Acquisti

Migliori casse bluetooth e wireless

Migliori casse bluetooth

Le casse bluetooth (o casse senza fili) sono oggetti molto amati dalle persone perché assicurano comodità e potenza in un unico riproduttore musicale. Che si tratti di un picnic, di una festa all’aperto o di una giornata al mare, ci sarà sempre qualcuno pronto a ravvivare la giornata con la musica.

E queste casse bluetooth rispondono proprio alle esigenze di chi vuole portabilità, uno speaker senza fili senza compromessi in termini di qualità. Ne esistono di rotonde, cilindriche, grandi, piccole, colorate, nere ecc… e molti non sanno proprio quale cassa scegliere per soddisfare le proprie esigenze.

In questa guida vi mostrerò le migliori casse Bluetooth suddivise per fascia di prezzo, dalla più economica alla più costosa.

Per ulteriori informazioni, alla fine di ogni scheda tecnica, è possibile trovare il link di acquisto di ogni singolo speaker bluetooth.

Se sei un amante dell’audio di buona qualità, inoltre, devi assolutamente leggere le nostre guide ai migliori cuffie e ai migliori auricolari per l’ascolto della musica ad ottimi livelli.

Casse bluetooth: i migliori speaker

Prima di arrivare ai consigli veri e propri, vorrei un attimo fare delle precisazioni fondamentali per l’acquisto degli speaker bluetooth che richiedono una scelta ponderata.

Non tutti conoscono, per esempio, le caratteristiche della tecnologia bluetooth, la differenza tra le casse bluetooth e quelle wifi oppure altri punti che è bene valutare prima dell’acquisto.

Pertanto la guida sarà divisa come segue.

Perché seguire i nostri consigli sugli altoparlanti

Da anni nel settore della tecnologia mobile, testiamo costantemente moltissimi prodotti per selezionare il meglio, in totale terzietà rispetto alle case produttrici dalle quali vogliamo restare indipendenti.

Ti starai chiedendo, allora, cosa guadagniamo dallo scrivere guide così lunghe, complete e tecnicamente complesse.

Ebbene, abbiamo piccoli ritorni dalle affiliazioni con Amazon od altri negozi selezionati per te in base alle garanzie proposte: possiamo ottenere, grazie al tuo aiuto, un piccolo premio se, dopo aver cliccato sui link che rimandano ad Amazon, completi poi un acquisto entro 24 ore.

A te non cambia nulla e compri dal negozio migliore al mondo. Noi veniamo premiati per settimane di lavoro tra test, comparazioni e scrittura.

Spero di aver chiarito, in maniera trasparente, ogni tuo dubbio.

Collegamento speaker tramite Bluetooth

La tecnologia Bluetooth sfrutta onde radio per consentire la connessione ad un dispositivo che supporta tale tecnologia senza l’esigenza di un collegamento fisico.

Oggi ci sono moltissimi dispositivi con questa tecnologia: smartphone, tablet, orologi, cuffie ecc…

Ci sono varie versioni della tecnologia bluetooth: la più comune nei migliori smartphone è la versione 4.0/4.1, però è sbagliato pensare che questa tecnologia sia più veloce della classica connessione Wi-Fi e nel paragrafo successivo vedremo il perché.

Sicuramente è la connessione più utilizzata in quanto offre, con dei costi minori rispetto a quella effettuata tramite wifi, una buona qualità audio ed una portabilità totale: con il solo utilizzo di uno smartphone e di una cassa bluetooth, per es., potrete ascoltare musica anche in montagna o in altro luogo isolatissimo.

Da qualche mese è arrivata anche una nuova versione Bluetooth, la 5.0. Essa permette di aumentare l’area di trasmissione e la velocità fino a 2Mbps con un sistema che cerca di evitare le interferenze con altri tipi di connessioni (wifi, bluetooth di altri dispositivi ecc…).

Collegamento speaker tramite Wifi e Wifi direct

Il collegamento tramite Wifi inteso nella maniera tradizionale richiede la connessione tra i dispositivi grazie all’utilizzo di un access point.

In altri termini, dovrete sempre connettere entrambi i dispositivi al medesimo access point per riprodurre la musica.

La qualità audio è indiscutibile e la migliore in senso assoluto: uno speaker dotato di tecnologia wifi offre una risoluzione audio migliore rispetto a quella offerta da casse con riproduzione tramite bluetooth.

Se la connessione Wi-Fi rende premium i dispositivi, ha anche un costo diverso ed è limitata. La riproduzione resta, infatti, limitata ad un’area ristretta intorno al router. E, se la qualità raggiungibile è altissima, la diffusione dei servizi di musica in streaming, molto compressa, rende di fatto inutile questa tecnologia.

WiFi direct

Tuttavia, la connessione Wi-Fi, nel tempo, è stata sfruttata per implementare altre soluzioni quali, per esempio, Wifi Direct, applicazioni specifiche e protocolli come Airplay e DLNA che prevedono una connessione diretta tra dispositivi mobile e speaker dotati di wifi.

Il Wifi Direct permette, sin da Android 2.3, una connessione diretta tra i dispositivi con firmware Android ed altri predispositi per questo tipo connessione. Così, indipendentemente dal router, potrà esservi una comunicazione senza fili tra dispositivi.

Quali sono i vantaggi di questo tipo di connessione?

Il traffico non subirà i rallentamenti legati alla velocità di connessione ad internet dell’operatore telefonico con il quale si è abbonati.

Non bisognerà inserire la password per la connessione ad internet su ogni dispositivo.

La sicurezza: nessuno potrà, infatti, rubare dati perché si tratta di una connessione diretta peer-to-peer tra due dispositivi senza la possibilità di accesso da parte di terzi al network così creato.

Costi e flessibilità rendono questa tecnologia, comunque, ancora meno utilizzata rispetto a quella bluetooth, implementata su quasi tutte le casse.

Differenza tra casse bluetooth e casse wireless

Precisate le differenze tecniche tra i diversi tipi di connessione, vorrei chiarire altri punti e dubbi frutto del gergo comune.

Casse, altoparlanti e speaker sono, chiaramente, sinonimi tra loro: se i primi due termini costituiscono la forma più corretta in italiano per definire questa sotto-categoria merceologica, il terzo è la forma inglese per identificarla.

Una distinzione tecnica molto meno immediata riguarda, invece, la differenza tra casse bluetooth e casse wireless.

Se abbiamo detto, infatti, che quella wireless è la tecnologia adoperata per la connessione alle casse, spesso i produttori fanno riferimento anche ad un’altra funzione, ovvero la possibilità della cassa di collegarsi direttamente ad applicazioni per lo streaming radio.

Per esempio Spotify ha implementato la possibilità di gestire la riproduzione musicale su più dispositivi, tra cui gli altoparlanti grazie a Spotify Connect. Per la guida ufficiale a Spotify Connect ti rimando al sito ufficiale.

Così, sul sito della Bose, nella sezione dedicata agli speaker Wifi, potrai cogliere i loghi Wifi, Deezer, Spotify, Itunes ed Internet Radio.

Questo significa dunque che gli speaker Sound Touch della Bose (che peraltro stiamo provando con grande piacere) si connettono ad internet? La risposta è: assolutamente no.

Questi altoparlanti sono dotati di Wifi, infatti, per la connessione ai dispositivi tramite varie metodologie. Per esempio, per quanto concerne i device Android, abbiamo due soluzioni: usare l’app Bose SoundTouch dedicata, che si interfaccia a sua volta con altre, oppure sfruttare direttamente l’app ufficiale di Spotify.

Migliori casse bluetooth sotto i 50 euro

In questa sezione parleremo di casse Bluetooth “economiche”, create per chi vuole risparmiare o semplicemente per chi vuole avvicinarsi per la prima volta al mondo della musica.

Saranno ricompresi speaker bluetooth comuni, alla portata di tutti, senza particolare features ma, non per questo, da escludere a priori.

Spesso, in questa fascia economica è possibile trovare altoparlanti compatti e facili da trasportare, cosiddetti mini speaker. Partiamo proprio da questo tipo di casse.

Cassa Bluetooth Aukey SK-M30

Partiamo dai dati tecnici. Siamo di fronte ad un dispositivo con una batteria da 4.000 mAh ed un’autonomia di 12 ore di riproduzione

Nei nostri test abbiamo usato il dispositivo per 10 ore senza problemi.

La connessione alla cassa bluetooth tramite Bluetooth 4.2 è molto veloce: la cassa viene immediatamente accoppiata e non abbiamo problemi ad individuarla tramite la ricerca.

Parlare delle performance di una cassa bluetooth, in una recensione scritta, è certamente difficile. Dovrai fidarti, chiaramente, delle mie parole.

Analizzando la qualità dell’audio, si può subito dire che la cassa è ottima per rapporto qualità – prezzo.

Il volume è molto alto: per un normale ascolto, non possiamo superare 1/3 del volume, perché abbiamo salti molto grandi quando ci spostiamo da un punto ad un altro. L’aumento da un terzo del volume a metà è troppo alto.

Abbiamo una potenza di 20 watt (due dischi da 10 w ed altrettanti subwoofer). Potenza più che sufficiente per la maggior parte degli utenti.

La qualità del suono è buona nella sua fascia di prezzo.

Cassa bluetooth AUKEY SK-M31

La cassa bluetooth Aukey SK-M31 è compatta, ma comunque potente ed interessante.

Colpisce, in particolare per design elegante e dimensioni ridotte: le rifiniture in metallo ed i due tasti retro-illuminati impreziosiscono un dispositivo dalla forma originale. Il peso è di circa 180 grammi.

Venendo, invece, alle caratteristiche tecniche, abbiamo la tecnologia bluetooth 5.0 grazie alla quale la cassa potrà beneficiare di una trasmissione del segnale più stabile, con conseguenze positive anche su consumi e qualità del suono.

L’altoparlante è da 5W con una batteria integrata da 1.800 mAh che assicura una riproduzione continuata fino a 10 ore (nei test sul campo ha raggiunto serenamente le 8 ore).

Per quanto riguarda interfacce e connessioni, oltre al bluetooth, la cassa può essere usata in modalità radio FM ed ha slot per micro SD ed ingresso audio da 3,5mm per connettere altri dispositivi quali, solo per esempio, monitor, computer, notebook, lettori MP3 ed altri devices compatibili.

Nella confezione sono presenti: cavo Micro-USB, cavo audio da 3,5 mm, manuale d’uso, garanzia di 24 mesi.

JBL Go

Cassa Bluetooth JBL Go

JBL è una società statunitense specializzata nella produzione di altoparlanti e diffusori acustici.

Andrò a parlarvi nel dettaglio del modello JBL GO. L’azienda garantisce 5 ore di autonomia di questo altoparlante bluetooth che è dotato di un altoparlante da 3w e di un  buon vivavoce con cancellazione del rumore, offrendo anche la possibilità di rispondere alle telefonate senza spegnere il diffusore.

Le dimensioni sono rispettivamente di  8,3 x 6,8 x 3,1 cm con un peso di soli 132 g.

Come tipo di connessione è disponibile, oltre alla connessione Bluetooth, anche un cavo AUX per collegare il cellulare tramite il cavo jack 3.5 mm alla cassa.

Questa cassa Bluetooth è disponibile in varie colorazioni: Arancio, Azzurro, Blu, Giallo, Grigio, Nero, Rosa e Rosso.

Migliori casse sotto i 100 euro

In questa sezione parleremo di casse Bluetooth che si possono acquistare a meno di 100 euro. Un buon compromesso tra costo e qualità ma, ovviamente, non parliamo di prodotti di qualità assoluta.

Più curati esteticamente e potenti degli speaker bluetooth sotto i 50 euro, comunque, offrono una buona esperienza agli amatori.

Se dovessimo parlarvi dei tanti modelli di casse presenti nel mercato, tra i primi posti ci sarebbe sicuramente il modello di cassa bluetooth Aukey di cui vi vogliamo parlare, tra le migliori per rapporto qualità – prezzo.

Ascoltare la tua musica preferita sarà un’esperienza ancora più coinvolgente, e noi di Tuttoapp-android abbiamo deciso di farti conoscere tutte le diverse caratteristiche che contraddistinguono questo tipo di cassa.

Cassa bluetoooth AUKEY SK-M33 con power bank integrato: caratteristiche ed opinioni

Cassa Aukey SK-M33

Partiamo subito con il dirti che questo modello di cassa bluetooth si piazza sicuramente nella fascia intermedia di prezzo in cui il rapporto qualità-prezzo è decisamente ottimo.

Un modello che sicuramente soddisferà le tue esigenze, ed allo stesso tempo non ti farà spendere un occhio della testa.

Ma entriamo nello specifico analizzando filo per segno tutto quello che c’è da scoprire a riguardo.

Cassa bluetooth AUKEY SK-M33: i dati tecnici

Cominciamo con il parlarti dei dati tecnici così da farti comprendere subito la qualità del modello in questione.

La cassa si compone di un altoparlante con una potenza di 35 W che ti regalerà un suono perfetto per ogni occasione.

Il suono, poi, è reso ancora più speciale grazie alla tecnologia MaxxBass ed ad un processo integrato di segnale digitale per i bassi che verranno così enfatizzati e ti daranno un effetto finale ancora più emozionante e soddisfacente.

La connessione avviene tramite wireless e sfrutta la tecnologia bluetooth 4.2, ma a dire il vero puoi anche collegare la cassa al computer od ad un altro dispositivo tecnologico grazie ad un comodo cavo incluso già nella confezione.

Cassa bluetooth AUKEY SK-M33: la batteria

Passiamo ora a scoprire la batteria di questa speciale cassa, una delle cose più belle ed innovative di questa cassa.

Anche qui i numeri ti lasceranno piacevolmente sorpreso.

Devi sapere, infatti, che con una sola carica avrai ben 18 ore di ascolto. In pratica, potrai ascoltare fino a 270 canzoni in modo totalmente tranquillo ed autonomo senza doverti preoccupare di nulla.

Ottimo, poi, il fatto che diventa anche un power bank mantenendo i tuoi dispositivi carichi grazie ad un cavo USB in output con una batteria fino ad 8.000 mAh.

Cassa bluetooth AUKEY SK-M33: il design

Infine, non possiamo non dare un occhio anche al design di questa cassa per la musica.

D’altronde si sa che anche l’occhio vuole la sua parte.

Il design, in questo caso, è molto semplice e si compone di una custodia in metallo con una base antiscivolo per evitare spiacevoli incidenti.

Il colore è nero opaco e questo fa sì che si adatti ad ogni tipo di arredamento e possa, così, anche essere lasciata in bella vista.

Sono presenti, poi, sette pulsanti per poter regolare come desideri i diversi volumi e parametri della tua musica.

Cassa bluetooth AUKEY SK-M33: conclusioni

Dopo aver provato e testato questa cassa ci sentiamo più che sicuri nel consigliarla.

Ha un’ottima autonomia ed una qualità del suono davvero soddisfacente.

Facile da utilizzare è anche davvero versatile. Il fatto che possa anche essere un caricabatterie per il tuo smartphone la rende ancora più speciale.

Dove acquistare la cassa bluetooth AUKEY SK-M33

Questo modello lo si trova online nel noto e-commerce Amazon ad un costo che si aggira attorno agli 80 euro. Un prezzo del tutto conveniente visto la qualità dell’oggetto.

Migliori casse sotto i 200 euro

In questa sezione parleremo di casse Bluetooth che si possono acquistare a meno di 200 euro. Questa fascia di prezzo ricomprende sicuramente speaker dall’ottimo rapporto qualità – prezzo che mi sento di consigliarti se non vuoi spendere molto per quelle top di gamma.

Razer Leviathan Mini

Cassa Bluetooth Razer Leviathan Mini

L’azienda Razer è molto nota tra i videogiocatori per il vasto assortimento di accessori dedicati al gaming.

La cassa Bluetooth Leviathan Mini è in grado di garantire fino a 10 ore di autonomia grazie alla batteria integrata di 2600mAh.

La potenza in uscita di questo speaker è di 2 driver da 12 watt che donano un suono molto forte e pulito

La cassa ha un design compatto e una custodia per il trasporto per la massima portabilità.

Non manca il classico ingresso AUX, la connessione bluetooth è veloce e buona.

Bose SoundLink Mini II

Cassa Bluetooth Bose SoundLink Mini 2

L’azienda Bose non ha bisogno di grandi presentazioni: essa è specializzata, come sicuramente saprete, in sistemi audio da molti anni e riesce ad offrire speaker sempre ottimi e duraturi.

Il diffusore Bluetooth Bose SoundLink Mini II ha una durata della batteria di 10 ore, peso di 680 grammi e dimensioni ridotte che donano una buona presa. Infatti ha un case in alluminio che è resistente e ultracompatto.

La potenza in uscita è di 17 Watt, in grado di coprire una stanza senza problemi. Il suono risulta veramente di ottima qualità e chiarezza avvolgendo la stanza di un suono sempre udibile e piacevole all’ascolto.

Lo speaker è dotato di un microfono integrato per rispondere alle chiamate e accedere a Siri o Google Now a seconda che venga utilizzato, rispettivamente, con dispositivi iOS od Android.

La qualità della cassa bluetooth è indiscutibile e nota ormai al grande pubblico. Immancabile la Bose in una guida di questo tipo.

Miglior casse sotto i 250 euro

In questa categoria vi parlerò di una cassa bluetooth per chi vuole spendere di più per avere un’ottima qualità audio, quasi senza compromessi.

JBL XTREME

Cassa Bluetooth JBL Extreme

Lo Speaker Bluetooth di cui vi parlo è una cassa che ho avuto modo di vedere all’opera in varie occasioni, la JBL XTREME.

La batteria destinata ad alimentare il tutto ha una capacità di 10000 mAh che porta ad avere 15 ore di riproduzione musicale senza grossi problemi.

La cassa è sempre in grado di collegarsi in modalità wireless (fino) a 3 smartphone o tablet oltre che tramite le classiche connessioni e presenta una doppia uscita USB per la ricarica.

L’azienda ne certifica la resistenza agli spruzzi d’acqua e la sua impermeabilità è certificata IP67.

La potenza dichiarata è di  2 driver da 20W e la possiamo definire tranquillamente la sorella maggiore del modello Flip 3: infatti il design è molto simile e le funzionalità di collegamento sono le stesse. Cambia “solo” la potenza che le permette di comportarsi egregiamente con tutti i tipi di musica.

Parlando del peso arriviamo a 2112g, sembra eccessivo ma, viste le dimensioni di  28,3 x 12,2 x 12,6 cm e la batteria capiente di 10000 mAh, non possiamo far altro che accettare questi compromessi vista la qualità generale del prodotto.

Si tratta di un prodotto di alto livello e la qualità costruttiva va ad incidere inevitabilmente anche sul peso.

Migliori casse sotto i 300 euro

In questa categoria parliamo di casse Bluetooth per veri appassionati disposti a pagare un prezzo alto, ma in linea con la qualità e l’affidabilità degli speaker proposti.

Cassa Bose SoundLink Bluetooth III

Bose Soundlink Bluetooth 3 Diffusore Bluetooth

Parlando sempre della Bose, vi consiglio il fratello maggiore del Bose SoundLink Mini II descritto sopra: il SoundLink Bluetooth III.

L’azienda garantisce 14 ore di  riproduzione musicale grazie ad una batteria capiente, affidabile e duratura.

Questa cassa ha dei bei bordi arrotondati e, con le dimensioni di  25,6 x 4,8 x 13,5 cm ed il peso di 1,4 Kg, la possiamo considerare un ottimo acquisto.

Il rapporto tra qualità costruttiva, design e peso è veramente ottimo, il giusto mezzo rispetto ai prodotti visti finora. Questo Bose SoundLink Bluetooth III è il connubio perfetto tra portabilità e qualità del suono.

Il tutto è amplificato, infatti, da quattro driver e due trasmettitori passivi che garantiscono un ottimo suono ed una chiarezza assoluta in tutti i generi musicali.

Leggi anche la nostra guida ai migliori smartwatch o ai migliori smartwatch cinesi, ideali per qualsiasi tipo di attività all’aperto, collegabili con le casse bluetooth per ascoltare musica molto comodamente.

Conclusioni: quale speaker senza fili scegliere

Con questa guida ho fatto il possibile per essere quanto più chiaro e preciso è possibile nel fornire informazioni riguardo le casse bluetooth dandovi dei consigli generali prima di dividerle per fascia di prezzo.

Tuttavia, se avete domande, non esitate a commentare in fondo a questo articolo.

Inoltre, se anche voi avete una di queste casse Bluetooth, non esitate a farcelo sapere e ad esprimere un vostro parere. Il confronto ci aiuterà a prendere in considerazione altri speaker ed a migliorare ulteriormente il nostro articolo.

Giovan Giuseppe Ferrandino

GioFe86, trentenne sempre immerso in frenetici e costanti impegni, spesso attirato in un vortice tecnologico che parte dal PC e si conclude al fidato telefonino Android. Esperto di SEO ed app marketing da dieci anni, www.tuttoapp-android.com è solo una delle sue creazioni.

Articoli correlati

16 Commenti

  1. Ciao! Sto cercando una cassa per il mio fuoristrada, è sprovvisto di radio e predisposizione per casse ecc.. quindi pensavo di prendere una cassa bluetooth, in qualche modo fissarla al cruscotto o in zona e usare lo smartphone, una usb o scheda sd per ascoltare la musica, e magari se possibile ricevere le telefonate. Vorrei spendere non più di 120€, buona qualità suono e volume. Cosa mi consiglieresti?
    Grazie!

    1. Caro Marco,

      scusami tanto per il ritardo nella risposta.

      Io ti consiglierei una cassa che ha tutto quanto necessario per un utilizzo in tutte le situazioni, la JBL Flip 3: https://amzn.to/2JZ6Jtd

      Questa cassa ha tutto, compreso microfono per chiamate in vivavoce e resistenza all’acqua. Non è l’ultimo modello, ma ha un ottimo suono e, prima di pensare ad una spesa importante, partirei da un brand serio con uno dei prodotti che ha riscosso grande successo.

      Hai 30 giorni per valutare il prodotto ed, eventualmente, renderlo ad Amazon.

      Buon acquisto,

      Giovan Giuseppe Ferrandino
      founder Tuttoapp-android

  2. Pingback: Offerte dodocool per Natale: sconti fino al 70% - Android Mag
    1. Caro Luca,

      parli di due prodotti Bose e, come tali, molto affidabili. Però sono diversi tra loro.

      Quello di cui al link http://amzn.to/2ys50CD è molto piccolo e sorprendente per come, in così poco spazio, offra qualità e potenza.

      L’altro, acquistabile tramite il link http://amzn.to/2j1Wcy8, è comunque compatto ed affidabile, ma diverso per struttura.

      Ti posso assicurare che sono entrambi affidabili e potenti, ma la differenza è nelle dimensioni ed in altri piccoli dettagli. Difficile differenziare i due prodotti dato che, ad esempio, Bose non dichiara mai i Watt e la qualità è ottima in entrambe.

      Tra quelle economiche e sorprendenti, invece, citerei una Aukey molto bella esteticamente e da 16Watt: http://amzn.to/2AGRd1h

      Bose è il top a mio avviso, ma dipende molto dall’uso che ne devi fare: dimensioni, impermeabilità, qualità/potenza/professionalità del suono.

      Le due che hai scritto sono il compromesso tra qualità e dimensioni, ma Bose propone anche prodotti costosi e professionali. La cassa Aukey costituisce un risparmio, non è paragonabile, ma ha un rapporto qualità – prezzo ottimo.

      Spero di averti aiutato, ma resto a tua disposizione per ulteriori dubbi.

      Giovan Giuseppe Ferrandino
      founder Tuttoapp-android

  3. Pingback: Migliori auricolari: guida e consigli per gli acquisti (2017) - Android Mag

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close
Close