiamate.

Non abbiamo altre impostazioni a cui pensare, dovremo solo, di tanto in tanto, aggiornare la lista dei numeri bloccabili.

Se decidiamo di disinstallare l’app, dovremo per prima cosa disattivare il tuo account e di richiedere la rimozione del numero dall’elenco pubblico del servizio.

 

Qualche piccolo consiglio

 

A conclusione di questa piccola carrellata di app, desidero darvi qualche piccolo consiglio per evitare la divulgazione del vostro numero.

Per prima cosa, quando acquistate una SIM, ricordatevi di negare l’autorizzazione alla cessione del vostro numero ai fini commerciali.

Altro piccolo accorgimento, è quello di non dare mai il numero di cellulare quando compilate i moduli per richieste di tessere del supermercato o altre raccolte punti.

Cosa ancora più importante da tenere a mente: non siete obbligati a fornire alcun consenso per la cessione a terzi come spesso dicono, invece, mentre compilate questi moduli.

A questo punto, fateci sapere se i nostri consigli sono stati per voi utili, lasciateci le vostre opinioni o commenti. Come vi trovate con queste app?

In tema di applicazioni, scopri tutte le migliori applicazioni Android per chiamare gratis.

Come bloccare chiamate dai call center o contatti indesiderati ultima modifica: 2017-04-23T18:10:35+00:00 da Elide Groppi

migliori servizi AndroidMigliori rubriche e servizi offerti da Tuttoapp-android:
A) Pubblicizzare applicazioni in maniera professionale ed efficiente;
B) Migliori smartphone Android (con prezzi aggiornati ogni 5 ore);
C) Migliori tablet Android.
Shares