Acquisti

Migliori smartphone cinesi Android – Consigli acquisti 2020

Migliori smartphone cinesi

Gli smartphone cinesi sono migliorati molto, riuscendo a guadagnarsi così l’interesse anche del mercato europeo. Questi device riescono a competere con i migliori smartphone Android non solo dal punto di vista delle prestazioni, ma anche sul profilo estetico.

Siamo sicuri che gli anni che stiamo vivendo potranno permettere una maggiore apertura agli smartphone cinesi che già riscuotono, in verità, un buon successo.

Quello che differenzia tali telefoni dai concorrenti, infatti, è il prezzo basso unito a buone caratteristiche hardware le quali, in alcuni modelli, non hanno nulla da invidiare agli smartphone top di gamma europei.

Non bisogna dimenticare, inoltre, che la maggior parte degli smartphone cinesi offrono la tecnologia dual sim, meno comune in Europa.

Migliori smartphone cinesi: la guida definitiva dalla scelta all’acquisto

Perché bisogna tenere seriamente in considerazione l’acquisto di dispositivi cinesi? Una delle principali caratteristiche è la fluidità del sistema di alcuni modelli, garantita dalle ottime specifiche hardware e da una buona ottimizzazione generale.

Altra cosa da non dimenticare è la batteria: spesso, infatti, i produttori cinesi riescono a soddisfare tutti utilizzando batterie da tanti milliampere che assicurano un’autonomia eccezionale. Mediamente, invece, sono meno efficaci sul comparto fotografico, comunque con ottime eccezioni.

Ti forniremo, inoltre, schede tecniche, opinioni e link alle migliori offerte. Posso anticipare, intanto, che l’evoluzione ha portato tanti telefoni cinesi a perfezionarsi: così gli smartphone cinesi del 2019 saranno migliori di quelli del 2017 che, a loro volta, già erano migliori di quelli del 2016. E, a mio avviso, questa evoluzione è ancora più evidente nei telefoni cinesi rispetto a quelli europei.

Mi preme realmente aiutarti, non solo nella scelta dello smartphone, ma anche nelle altre valutazioni relative allo shop dal quale comprare ed alle garanzie che ne susseguono.

Perché seguire i nostri consigli

Ho iniziato a diffondere informazioni circa i migliori smartphone cinesi circa 5 anni fa, quando nessuno credeva realmente in questo mercato.

Da allora sono cambiate tante cose: Huawei ha catturato la scena divenendo tra i principali produttori mondiali mentre gli altri brand cinesi continuano a crescere.

I produttori cinesi, peraltro, sono molto disposti ad inviare sample da testare e recensire. Così, negli ultimi due mesi, ne ho provati 5 tra i quali i più famosi sono stati Vernee Apollo, Zuk Z2, Redmi 9 e Umi Plus. L’altro è meno conosciuto.

Ore ed ore di test, prove e confronti, spesso condite da operazioni di modding per trovare la rom migliore. Un lavoro continuo, quindi, che oggi mi spinge a consigliarti quali smartphone cinesi scegliere e dove comprarli.

Perché scegliere smartphone cinesi piuttosto che europei

Il rapporto qualità – prezzo dei dispositivi cinesi, in generale, è veramente eccezionale e, se non ho avuto un riscontro positivo finora con i tablet (con le dovute eccezioni), posso assicurarti che gli smartphone sono veramente ottimi.

L’esperienza d’uso generale è veramente sorprendente: ci sono smartphone che, pur montando un processore Mediatek teoricamente meno affidabile di altri, riescono ugualmente a garantire una grande fluidità.

Mediamente l’interfaccia è proprio quella tipica Mediatek e la pecca più comune riguarda la fotocamera che, in condizioni di luce scarsa, perde un po’. Ma questo con le dovute eccezioni e sempre ricordando che, anche gli smartphone più comuni di fascia media, possono peccare sotto questo profilo.

Come abbiamo scelto gli smartphone cinesi proposti

Gli smartphone cinesi proposti sono stati selezionati dopo mesi di test del sottoscritto o dei suoi collaboratori. Nessun telefono in elenco è, almeno in linea generale, provato solo da terzi.

Tuttoapp-android non ha alcun legame vincolante con aziende o brand, agisce in totale indipendenza e con la massima onestà intellettuale.

Ma cosa ci guadagniamo allora nello scrivere queste guide, nell’investire giorni in un prodotto così completo e ricco di passione?

So che te lo sarai sicuramente chiesto: Tuttoapp sfrutta le affiliazioni con Amazon e Pagomeno. In particolare se, partendo dai nostri link ad Amazon o Gearbest, compri un prodotto entro 24 ore dal click, al sito andrà circa il 3-5% del prezzo mentre a te non cambierà nulla.

Questo è un parziale rimborso del nostro lavoro che, comunque, scaturisce soprattutto da passione ed esperienza professionale.

Migliori marche smartphone cinesi

Sono tanti i brand (Huawei, Xiaomi, Meizu, OnePlus, Oppo, Umi ecc…) che si sono fatti strada nel corso degli ultimi anni proponendo smartphone cinesi di assoluto livello.

Se in passato, infatti, erano poche le case produttrici asiatiche a puntare molto su sviluppo e ricerca, oggi in tante adottano processori Snapdragon ed interfaccia dedicata con un miglioramento notevole in termini di fluidità ed affidabilità nel tempo.

Tuttavia, al fine di districarsi tra i tanti brand, abbiamo dedicato una guida specifica alle marche di smartphone cinesi cui ti rimando.

Dove comprare smartphone cinesi

Spesso l’etichetta di cinese viene usata come discriminatoria, ma oggi Huawei e Xiaomi, su tutti, e tanti altri smartphone cinesi si sono inseriti perfettamente nel mercato europeo, tanto da essere venduti dai più comuni negozi fisici ed online: Amazon, note catene e perfino piccoli commercianti.

Gli smartphone Xiaomi, ad esempio, sono oggi tra i più venduti. Noi li apprezziamo tanto da aver dedicato loro una guida specifica agli smartphone Xiaomi dove analizziamo caratteristiche e peculiarità dei 10 migliori modelli.

Ma chiaramente, volendo risparmiare e comprare alla fonte da un negozio affidabile, consigliamo di leggere la nostra guida per acquistare su Gearbest.

Migliori smartphone cinesi sotto i 100 euro (fascia bassa)

Iniziamo con i cosiddetti base di gamma, smartphone cinesi di fascia bassa, che offrono comunque una discreta soddisfazione nell’uso di tutti i giorni, mantenendo così un prezzo bassissimo.

Sono consigliati per chi si affaccia al mondo dei smartphone e non vuole spendere un capitale, ma anche agli appassionati che cercano un cosiddetto “muletto” da usare come secondo smartphone.

Xiaomi Redmi 7A

migliori-smartphone-cinesi-xiaomi-redmi-7a

Il Xiaomi Redimi 7A è uno dei smartphone con il rapporto qualità-prezzo migliore nella fascia dei telefoni sotto i 100 euro. Le caratteristiche tecniche, visto il prezzo di vendita, sono davvero ottime.

Lo smartphone è equipaggiato con un processore Qualcomm Snapdragon 439 octacore 2 GHz, noi tra i diversi tagli di memoria RAM ed interna consigliamo il 2/32GB. La batteria è da ben 4000 mAh che ne regala un lunghissimo utilizzo.

Quest’ultima si nasconde dietro ad un display da 5.45 pollici con risoluzione HD+, ossia di 720×1440 pixel.

Il telefono è economico ed efficace garantendo fluidità e consumi ridotti che consentono di arrivare fino a sera tranquillamente.

Per quanto riguarda la fotocamera sul retro è presente un sensore da 13 megapixel. La fotocamera frontale è invece da 5 megapixel.

Migliori smartphone cinesi dai 100 ai 200 euro (smartphone di fascia medio – bassa)

Passiamo adesso agli smartphone di fascia medio bassa, terminali con caratteristiche superiori a quelli visti in precedenza ma con un prezzo che lievita un po’. Le prestazioni ovviamente aumentano, così come aumenta anche la qualità costruttiva.

Questi prodotti sono consigliabili ad una buona fetta di consumatori e non hanno molti punti deboli nell’utilizzo quotidiano. Questo accade anche ai migliori smartphone da 150 euro non per forza cinesi, presenti da tempo nel nostro mercato.

Xiaomi Redmi Note 8

migliori-smartphone-cinesi-xiaomi-redmi-note-8

Nuovo di zecca, successore del Redmi Note 7, anche questo device si presenta come uno dei migliori smartphone Android per rapporto qualità/prezzo della fascia media.

All’interno del suo display da 6.3 pollici racchiude delle funzionalità, per quel che costa, davvero sorprendenti.

Xiaomi Redmi Note 8 segue la linea del processore Qualcomm Snapdragon 665, a cui viene accostata la GPU Adreno 610.

La versione che ti consigliamo in questa guida è quella da 4 GB di RAM + 64 GB di memoria interna. Una delle eccellenze di questo telefono è il reparto fotocamera, impressionante per la fascia di prezzo:

  • parliamo di un 48 Megapixel come sensore primario, accoppiato ad una ultra grandangolare da 8MP, una ultra macro 2MP e un sensore di profondità da 2MP.
  • per i selfie abbiamo un sensore da 13 Megapixel che fornisce ottime foto.

Ci sentiamo di consigliarti questo smartphone poiché come il suo precedessore ha rappresentato e continua a rappresentare, un vero e proprio punto di riferimento nella fascia da 150-200€.

Non vediamo quindi quali sarebbero i motivi di non acquistare un telefono che migliora qualche aspetto di uno già rodato e super consigliato dalla critica.

Xiaomi Redmi 9

migliori-smartphone-cinesi-xiaomi-redmi-9

Si tratta sicuramente uno dei migliori smartphone Android in commercio per rapporto qualità/prezzo.

Stiamo parlando dello Xiaomi Redmi 9 che, a un costo incredibilmente basso, ci offre un hardware che comprende l’ottimo processore Helio G80 MediaTek affiancato da ben 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna.

Il display è un pannello da 6.53 pollici con risoluzione 2340×1080 pixel. Per quanto riguarda la fotocamera sul retro parliamo di 13 megapixel con fotografie di buona qualità con 4128×3096 pixel di risoluzione.

L’autonomia arriva fino ad un’intera giornata di utilizzo, grazie alla batteria da ben 5020 mAh, all’ottimo processore e alla grande ottimizzazione software. Lo Xiaomi Redmi 9 è inoltre dual sim con 4G su entrambe le schede.

UMIDIGI F1

migliori-smartphone-cinesi-umidigi-f1

Il prossimo modello è un UMIDIGI F1, pubblicizzato all’inizio come diretto concorrente del Xiaomi Redmi Note 7.

Dotato di uno schermo da 6.3 pollici, anche qui troviamo un ottimo comparto fotografico, composto da un 16 MP prodotto da Samsung + 8 MP e una fotocamera frontale da 16 MP.

Un cavallo di battaglia di questo dispositivo sono le caratteristiche hardware: 4 GB di RAM e 128GB di ROM dotati di sistema operativo Android 9.0 che consente di avere un’esperienza di utilizzo davvero notevole.

Inoltre ha una batteria di grande capacità: ben 5150mAh che ti permettono di lasciare il caricatore a casa. Il processore montato è un ottimo Mediatek Helio P60, affiancato da una Mali G72 MP3.

Blackview BV5900

migliori-smartphone-cinesi-blackview-bv5900

Il Blackview BV5900 è uno dei più recenti modelli rugged di Blackview.

La costruzione è  molto solida e le prestazioni sono buone. Il display è ottimo, ha una dimensione di 5.7 pollici ed una risoluzione di 1520×1080 pixel

Caratteristiche di rilievo l’alta resistenza agli urti e ai liquidi e la lunga autonomia. Anche qui il software è completo e gradevole da utilizzare.

Il quantitativo di RAM a bordo, 3GB, è sufficiente per mettere sotto stress questo dispositivo. Mentre, per lo spazio interno parliamo di 32 GB di ROM

Il Mediatek A22 è un processore dal buon rapporto qualità – prezzo a 64 bit. Esperienza stock basata su Android Pie.

Tra gli smartphone economici può essere preso in considerazione fermo restando che, sia chiaro, il giudizio è fortemente condizionato dalla fascia di prezzo nella quale si va ad inserire e dalla nicchia a cui può interessare.

Huawei Y7 2019

migliori-smartphone-cinesi-huawei-y7-2019

Lo Huawei Y7 2019 rappresenta un’ottima soluzione per l’acquisto di smartphone cinesi nella fascia medio – bassa del mercato.

Il marchio Huawei, diventato uno dei più diffusi nel nostro Paese, infatti, viene venduto anche da centri commerciali italiani.

Sotto la bellissima scocca posteriore in metallo troviamo un processore Qualcomm Snapdragon 450, affiancato da un Adreno 506. Possiede 3 GB di memoria RAM e da 32 GB di memoria interna.

Per quanto riguarda il display troviamo un pannello da 6.26 pollici con risoluzione 720 x 1520 pixel. Sul retro sono presenti due sensori rispettivamente da 13 e 2 megapixel che permettono di scattare buone foto.

La fotocamera frontale è invece da 16 megapixel per selfie sempre perfetti. Per quanto riguarda la batteria parliamo di 4000 mAh utili per un utilizzo giornaliero.

Migliori smartphone cinesi dai 200 ai 300 euro (fascia media)

Arriviamo adesso ai medi di gamma, smartphone di fascia media dalle ottime caratteristiche tecniche con un prezzo accessibile a tutti. Questo segmento di solito è il più apprezzato dagli acquirenti visto che nell’utilizzo di tutti i giorni non temono i top di gamma sotto nessun aspetto ed offrono il miglior rapporto qualità – prezzo possibile.

In questo lotto tutti sono caratterizzati da performance eccellenti ma soprattutto da una qualità costruttiva adorabile nonostante il basso prezzo.

Consigliati a chi vuole spendere relativamente poco ma non vuole rinunciare a nulla. Andiamo a vedere i migliori!

Xiaomi Mi Note 10 Lite

Xiaomi ci sorprende sempre, questo è poco ma sicuro: lo ha fatto anche con questo Mi 10 Note Lite.

Vuoi per i suoi 6 GB di memoria RAM, vuoi per il suo Snapdragon 730G, questo dispositivo risulta fluido e veloce nell’utilizzo quotidiano.

Il reparto fotocamera è dotato di una quad fotocamera: ancora una volta troviamo un sensore da 64 Mp che ti garantirà di scattare foto e di registrare video in una qualità davvero ottima!

Il display è un AMOLED da 6.47 pollici e 1080×2340 pixel di risoluzione. La batteria ha un’ottima durata grazie ai suoi 5260 mAh. Infine, la memoria disponibile al suo interno è di 128 GB.

Huawei P30 Lite

migliori-smartphone-cinesi-huawei-p30-lite

Di questo nuovo smartphone Huawei si potrebbero dire tante cose ma partiamo dalla batteria: ben 3340 mAh! Ciò ci consentirà di godere senza problemi di almeno un giorno di utilizzo intenso.

Il sistema è dotato di risparmio energetico intelligente che regola la definizione dello schermo, luminosità e altre opzioni in automatico per non far scaricare subito la batteria.

Il reparto fotocamere è decisamente uno dei migliori per questa fascia di prezzo: Triple Camera da 48+8+2MP con AI.

Dotato di riconoscimento delle scene in grado di identificare fino a 500 scene in tempo reale ottimizzando in automatico la qualità dello scatto.

Grazie ai suoi 128GB di memoria interna di certo non dovrai preoccuparti di quante e quali foto scattare e conservare. Il processore montato è un Huawei HiSilicon Kirin 710, affiancato da un Mali-G51 MP4

L’ esperienza d’uso è da top di gamma: ben 4GB di memoria RAM che vi consentiranno, a basso prezzo, di utilizzare le vostre app e giochi di sempre.

Xiaomi Mi 9T

migliori-smartphone-cinesi-xiaomi-mi-9t

Lo Xiaomi Mi 9T è sicuramente uno degli smartphone migliori di questa fascia di prezzo.

Come processore troviamo infatti il Qualcomm Snapdragon 730 il quale, anche grazie alla presenza di ben 6 GB di RAM, riesce a garantire prestazioni ottimali sui giochi più pesanti e durante l’uso intenso del dispositivo.

Lo Xiaomi Mi 9T ha anche un ottimo comparto fotografico grazie ai tre sensori: 48Mp di produzione Sony, corredato da un 8 Mp e un 13 Mp.

La seconda fotocamera viene utilizzata per ottenere una foto zoomate, mentre la terza permette foto grandangolari.

Parlando di fotocamere è da menzionare assolutamente, la particolare fotocamera motorizzata a scomparsa per i selfie da 20 Mp.

Lo smartphone viene venduto in due varianti in base al taglio di memoria. La versione che ti proponiamo è quella da 64 GB di Rom. Lo schermo è di 6.39 pollici con una risoluzione di 1080×2340 pixel.

Ulefone Armor 6E

migliori-smartphone-cinesi-ulefone-armor-6e

Il 6E di Ulefone appartenente alla serie Armor, già da questo nome si può intuire che stiamo parlando di uno smartphone rugged.

Questo device è sicuramente dedicato a coloro che hanno bisogno di smartphone resistenti, adatti ad ogni ambienti di lavoro o sport. Lo schermo ha una dimensione di 6.2 pollici.

La costruzione è eccellente, vanta protezione IP69K e certificazione MIL-STD-810G. L’Helio P70, fa letteralmente volare questo smartphone, grazie anche alla gradita compagnia di 4 GB di RAM e 64 GB di ROM.

Il sistema operativo è Android 9.0 Pie in versione stock gira benissimo e il sensore per le impronte posizionato sul retro è veramente veloce. La fotocamera principale è dotata di 16 megapixel e scatta foto discrete.

Sopra le righe anche l’autonomia grazie alla imponente batteria da 5000mAh, la nota a sfavore è il deciso aumento di peso rispetto ad un normale telefono.

Migliori smartphone cinesi sopra i 300 euro (fascia alta)

Finalmente arriviamo ai tanto desiderati top di gamma, smartphone di fascia alta con hardware molto potente e prestante in grado di non andare in difficoltà nemmeno sotto stress. Essi racchiudono il meglio della tecnologia presente mantenendo sempre prezzi inferiori rispetto ai top gamma europei.

Consigliati a chi non bada a spese e vuole avere il meglio delle ultime soluzioni tecnologiche a bordo.

Xiaomi Mi 9

migliori-smartphone-cinesi-xiaomi-mi-9

Non poteva mancare in questa guida sui migliori smartphone cinesi il rinomato Xiaomi Mi 9. Quest’ultimo è uno smartphone con caratteristiche hardware veramente interessanti.

Come processore monta il nuovo Qualcomm Snapdragon 855 affiancato da ben 6 o 8 GB di RAM e 64 o 128 GB di memoria interna non espandibili.

Per quanto riguarda il display, troviamo un pannello da 6.39 pollici Super AMOLED con risoluzione 1080 x 2340 pixel.

Sul retro sono presenti tre fotocamere: una da 48Mp prodotta da Sony e una da 12 Mp per le foto zoom, e una da 16 Mp per le foto ultrawide. La fotocamera frontale è invece da ben 20 Mp.

La versione di Android è 9.0 Pie e la batteria è da 3300 mAh. Il dispositivo al momento è uno dei migliori smartphone cinesi per rapporto qualità/prezzo.

Huawei P30 Pro

migliori-smartphone-cinesi-huawei-p30-pro

Il Huawei P30 Pro è un ottimo smartphone capace di competere con i top di gamma del 2019.

Molto interessanti sono il design, la qualità costruttiva ed il display. Buona anche l’autonomia in quanto, è presente un’impressionante batteria da 4200 mAh.

Il processore è un HiSilicon Kirin 980 che, insieme ai 8GB di memoria RAM e 128 GB di ROM assicura un’ottima fluidità. Inoltre la CPU è supportata da un’ottima GPU Mali-G76 MP10.

Il display da 6.47″ OLED è da top di gamma assoluto: veramente stupendo grazie ad una risoluzione FHD+. I colori sono, come spesso accade in questo tipo di display, molto vivaci e saturi.

Molto belle inoltre le gestures della EMUI 9.1 basata su Android 9.0 Pie. La fotocamera possiede ben 48 megapixel e scatta fotografie davvero impeccabili e di alta qualità

Xiaomi Mi 9T Pro

migliori-smartphone-cinesi-xiaomi-mi-9t-pro

Attuale top di gamma dell’azienda, lo Xiaomi Mi 9T Pro è probabilmente uno dei migliori smartphone in commercio per rapporto qualità/prezzo in quanto riesce a stare tranquillamente al passo con smartphone più blasonati come OnePlus 7 o Samsung Galaxy S10.

Lo Xiaomi Mi 9T Pro ha una qualità costruttiva davvero fenomenale grazie al vetro 3D presente sul retro e ai bordi stondati. Il design è quindi particolarmente elegante e accattivante seppur molto scivoloso.

Sotto la scocca posteriore troviamo il top dell’hardware presente sul mercato: un SoC Qualcomm Snapdragon 855 affiancato da ben 6 GB di memoria RAM. Le prestazioni sono davvero eccezionali e i giochi più pesanti girano alla perfezione.

Il display è un ottimo pannello Amoled Full HD+ molto luminoso da 6.39 pollici. Lo smartphone è molto bello e piacevole da tenere in mano e ha un peso di 191 grammi.

La tripla fotocamera sul retro da 48 megapixel di Sony, unito ai sensori 8 Mp per foto zoom e al 13 Mp per le ultra wide alla permette di eseguire scatti di altissima qualità soprattutto con buone condizioni di luminosità.

Il sistema operativo è Android 9.0 Pie coperto totalmente dall’interfaccia MIUI. Per quanto riguarda lo spazio a disposizione parliamo di 64 GB.

La MIUI porta con se un gran numero di funzionalità e ottimizzazioni che rendono il sistema sempre leggero, fluido e scattante. Il sensore d’impronte digitali è probabilmente tra i più veloci esistenti in commercio.

L’impressionante batteria da 4000 mAh porta sempre a sera con 7 ore di schermo circa.

Xiaomi Mi Mix 3

migliori-smartphone-cinesi-xiaomi-mi-mix-3

Non potevo non parlarvi dello Xiaomi Mi Mix 3, uno degli smartphone cinesi più interessanti soprattutto per il design borderless (senza bordi).

Lo Xiaomi Mi Mix 3 è sicuramente uno smartphone molto bello grazie al copro in ceramica e alle dimensioni molto compatte.

Per quanto riguarda l’hardware, come Xiaomi Mi 8, monta anch’esso un SoC Qualcomm Snapdragon 855, 6 GB di memoria RAM e 64 GB di memoria interna.

Ha una doppia fotocamera posteriore da 12 megapixel e una frontale da 24 megapixel a pop-up. Il sensore di impronte e posto sul retro ed è davvero fulmineo.

Per quanto riguarda l’autonomia, la batteria è da 3200 mAh e, grazie al sistema molto ottimizzato, nonostante il display grande riuscirete ad arrivare tranquillamente a sera anche con un utilizzo molto intenso.

Il display è un pannello da 6.39 pollici di aspetto 18:9 con risoluzione 1080 x 2340 pixel. Infine, è uno dei pochi telefoni a supportare il 5G.

OnePlus 7T Pro

migliori-smartphone-cinesi-oneplus-7t-pro

Come Xiaomi Mi 9, il OnePlus 7T Pro è sulla carta uno degli smartphone più potenti sul mercato appena presentato sul mercato disponibile in pre-order.

Costruito interamente in vetro, il OnePlus 7T Pro ha fatto parlare molto di se soprattutto per il nuovo schermo a 90hz. Il modello in questione ha 8 GB di RAM e 256 GB di ROM

Come processore ha il Qualcomm Snapdragon 855+ affiancato da un Adreno 640. Il display è un enorme pannello da 6.67 pollici Fluid Amoled con risoluzione 1440×3120 pixel.

Il sistema operativo è la OxygenOS basata su Android 10.0 primo in commercio con l’ultimissima versione dell’OS di casa Google.

Questa interfaccia riesce a rendere lo smartphone sempre molto veloce e non crea alcun tipo di problema durante l’utilizzo quotidiano.La batteria è da 4085 mAh e riesce a garantire intere giornate di utilizzo.

Come acquistare smartphone cinesi: dogana, prezzi e dubbi

Nel nostro sito abbiamo parlato abbondantemente ed accuratamente dell’acquisto di smartphone cinesi online, magari da siti asiatici.

Voglio riproporre qui i punti principali della questione. Se infatti molte persone sono restie a comprare da Amazon, sito più famoso e sicuro al mondo (molto più di qualsiasi altro negozio fisico o virtuale), figuriamoci dalla Cina.

Ebbene ti dico subito che sono tanti i negozi cinesi che offrono garanzie ottime: siamo partner di Gearbest, ma anche altri ecommerce asiatici lavorano bene.

Per quel che concerne la cosiddetta dogana (più correttamente tasse doganali), Gearbest ha un magazzino in Europa e due in Asia (per la precisione vengono chiamati Cina ed Hong Kong).

I prodotti spediti dall’Europa tramite modalità di spedizione Italy Express non incorreranno mai nella dogana, salvo che i destinatari non vivano in zone particolarmente disagiate (pensa che vivo in un piccolo Comune e non ho mai riscontrato problemi).

Gli altri, come tutti i prodotti provenienti dalla Cina, possono essere oggetto dell’applicazione di dazi doganali parametrizzati al valore della merce importata.

Come evitarli allora? Per le spedizioni dal magazzino cinese: scegliere il metodo di spedizione “priority direct mail” (ovvero Italy express) mentre dal magazzino Hong Kong “Standard Shipping “.

tempi per la spedizione sono un pò più lunghi di quelli dall’Italia: possono variare da 4 giorni (spedizioni dal magazzino Europa) ad un mese (spedizioni dall’Asia).

Per quel che concerne la garanzia per gli smartphone cinesi è opportuno dire che i dispositivi sono garantiti per un anno previa spedizione, a proprio carico, in Cina.

Ma c’è una notizia positiva: di recente Gearbest ha anche aperto il portale italiano che dovrebbe offrire migliori garanzie. Ad oggi i costi sono leggermente più alti e, almeno personalmente, preferisco comprare dalla Cina pagando con Paypal.

Paypal offre il reso gratuito, infatti, per prodotti non conformi alle proprie aspettative (da effettuarsi entro 30 giorni).

Sistema operativo: la rom installata sullo smartphone cinese può essere internazionale oppure cinese, ma questo varia da telefono a telefono. Sarete voi a dover valutare questo punto e le vostre capacità di effettuare modding sostituendo la rom installata con una nuova.

La temuta assenza della banda 20 può non essere un problema: molto dipende dall’operatore utilizzato e dalle zone nelle quali si è soliti usare lo smartphone, più o meno coperte dal segnale telefonico.

Sul profilo economico comprare dalla Cina porta ad un risparmio notevole, ma bisogna poi valutare quanto si è disposti a scommettere e quali siano le garanzie richieste, la propria dimestichezza con eventuali modifiche ed acquisti online.

Guida ai migliori smartphone cinesi: conclusioni e opinioni

Da questa guida ai migliori smartphone cinesi risulta evidente che i dispositivi asiatici abbiano compiuto passi da gigante e tanti consumatori hanno colto l’opportunità di comprare smartphone dal rapporto qualità – prezzo superiore rispetto a prodotti più blasonati.

Moltissime volte, nel consigliare gli smartphone migliori, abbiamo veramente molte difficoltà nello spiegare agli utenti che, oltre ai soliti produttori, c’è un mondo che gli operatori non hanno interesse a pubblicizzare.

Qual è la tua posizione circa gli smartphone cinesi? Hai dubbi circa l’acquisto? Scrivicelo nei commenti!

Giovan Giuseppe Ferrandino

Gio Ferrandino, trentacinquenne sempre immerso in frenetici e costanti impegni, spesso attirato in un vortice tecnologico che parte dal PC e si conclude al fidato telefonino Android. Esperto di SEO (lavoro iniziato dieci anni fa), Tuttoapp-android.com è solo una delle sue creazioni.

Articoli correlati

119 Commenti

  1. Pingback: Marche smartphone cinesi: la guida completa! - Android Mag
  2. Pingback: Recensione OUKITEL K3: battery phone con 4 fotocamere - Android Mag
  3. Pingback: Recensione OUKITEL K3: battery phone con 4 fotocamere
  4. Pingback: Elephone U su Gearbest: prezzo lancio di 290 euro - Android Mag
  5. Pingback: Migliori smartphone dual sim Android • Classifica cellulari • Gennaio 2017 - Android Mag
  6. Pingback: Singles Day 2017: le migliori offerte da Geekbuying - Android Mag
  7. Salve,
    vorrei sapere alcune informazioni:
    1) Il Lenovo Zuk Z2 Pro venduto su GrossoShop e GearBest ha la banda 20?
    2) Il Nubia Z11 venduto su GrossoShop e GearBest ha la banda 20?
    3) Mi consigli Zuk Z2 Pro o Nubia Z11 ?
    Grazie mille,
    Saluti

    1. Caro Victor,

      non ti consiglierei nessuno dei due prodotti per rapporto qualità – prezzo. Amo sempre più, invece, gli Xiaomi tanto da consigliarti, senza dubbio alcuno, i seguenti.

      1. Xiaomi Mi Note 2 nella versione 6GB di RAM + 128GB di ROM.

      Link: https://www.gearbest.com/cell-phones/pp_502843.html?lkid=11739746
      Colore nero – Prezzo: 290€ – Coupon: gpnote2
      Per la dogana: scegli la spedizione Italy Express cliccando su Priority line
      Per il pagamento: fallo con Paypal con checkout diretto tramite Paypal così da non pagare spedizione ed avere 30 giorni per il reso (vedi il link https://www.paypal.com/it/webapps/mpp/refunded-returns/

      2. Xiaomi Mi6 6+64GB

      Link: https://www.gearbest.com/cell-phones/pp_705268.html?lkid=11739746
      Coupon: MI64IT07 – Prezzo: 334€
      Per la dogana: vedi sopra
      Per il pagamento: vedi sopra

      3. Xiaomi Mi6 6+128GB Ceramica

      Link: https://www.gearbest.com/cell-phones/pp_705268.html?lkid=11739746
      Coupon: XMI6IT14 – Prezzo: 359€
      Per la dogana: vedi sopra
      Per il pagamento: vedi sopra

      Spero di averti dato spunti importanti, ma resto a tua disposizione per ulteriori dubbi.

      Giovan Giuseppe Ferrandino
      founder Tuttoapp-android

      1. Grazie mille per la risposta,
        I prodotti che mi hai elencato hanno la banda 20? Ho bisogno di uno smartphone con banda 20 sicura.

        Grazie mille,
        Saluti

  8. Pingback: Tre nuovi prodotti in preordine su Gearbest - Android Mag
  9. Pingback: Offerta Irulu DOOGEE X30 e X9 Pro a un prezzo straordinario - Android Mag
  10. Pingback: Offerta OUKITEL K10000 Pro su Cafago - Android Mag
  11. Salve, se possibile volevo un consiglio per uno smartphone economico da usare come muletto, con minimo 2gb ram, lte e con nfc, grazie mille

    1. Caro Luigi,

      mi dispiace molto per il ritardo nella risposta.

      Dovresti dirmi, intanto, cosa intendi per smartphone economico: per alcuni potrà essere un telefono da 100 euro, per altri uno da 250.

      Il Huawei P8 lite 2017 potrebbe essere un’ottima soluzione da 200 euro circa: http://amzn.to/2uUUJl7

      Uno Umidigi C note uno ottimo nella fascia intorno ai 150 euro: http://amzn.to/2uNtEzu

      Ti ho consigliato due prodotti spediti da Amazon affinché possa provarli ed eventualmente renderli senza ulteriori costi. Anche prendendo il telefono cinese meno famoso, quindi, cadresti in piedi grazie alle garanzie offerte dal colosso americano.

      Resto a tua disposizione per ulteriori informazioni,

      Giovan Giuseppe Ferrandino
      founder Tuttoapp-android

      1. Grazie per la risposta, come caratteristiche primarie mi servirebbe lte e nfc, credo come caratteristiche siamo sul p8 lite, se poi conosci altri con nfc e lte anche cinesono va bene

        1. Caro Luigi,

          diciamo che il 4g è presente in quasi tutti i telefoni, mentre NFC meno.

          Ma il P8 lite 2017, che tra l’altro già ti avevo consigliato, potrebbe fare veramente al caso tuo:

          Nella versione bianca, inoltre, è anche spedito da Amazon: http://amzn.to/2vI8voE

          Spero che possa soddisfare le tue esigenze e, anche se non fosse così (ma ne dubito), hai 30 giorni per beneficiare del diritto di recesso Amazon.

          Fammi sapere ed avere anche un feedback relativo al telefono.

          A presto,

          Giovan Giuseppe

          1. A te.

            Se parti dal nostro link affiliato, riconoscerai alla redazione un piccolo premio: siamo affiliati Amazon come ti dicevo.

            A presto e, per qualsiasi cosa, trovi anche il mio numero di telefono nel footer. Puoi scrivermi tramite Whatsapp.

            A presto,

            Giovan Giuseppe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button