Recensione Nexus 6P di Huawei – Scheda tecnica e prezzo

Recensione Nexus 6P

Il Huawei nexus 6P, nuovo top di gamma di mamma Google, che monta il nuovo sistema operativo Android 6.0 Marshmallow, si propone quale alternativa credibile ai recenti smartphone top di gamma in quanto, rispetto al Nexus 5X, offre delle specifiche hardware di tutto rispetto.

Ebbene, Huawei Nexus 6 “P” diventa l’emblema della modernità: una casa cinese che produce un nuovo phablet Nexus, dunque con firmware Android puro, e si pone all’attenzione degli esperti del mondo Android.
Vediamo insieme le caratteristiche del dispositivo.

Recensione Nexus 6P

Prima di venire alla vera e propria recensione Nexus 6P, una curiosità etimologica: la P, infatti, può indicare molte cose come, ad esempio, le seguenti:

Plus, considerato che è il nuovo top di gamma Google.

Palmabile in quanto è molto comodo nell’usabilità giornaliera sebbene le sue dimensioni siano decisamente generose.

Pronto a leggere la recensione Nexus 6p? Partiamo subito con la scheda tecnica.

Scheda tecnica Nexus 6P

Dimensioni: 77.8 x 159.3 x 7.3 mm
Peso: 178 g
SoC: Qualcomm Snapdragon 810 MSM8994 v2.1
Processore: 4x 2.0 GHz ARM Cortex-A57, 4x 1.5 GHz ARM Cortex-A53, Numero di core: 8
Processore grafico: Qualcomm Adreno 430, 650 MHz
Memoria RAM: 3 GB, 1600 MHz
Memoria interna: 32 GB, 64 GB, 128 GB
Display: 5.7 in, AMOLED, 1440 x 2560 pixel, 24 bit
Batteria: 3450 mA·h, Li-Polymer (litio-ione-polimero)
Sitema operativo: Android 6.0 Marshmallow
Fotocamera: 4608 x 2592 pixel, 3840 x 2160 pixel, 30 fps
Scheda SIM: Nano-SIM
Wi-Fi: a, b, g, n, n 5GHz, ac, Dual band, Wi-Fi Hotspot, Wi-Fi Direct
USB: 2.0, USB Type-C
Bluetooth: 4.2
Localizzazione/Navigazione: GPS, A-GPS, GLONASS

Display

Per quanto le sue dimensioni di 159.3 x 77.8 x 7.3 mm ed il peso di 178 grammi ne facciano uno smartphone “importante”, grazie al suo design è stato reso molto maneggevole, anche per evitare cadute improvvise.

Come display, monta un Amoled da 5.7 pollici con una risoluzione massima di 1440 x 2560 pixel. Senza dubbio un display di grande qualità, come si addice ad un top di gamma, che sfoggia DPI di base pari a 515.
Il display è dotato anche del Gorilla Glass 4 che lo rende molto resistente ad ogni tipo di caduta (ovviamente non da altezze eccessive).

Fotocamera

Un po’ negativo il reparto fotocamera il quale, come in ogni top di gamma che si rispetti, non dev’essere da meno rispetto al resto dell’hardware. Il Nexus 6P monta una fotocamera posteriore da 12 Mpx ed una frontale da 8 Mpx, molto pochi se comparati ad altri top di gamma.

Ma, solamente provandolo a fondo in comparazione con altri modelli, si potrà comprendere la reale qualità della fotocamera: infatti, i Mpx (“Megapixel”) non indicano la qualità di una fotocamera, ma la sua “Risoluzione”, ovvero la capacità di distinguere oggetti vicini nella foto. Molto importante e sottovalutato è l’obiettivo chiamato a raccogliere l’immagine in condizioni diverse (con molta o poca luce, solo per esempio).

Processore

Processore Snapdragon 810, sinonimo di qualità, eleganza e potenza. Snapdragon non delude mai grazie alle sue  componenti hardware: oltre alla potenza del processore (un Octa-Core da 2 Ghz), sfoggia anche una GPU che è, attualmente, la più performante che un dispositivo abbia mai avuto, l’Adreno 430, capace di supportare pressoché qualunque gioco moderno.

Inoltre, il processore è fatto con un’architettura a 64-bit che lo rende capace di prestazioni eccezionali, se comparate con quelle di altri processori promettenti. Snapdragon, infatti, offre un’ottimizzazione di gran lunga migliore rispetto al resto della concorrenza e, seppur con meno potenza (almeno in teoria), è in grado di offrire prestazioni migliori.

Ram

Il Nexus 6P ha 3 GB di RAM, rispetto al fratello più piccolo, il Nexus 5x, che ha “appena” 2gb di ram. Seppur attualmente esistano dispositivi con 4 GB di RAM sul mercato mobile, 3GB di RAM sono più che sufficienti su uno smartphone. Ma questo punto potrebbe dar modo di affrontare un discorso molto più ampio: la risoluzione QHD, i processori deca-core e così via rappresentano, a mio avviso, uno specchietto per le allodole, una trovata commerciale.

Memoria interna (o ROM)

Dotato di vari tagli di memoria fino a 128 GB, non prevede la possibilità di espansione tramite micro SD. Scelta, questa, che non ha reso felici gli utenti (soprattutto gli amanti dei “selfie”) che, con Foto ad alta risoluzione, app sempre più pesanti e video in 4K si ritrovano ad occupare molto più spazio rispetto al passato.
Tuttavia, il taglio da 128 GB dovrebbe essere sufficiente a sopperire a questa mancanza.

Batteria

Lo smartphone è sicuramente all’avanguardia sul punto: il Nexus 6P è dotato, infatti, di una batteria da 3450 Mah che rappresenta un balzo in avanti nel settore batterie, da sempre tallone d’Achille di molti smartphone.
Con la nuova tecnologia dei processori e l’avanzamento dei sistemi operativi, poi, il consumo energetico diventa sempre minore.
Ebbene, una batteria capiente e un firmware snello costituiscono due caratteristiche che, considerate unitariamente, sono capaci di offrire una durata superiore alla media di ogni device. Anche con un uso intenso, infatti, si dovrebbe arrivare a sera senza alcun problema.

Svantaggi in Italia

Come ogni nuovo device, il Nexus 6P è dotato del 4G.
Ci tengo a sottolineare che la versione americana è mancante della banda da 800 Mhz e, pertanto, potrebbe avere problemi con la tecnologia LTE di Tim e Wind nelle zone dove, in genere, il segnale è più debole.
Tuttavia, tutto dipende dalla frequenza che usano i ripetitori nelle varie città italiane.

Prezzo

Per completare la recensione Nexus 6P, non può mancare il prezzo: il costo di listino di questo top di gamma nel taglio da 32 GB è di 499 Dollari in America e di 699 Euro in Italia per via delle varie tasse. Per il modello da 128 GB il costo si aggira sui 649 Dollari in America e sui 900 Euro in Italia.

Amazon lo propone in prevendita.

Recensione Nexus 6P di Huawei – Scheda tecnica e prezzo ultima modifica: 2015-11-13T19:42:01+00:00 da Francesco Bianco

migliori servizi AndroidMigliori rubriche e servizi offerti da Tuttoapp-android:
A) Pubblicizzare applicazioni in maniera professionale ed efficiente;
B) Migliori smartphone Android (con prezzi aggiornati ogni 5 ore);
C) Migliori tablet Android.
Shares