Migliori smartphone dual sim Android • Classifica cellulari • Giugno 2018

Migliori smartphone dual sim
La scelta dello smartphone migliore è sempre molto complicata, soprattutto quando si cerca di combinare caratteristiche specifiche che riescano a rispondere alle nostre esigenze.
Tanti utenti, in particolare, mi chiedono informazioni circa i migliori smartphone dual sim, alla ricerca di prodotti capaci di unire cellulari di grande affidabilità e fluidità all’ormai nota tecnologia dual sim che consente, appunto, di gestire due sim, anche di operatori telefonici diversi, sullo stesso telefonino.

Gli smartphone dual sim esistono ormai da tantissimi anni, da quando, per poter utilizzare due schede nel medesimo dispositivo, bisognava ricorrere a moduli, batterie modificate o accessori esterni che consentivano di combinare le offerte di due operatori telefonici diversi. Ricordi che tempi?

In Cina la tecnologia dual sim esiste, invece, dalla notte dei tempi e, ad oggi, quasi tutti i migliori smartphone cinesi possono vantare tale tecnologia e, in alcuni casi, addirittura la tri (o triple che dir si voglia) sim.

 

Migliori Smartphone dual sim

 

Non è sempre facile trovare i migliori smartphone dual sim nei negozi fisici più famosi oppure in quelli degli operatori di telefonia mobile poiché, evidentemente, non c’è un reale interesse a diffondere prodotti di questo genere.

Evita di rivolgerti a rivenditori che sparano cifre folli per uno smartphone dual sim e sceglie bene sia il telefono che il negozio dove acquistare.

Prima di arrivare alla scelta del miglior telefono dual sim, però, è necessario effettuare delle valutazioni preliminari circa il funzionamento di questa categoria di dispositivi.

Ti guiderò, quindi, in ogni passo ed andrò a dividere, a tal fine, il presente articolo così come segue.

 

Differenze Dual Sim Dual Standby e Dual Sim Full Active

 

Attenzione: attualmente gli smartphone dual sim si dividono ancora in due macro-categorie: DSDS (Dual Sim Dual Standby) e DSFA (Dual Sim Full Active):

  • La prima racchiude i cellulari nei quali le due SIM sono pienamente attive e funzionanti solo quando il telefono è in attesa di ricevere chiamate: infatti, se una delle due è in conversazione, l’altra viene “spenta”. Questo perchè nello smartphone sono presenti un (solo) modulo ricetrasmittente, un (solo) microprocessore ed una (sola) antenna.
  • Viceversa, la seconda ricomprende telefoni nei quali le sim continuano a lavorare sempre ed in qualsiasi caso in quanto questi montano due moduli ricetrasmittenti, due processori e due antenne, quasi come se fossero due smartphone in uno.

In ogni caso, non sempre è indicato nella scheda tecnica se gli smartphone di ultima generazione possano o meno contare sulla tecnologia DSFA, fermo restando che i dispositivi moderni spesso hanno la DSDS.

La differenza pratica dalle due tecnologie è minima a mio avviso: essere reperibili necessariamente su entrambe le sim 24 ore su 24 significherebbe anche dover evitare posti dove manca la copertura degli operatori mobili. Non credi?

 

Perché scegliere smartphone dual sim

 

L’acquisto di smartphone dual sim risponde, evidentemente, a logiche particolari e può essere utile per una grande fetta dei consumatori.

Penso non solo a chi lavora (e necessita di avere un numero pubblico ed un altro privato), ma anche a chi, per esempio, vive all’estero per un periodo più o meno lungo e vuole conservare il proprio numero italiano.

Oppure, ancora, gli smartphone dual sim possono sempre tornare utili, nell’era digitale, a chi preferisce tutelare la propria privacy ed utilizzare uno dei numeri in suo possesso per le registrazioni ai vari portali conservando comunque un secondo numero per altri scopi.

 

Come abbiamo scelto i telefoni dual sim

 

La nostra selezione di smartphone dual sim è il frutto di anni di esperienza nell’ambito telefonia e, più nello specifico, di test e confronti tra i vari modelli.

Grazie al nostro lavoro, frutto di passione ed impegno, decine di utenti acquistano il telefono che meglio gli si confà. E, in generale, seppure dovessimo commettere errori, lo facciamo con la totale onestà intellettuale preferendo consigliare, comunque, acquisti da Amazon che offre 30 giorni per rendere il prodotto comprato.

Come guadagniamo?

Questa è la domanda legittima che molti utenti si saranno posti. Non vedo perché dovremmo sottrarci a questa domanda: questa guida ci è costata un mese di lavoro iniziale cui sono seguiti ulteriori aggiornamenti. È normale, allora, sperare anche in un piccolo premio.

Ebbene, siamo affiliati con vari negozi online (Amazon, Unieuro, Mediaworld ecc…) dai quali riceviamo commissioni per le vendite generate.

Cliccando su uno dei nostri link che rimanda ad Amazon ed acquistando entro 24 ore, in particolare, ci viene riconosciuto il 3% circa del tuo acquisto. A te non cambia nulla.

Siamo indipendenti da qualsiasi brand, dunque, e, se vuoi supportarci, puoi farlo proprio comprando da Amazon.

 

Migliori smartphone dual sim divisi per fascia di prezzo

 

Troverai i migliori smartphone dual sim divisi per fascia di prezzo, corredati da scheda tecnica ed opinioni.

Ho cercato per te il miglior prezzo online per ciascun smartphone sia su Amazon che su Gearbest che su Trovaprezzi affinché possa essere sicuro di trovare l’offerta più vantaggiosa e non perdere tempo in inutili ricerche.

Devi (non puoi, ma devi) scrivermi se hai un qualsiasi dubbio: sarò lieto di aiutarti così da garantirti un acquisti sicuri e vantaggiosi grazie alla mia esperienza.

 

Migliori smartphone dual sim Android tra 50 e 150 euro

 

La guida ai migliori smartphone dual sim deve iniziare necessariamente con telefoni economici. Nel parlare di “economici”, tuttavia, bisogna prestare molta attenzione: ciò che in Italia costa 300 euro, in Cina si può trovare tra i 150 ed i 200 euro. Il mondo dei telefoni cinesi, inoltre, abbonda di smartphone dual sim.

Capirai bene, allora, che devi, come spesso ho scritto nelle mie pagine, prima decidere budget, esigenze e garanzie (e queste dipendono inevitabilmente dal negozio dove vai ad acquistare e dal produttore).

Nello stilare questo elenco, infatti, propongo smartphone dual sim molto diversi tra loro.

Cosa aspettarsi dagli smartphone dual sim tra i 50 ed i 150 euro? In questa fascia di prezzo potrai trovare telefoni validi, con hardware inevitabilmente limitato, ma spesso capaci ugualmente di offrire una buona esperienza d’uso, soprattutto nel breve periodo.

 

Bluboo Dual

Migliori smartphone dual sim Android - Bluboo DualUn prodotto economico ma che cerca comunque di garantire una buona qualità nei componenti impiegati per la costruzione.

Presenta un’elegante scocca in alluminio, dove sulla parte posteriore troviamo il sensore di impronte digitali e una doppia camera di costruzione Sony per effettuare ottime fotografie e un effetto bokeh hardware.

Tutto molto bello, probabilmente gli unici nei di questo dispositivo sono un processore quad core 1.5 GHz nel 2017 e 2 GB di memoria RAM, totalmente giustificati dal prezzo a cui viene proposto.

E’ (ovviamente) dual SIM, dual standby, con la possibilità di inserire nello slot una seconda SIM oppure una scheda di memoria, con capacità massima di ben 256 GB.

Il sistema operativo installato è Android 6.0 Marshmallow puro, senza alcuna personalizzazione; la batteria è una Sony da 3000 mAh, mentre il display Sharp 5.5 pollici con risoluzione Full HD.

SCHEDA TECNICA BLUBOO DUAL
Modello Bluboo Dual
Peso articolo 153 g
Dimensioni prodotto 76.3 x 151 x 8 mm
Soc MediaTek MT6737T
Processore grafico ARM Mali-T720 MP2, 600 MHz
Memoria RAM 2 GB, 733 MHz
Capacità memoria digitale – ROM 16 GB
Sistema operativo Android 6.0 Marshmallow
Velocità processore ARM Cortex-A53, 1500 MHz, Numero di core: 4
Fotocamera 4160 x 3120 pixels, 1920 x 1080 pixels, 30 fps
Tipo di sim Micro-SIM
Display 5.5 in, IPS, 1080 x 1920 pixels, 24 bit
Batteria 3000 mA·h Sony, Li-Polymer (litio-ione-polimero)
Wifi b, g, n, Wi-Fi Hotspot, Wi-Fi Direct
USB 2.0, Micro USB
Localizzazione GPS, A-GPS, GLONASS, BeiDou
Bluetooth 4.1

 

E’ possibile acquistare questo Bluboo Dual al miglior prezzo direttamente su GearBest ad un prezzo che oscilla tra 80 e 90 euro.

 

Xiaomi Redmi 4A (consigliato in questa fascia)

 

Xiaomi-redmi-4aIl marchio Xiaomi è sempre più diffuso anche in Europa riscontrando un buon successo tra i consumatori.

In particolare, lo Xiaomi Redmi 4A è destinato agli utenti che cercano uno smartphone dual sim efficace, ma senza troppe pretese.

Il processore Snapdragon 425, insieme a 2gb di memoria RAM, assicurano delle buone performance con consumi ridotti. Lo smartphone gira bene e, intorno ai 100 euro, è senza dubbio il migliore.

Il display da 5,5″ IPS HD non è eccezionale per quanto riguarda i neri, tendenti al grigio, e per la luminosità massima. Buoni invece i colori.

La batteria, per quanto offra un’autonomia inferiore a quella dello Xiaomi Redmi 4 pro (forse secondo solo al Lenovo P2), permette di arrivare a sera con una buona autonomia residua.

La fotocamera, per questa fascia di prezzo, è sicuramente apprezzabile: se in assoluto è inferiore a quella di tanti telefoni, è invece ottima se paragonata ad altri dispositivi inquadrabili nella medesima fascia di prezzo.

Lo Xiaomi Redmi 4A è, in definitiva, un dual sim eccellente per rapporto qualità – prezzo, capace di assicurare performance decenti ad un prezzo ottimo.

Non ha particolari difetti e, nell’utilizzo quotidiano, non deluderà, ma bisogna ricordare che si tratta di uno smartphone di 100 euro e, come tale, tendente a manifestare prima i segni dell’invecchiamento.

SCHEDA TECNICA Xiaomi Redmi 4A
Modello Xiaomi Redmi 4A
Peso articolo 131  g
Dimensioni prodotto 77.8 x 155.4 x 9.1 mm
Soc Qualcomm Snapdragon 425 MSM8917
Processore grafico Qualcomm Adreno 308, 500 MHz
Memoria RAM 2 GB, 667 MHz
Capacità memoria digitale – ROM 16 GB
Sistema operativo MIUI V8 (Android 6.0.1 Marshmallow)
Velocità processore ARM Cortex-A53, 1400 MHz, Numero di core: 4
Fotocamera 4160 x 3120 pixel, 1920 x 1080 pixel, 30 fps
Tipo di sim Micro-SIM
Display 5.5 in, IPS, 720 x 1280 pixel, 24 bit
Batteria 3120 mA·h, Li-Polymer (litio-ione-polimero)
Wifi b, g, n, Wi-Fi Hotspot, Wi-Fi Direct
USB 2.0, Micro USB
Localizzazione GPS, A-GPS, GLONASS, BeiDou
Bluetooth 4.1

Lo Xiaomi Redmi 4a è acquistabile dall’ottimo sito Gearbest ad un prezzo intorno ai 100-120 euro.

 

Asus Zenfone 2 ZE551ML (su Gearbest, non in Italia)

Migliori smartphone Android 2015-ZE551MLUno dei telefoni più apprezzati del 2016, lo ZE551ML è stato il migliore delle tre varianti di Zenfone 2.

Riesce a garantire, ad un prezzo bassissimo, un dispositivo fluido, con ben 4gb di ram. Se lo lascio in questo elenco, infatti, è per il costo: su Gearbest si trova a circa 120 euro.

Invero Asus è entrata sul mercato degli smartphone nel 2015 e, nel giro di pochissimo tempo, ha proposto proprio un prodotto con 4gb di RAM anticipando moltissimi concorrenti.

Poi è stata seguita da quasi tutte le case produttrici che hanno adottato questo quantitativo di RAM come standard, anche su prodotti di fascia media.

In questa fascia di prezzo l’Asus è un prodotto dal rapporto qualità – prezzo invidiabile e, salvo che non si cerchi il prodotto esclusivo delle solite case molto sponsorizzate o un dispositivo dalle dimensioni più contenute, può diventare una buona scelta.

Mi piacciono meno, invece, alcune scelte relative ai design degli Zenfone che avrebbero potuto mantenere dimensioni meno ingombranti e proporre una struttura meno “plasticosa”.

La batteria offre un’autonomia pari a 4 ore di schermo attivo.

Lo ZE551ML è, però, uno smartphone dual sim particolare perché, se la prima sim potrà navigare in 4g, la seconda andrà al massimo in 2g. Ideale, quindi, per la ricezione di messaggi ed email sulla seconda scheda, ma niente di più.

SCHEDA TECNICA ASUS ZE551ML
Modello Asus ZE551ML-6A022WW
Peso articolo 168 g
Dimensioni prodotto 7,7 x 15,2 x 1,1 cm
Batteria 3000 mA·h, Li-Polymer (litio-ione-polimero)
Anno modello 2015
Capacità di memoria 32 GB
Scheda Sim Micro SIM
Sistema operativo Android Lollipop 5.0
Numero modello processore Intel Atom Z3580 Quad-Core
Caratteristiche addizionali espandibile con MicroSD fino a 64 GB
Display 5.5″ IPS Full HD 1920X1080, Corning Gorilla Glass 3
Risoluzione sensore ottico 13 MP
Tipo uscita audio 3.5 mm
Tipo wireless 802.11A, 802.11 A/C, 802.11B, 802.11G, 802.11n
Tipo di connettori 4G LTE, WiFi AC, NFC, GPS, Micro USB
Ha l’autofocus

Asus Zenfone 2 Ze551ml su Gearbest a 120 euro circa.

 

Migliori smartphone dual sim Android tra 150 e 200 euro

 

Questa fascia di prezzo presenta prodotti dal buon rapporto qualità – prezzo, ideali per chi cerca smartphone economici rinunciando inevitabilmente a qualcosa.

Troverai prodotti di gamma medio – bassa che sono inferiori ai top, solitamente, nel lungo termine e per quanto riguarda la fotocamera.

L’hardware di livello medio, infatti, con il passare del tempo e l’aggiornamento delle applicazioni diventa sempre meno adeguato e performante.

 

Huawei P8 lite 2017

 

Huawei P8 lite 2017 Migliori smartphone AndroidIl Huawei P8 lite 2017 è solo un omonimo del P8 lite dell’anno 2015 che abbiamo visto sopra. Per una pratica commerciale, infatti, il vendutissimo P8 lite si ripresenta al pubblico con un hardware completamente diverso e in una veste decisamente migliore.

Se il P8 lite, invero, non mi aveva soddisfatto, almeno originariamente, per rapporto qualità – prezzo, la versione del 2017 merita molta attenzione.

Come il suo predecessore è acquistabile anche nella variante dual sim con la possibilità di scegliere tra seconda scheda e micro sd.

Il telefono è molto fluido e vicino per prestazioni e caratteristiche tecniche al famoso P9 lite dal quale si differenzia solo per pochi aspetti.

Andando più nello specifico, abbiamo un processore Kirin 655, versione aggiornata rispetto a quello presente su P9 lite dal quale non si discosta molto, GPU Mali T830MP2RAM da 3 GB e memoria interna da 16. Un P9 lite a tutti gli effetti insomma.

Ma quali sono allora le differenze? Perché pensare ad un nuovo smartphone a distanza di così poco tempo dal P9 lite?

Il perché non lo capisco sinceramente, ma le differenze posso spiegartele. La fotocamera posteriore è da 12 megapixel con apertura focale ƒ/2.2 capace di scattare ottime foto, ricche di dettagli e con poco rumore. Il risultato è preferibile rispetto a quello del P9 lite.

Anche il design è diverso e molto curato. Il nuovo P8 Lite 2017 ricorda vagamente l’Honor 8 della medesima casa produttrice con angoli arrotondati e un vetro 2.5D, leggermente curvo su entrambi i lati.

SCHEDA TECNICA HUAWEI P8 LITE 2017
Modello Huawei P8 Lite 2017
Peso articolo 147 g
Dimensioni prodotto 7,3 x 0,76 x 14,7 cm
Batteria 3000 mA·h 1 Lithium Polymer
Anno modello 2016 – 2017
Dimensioni RAM 3072 MB
Capacità di memoria 16 GB
Slot di memoria disponibili 1 Slot Micro SD
Capacità memoria digitale 16 GB
Sistema operativo Android Nougat 7.0
Numero modello processore HiSilicon Kirin 655
Display Display da 5.2″ FULL HD IPS da 16 Milioni di colori.
Risoluzione sensore ottico 12 MP
Connettività speaker Jack 3,5 mm
Risoluzione video 1080 @ 30fps
Descrizione interfaccia di rete Wi-Fi 802.11 b/g/n; NFC; Bluetooth 4.1
Ha l’autofocus
Supporta tecnologia Bluetooth Sì, versione 4.1

 

Xiaomi Redmi Note 4 (consigliatissimo sia dall’Italia che dalla Cina)

 

Xiaomi Redmi Note 4Lo Xiaomi Redmi Note 4 è, sì, uno smartphone dual sim, ma nel quale dovrai scegliere tra seconda sim e micro sd. Tuttavia, a mio avviso, 64gb di memoria interna sono più che sufficienti per un’ottima esperienza con questo smartphone.

Sebbene lo Xiaomi Redmi Note 4 esista anche in versioni diverse, vorrei parlarti di quella da 4GB di RAM + 64gb di memoria interna che ho testato e considero preferibile.

Il processore è di fascia media, lo Snapdragon 625 di Qualcomm, non più recentissimo, ma ugualmente molto valido e, anzi, utilizzato anche per smartphone importanti di recente produzione, anche grazie a 4gb di memoria RAM sufficienti in questa fascia di prezzo. La memoria interna è, come già detto, da ben 64gb.

Bisogna spendere due parole circa l’accoppiata tra processore Snapdragon 625 e 4GB di memoria RAM: sebbene vi sia, infatti, una continua corsa all’ultimo top di gamma, proprio la combinazione di questo tipo di hardware garantisce ancora oggi prestazioni e consumi ottimali. Veramente la resa è eccezionale.

Ottima la batteria da 4.100 mAh che permette un giorno e mezzo di utilizzo e almeno 7-8 ore di schermo attivo, salvo casi particolari.

Il display è da 5,5″ di tipo IPS con una riproduzione fedele dei colori ed una buona luminosità, anche con la luce diretta del sole.

La fotocamera posteriore è da 13 megapixel con apertura focale ƒ/2.0 con doppio flash led a doppia tonalità.

Le foto sono sopra la media in questa fascia di prezzo e, con l’arrivo della MIUI 9, il software è stato anche ridisegnato come forse saprai. In particolare, già dalla MIUI 8, è stato introdotto HDR automatico che lavora bene e nuove funzioni interessanti. Buoni i colori così come la messa a fuoco.

Naturalmente, in condizioni di luce scarsa, questi smartphone perdono sempre qualcosa. Le due sim devono essere Micro-SIM e Nano-SIM.

SCHEDA TECNICA REDMI NOTE 4
Modello  Xiaomi Redmi Note 4
Peso articolo 175 g
Dimensioni prodotto 76 x 151 x 8.35 mm
Soc MediaTek Helio X20 (MT6797)
Processore grafico ARM Mali-T880 MP4, 780 MHz
Memoria RAM 3 GB, 800 MHz
Capacità memoria digitale – ROM 64 GB
Sistema operativo MIUI V8 (Android 6.0 Marshmallow)
Processore 2x 2.1 GHz ARM Cortex-A72, 4x 1.85 GHz ARM Cortex-A53, 4x 1.4 GHz ARM Cortex-A53
Fotocamera 4160 x 3120 pixel, 1920 x 1080 pixel, 30 fps
Tipo di sim Micro-SIM, Nano-SIM / microSD
Display 5.5 in, IPS, 1080 x 1920 pixel, 24 bit
Batteria 4100 mA·h, Li-Polymer (litio-ione-polimero)
Wifi a, b, g, n, ac, Wi-Fi Hotspot, Wi-Fi Direct, Wi-Fi Display
USB 2.0, Micro USB
Localizzazione GPS, A-GPS, GLONASS, BeiDou
Bluetooth 4.2

Lo Xiaomi Redmi Note 4 è acquistabile da Gearbest, ma bisogna sempre verificare che la rom con la quale viene spedito sia ideale per il nostro Paese.

Inoltre, da poco la Xiaomi è arrivata su Amazon e lo Xiaomi Redmi Note 4 (chiamato col nome C6) è il modello più conveniente laddove invece altri sono aumentati notevolmente di prezzo.

 

XIAOMI REDMI 5 PLUS

Xiaomi Redmi 5 Plus

Xiaomi non sbaglia un colpo! Anche con questo dispositivo l’azienda si è dimostrata essere leader nella realizzazione di smartphone dall’ottimo rapporto qualità prezzo.
La vendita diretta su Amazon ha inoltre aumentato quelle che sono le certezze lato garanzia che altri siti cinesi non possono offrire.

Smartphone Dual sim in grado di accogliere le richieste di molti utenti proprio per via delle sue caratteristiche di spicco quali display, processore e batteria. Di seguito tutte le informazioni:

Parto col descrivervi quello che è il display: un’unità IPS da 6 pollici con rapporto di forma 18:9 che sfrutta al meglio la superficie del terminale (le dimensioni sono infatti quelle di un terminale da 5.5 pollici!).

Costruito in maniera impeccabile con una back cover in metallo e inserti in plastica dove sono collocate le antenne. Sempre posteriormente è collocato il sensore per le impronte digitali abbastanza rapido nello sblocco ed una fotocamera da 12MP che scatta buone foto con molta luce ma che cala di qualità in condizioni di scarsa illuminazione.

Il processore di questo Redmi 5 Plus è lo Snapdragon 625, uno dei migliori per la fascia media. A corredare il tutto ci sono 3GB di RAM e 32GB di memoria interna che, in una seconda variante, passano a 4GB di RAM e 64GB di storage.

Altro punto a favore di questo Xiaomi è la batteria, una 4000mAh che garantisce un’autonomia in grado di farci arrivare fino a sera senza dover ricorrere a risparmi energetici.

Android è in versione 7.1.1 con la classica personalizzazione di Xiaomi (MIUI 9).

Di seguito la scheda tecnica con ulteriori dettagli:

SCHEDA TECNICA XIAOMI MI 5X
Display IPS, 6 pollici FullHD+
Processore Snapdragon 625
Scheda video Adreno 506
RAM+STORAGE 3/4GB + 32/64GB + Espansione MicroSD
Fotocamere Cam posteriore: 12MP
Sensori Accelerometro – Prossimità – Giroscopio – Bussola
Connettività Wifi 802.11 a/b/g/n – Bluetooth 4.2 – Micro USB 2.0
Batteria 4000 mAh
Sistema operativo Android 7.1.1 + MIUI 9

 

Migliori smartphone dual sim Android fascia 200-350 euro

 

Personalmente, quando devo consigliare un telefono, mi butto su questa fascia di prezzo in quanto, rinunciando ad una fotocamera di livello assoluto, si può essere comunque soddisfatti per quanto riguarda estetica, fluidità e feautures particolari.

Sono tanti i telefoni che meritano attenzione per reattività, durata della batteria ed affidabilità.

 

Xiaomi Mi A1 (consigliatissimo per chi preferisce Android stock ed uno smartphone completo)

Migliori smartphone sotto i 200 euro - Xiaomi Mi A1Uno degli smartphone più chiacchierati di quest’ultimo periodo per via non solo del suo prezzo aggressivo ma anche per la scelta della casa cinese di abbandonare la famosa MIUI a favore di un sistema più leggero e intuitivo.

Grazie ad Android One, nuovo progetto di Google per portare Android stock su diversi dispositivi, si avrà un’esperienza d’uso appagante ed aggiornamenti garantiti per circa 2 anni.

L’ormai collaudato Snapdragon 625, assieme a 4GB di RAM e 32/64GB ROM fanno si che questo sia uno smartphone reattivo, stabile e senza lag.

Il display è un 5.5 pollici IPS con risoluzione FullHD che ci è sembrato di buona qualità ed inoltre ben visibile sotto la luce del sole.

La dual camera è uno degli elementi più “pubblicizzati” di questo dispositivo: beh, non sempre il detto “tutto fumo e niente arrosto” vale, in quanto lavora benissimo in quasi tutte le condizioni di illuminazione grazie anche al software camera MIUI integrato benissimo in Android One.
La seconda camera lavora infatti catturando informazioni sulla profondità di campo utili per avere un effetto bokeh che ci è sembrato di buona qualità.

Non manca il sensore ad infrarossi per comandare a distanza televisori, condizionatori ed altri apparecchi dotati di ricevitore infrarossi.

Anche questo modello è finalmente disponibile per l’acquisto su Amazon!

Ecco le specifiche tecniche dello Xiaomi Mi A1:

SCHEDA TECNICA XIAOMI MI A1
Display IPS, 5,5 pollici FullHD
Processore Snapdragon 625
Scheda video Adreno 506
RAM+STORAGE 3/4GB + 32/64GB + Espansione MicroSD
Fotocamere Dual cam posteriore: 12MP + 12MP
Sensori Accelerometro – Prossimità – Giroscopio – Bussola
Connettività Wifi 802.11 a/b/g/n/ac – Bluetooth 4.2 – Type-C 2.0
Batteria 3080 mAh
Sistema operativo Android 7.1.2

 

Lenovo Moto G5s Plus

Lenovo Moto G5S Plus

Serie Moto G che nel tempo è diventata famosa per il suo rapporto qualità – prezzo tanto da avere una sorta di slogan: “meglio Moto G”.
Se negli anni però questa frase è andata sempre più in declino per via degli smartphone non proprio prestanti, ecco che con questo G5S Plus l’azienda si è rimessa in carreggiata e la frase “meglio Moto G” ritorna di diritto a questo smartphone!

Hardware prestante per un prodotto che si attesta ormai sui 210 euro su Amazon. Il processore, uno Snapdragon 625, è supportato da 3GB di RAM e 32GB di memoria interna espandibile con micro SD.

Il display ha una diagonale da 5,5 pollici con risoluzione FullHD che risulta ben visibile sotto la luce del sole. Frontalmente troviamo un sensore di impronte digitali che sblocca lo smartphone in maniera rapida ed efficace.

Posteriormente sono presenti due sensori ottici entrambi da 13MP che possono lavorare insieme per andare a catturare informazioni sulla profondità di campo. Scatti notturni tutto sommato buoni ma non eccezionali.

Batteria da 3000mAh che permette di coprire un’intera giornata di utilizzo con circa 5 ore di display attivo. La tecnologia TurboPower che è presente nel caricabatterie consente di avere un’autonomia di qualche ora con una ricarica di circa 15 minuti.

Android, in versione 7.1.1  non presenta grandi personalizzazioni per un’interfaccia che vuole essere molto simile a quella stock di Google.

G5S Plus che si è dimostrato equilibrato e affidabile. La possibilità di acquistarlo su Amazon ci permette di avere una garanzia ai massimi livelli.

 

Subito sotto è presente la scheda tecnica del prodotto:

SCHEDA TECNICA MOTO G5S PLUS
Display IPS, 5,5 pollici FullHD
Processore Snapdragon 625
Scheda video Adreno 506
RAM+STORAGE 3GB + 32GB + Espansione MicroSD
Fotocamere Dual cam posteriore: 13MP + 13MP
Sensori Accelerometro – Prossimità – Giroscopio
Connettività Wifi 802.11 a/b/g/n – Bluetooth 4.1 – Micro USB 2.0 – NFC
Batteria 3000 mAh
Sistema operativo Android 7.1.1

 

HONOR 9 LITE

Honor 9 Lite

È sul mercato da poco tempo ma è già diventato un best buy e, di conseguenza, uno degli smartphone più amati e acquistati in questo periodo!
Honor ha sempre dato ai suoi prodotti un design elegante e un hardware di qualità pur mantenendo un prezzo adatto a tutti.

È proprio dall’estetica di questo smartphone che voglio partire, è infatti uno dei più belli attualmente in commercio nella fascia di prezzo 200 euro.
La back cover in metallo e il frame laterale in metallo lo rendono visivamente premium e paragonabile a prodotti di fascia superiore.

Il display è un IPS da 5.7 pollici con risoluzione FullHD+ che ha una resa visiva ottima anche sotto la luce del sole. Il rapporto 18:9 fa si che la superficie dello smartphone sia sfruttata al meglio.

A muovere il tutto c’è l’ottimo Kirin 659, un processore reattivo e in grado di sostenere quelle che sono le operazioni di tutti i giorni.
Viene affiancato da 3GB di RAM e 32GB di memoria interna.

Il Comparto fotografico è costituito da 2 camere posteriori rispettivamente da 13MP e 2MP che scattano foto discrete. Anche su questo Honor il secondo sensore lavora per simulare l’effetto bokeh delle Reflex.

La batteria da 3000mAh va a completare quelle che sono le caratteristiche principali di questo terminale. Ottima la sua durata che riuscirà a farci coprire un’intera giornata con circa 4 ore di schermo acceso.
Android è in versione 8 Oreo con l’EMUI 8.0 che va a personalizzare il tutto.

Per tutti i dettagli tecnici consulta la tabella qui sotto:

SCHEDA TECNICA HONOR 9 LITE
Nome modello Honor 9 Lite
Peso articolo 149 g
Dimensioni prodotto 151 x 71,9 x 7,6 mm
Batteria 3000 mA·h, Li-Polymer (litio-ione-polimero)
Anno modello 2018
Processore Kirin 659
Processore grafico Mali-T830 MP2
Dimensioni RAM 3 GB
Capacità di memoria 32 GB
Capacità memoria digitale 256 GB
Sistema operativo Android 8 (Oreo)
USB 2.0, Micro USB
Dimensioni schermo 5.7 pollici IPS FullHD+
Risoluzione sensore ottico 13MP
Tipo uscita audio 3,5 mm
Tipo di sim Dual sim: nano sim
Memoria espandibile Tramite micro SD
Tipo wireless 802.11 b/g/n
Tipo di connettori Bluetooth versione 4.2

 

Lenovo P2

 

Lenovo P2 Migliori smartphone AndroidCome forse saprai, la Lenovo ha ormai acquisito anche il marchio Motorola e viene sempre più alla ribalta con smartphone di assoluta qualità.

Questo Lenovo P2 è uno degli smartphone che mi ha stupito tantissimo.

Il processore di fascia media, l’ormai rodato Snapdragon 625, è veramente fluido in qualsiasi circostanza, anche in condizioni di forte stress e, insieme ai 4GB di memoria RAM, assicura un veloce multi-tasking.

Mai un rallentamento evidente, non un lag fastidioso.

Ma non è finita qui: questo è proprio lo smartphone ideale per chi, rinunciando ad alcuni fronzoli, cerca uno smartphone sempre rapido, efficace e con una batteria fuori da qualsiasi logica di mercato. La batteria da 5.100 mAh, infatti, assicura un’autonomia di quasi 2 giorni.

Probabilmente, tra i tanti smartphone che ho provato, questo è il migliore in assoluto sotto questo profilo, anche grazie ad ottimizzazione software ed hardware bilanciato.

La versione di Android pre-installata è la 6 e sono veramente poche le applicazioni presenti all’avvio dello smartphone. Non sono presenti, quindi, applicazioni inutili installate dalla casa produttrice.

Quali sarebbero poi i fronzoli di cui ti parlavo prima? Il design dello smartphone è molto piacevole a mio avviso, ma non si discosta troppo da altri. Per esempio, in questo senso, l’Honor 8 che segue è molto più originale, forse il migliore in assoluto a dirla tutta.

Ma anche il P2 fa, soprattutto nella colorazione grigio scura, la sua bella figura.

La fotocamera forse potrebbe rendere meglio, ma merita un’ampia sufficienza. Smartphone che, per quanto costa su  Amazon, è da consigliare sempre, soprattutto a chi necessita di uno smartphone efficace, che risponda sempre presente.

La tecnologia dual sim che tanto ci interessa è presente, ma bisogna scegliere tra seconda sim e micro sd, fermo restando che la memoria da 32gb è sempre più che sufficiente.

SCHEDA TECNICA LENOVO P2
Modello Lenovo P2
Peso articolo 177 g
Dimensioni prodotto 14,3 x 7,2 x 0,8 cm
Batteria 5100 mA·h, Li-Polymer (litio-ione-polimero)
Anno modello 2016
Processore Qualcomm Snapdragon 625 MSM8953
Processore grafico Qualcomm Adreno 506
Dimensioni RAM 4Gb
Memoria interna 32 GB
Sistema operativo Android 6 Marshmallow
Display 5.5 in, Super AMOLED, 1080 x 1920 pixel, 24 bit
Fotocamera 4160 x 3120 pixel, 3840 x 2160 pixel, 30 fps
Risoluzione verticale massima 1920 pixel
Tipo uscita audio 3,5 mm
Tipo di sim Nano-SIM / microSD, Nano-SIM
Localizzazione/Navigazione GPS, A-GPS, GLONASS
Tipo wireless 802.11A, 802.11G, 802.11 A/C, 802.11B, 802.11n
Descrizione interfaccia di rete WiFi
Ha l’autofocus
Supporta tecnologia Bluetooth Sì, 4.1

 

Huawei Honor 8 (consigliato)

 

Migliori smartphone Android - Huawei Honor 8

Forse Honor 8, smartphone che ho consigliato a mio fratello (suo felice possessore da 8 mesi), è il miglior smartphone dual sim per rapporto qualità – prezzo in assoluto ed è un dual sim full active.

Apprezzo in generale la politica che Huawei adotta per i suoi Honor: smartphone meno pubblicizzati, senza il marchio ufficiale Huawei ma venduti ad un prezzo ottimo.

Il design è premium, veramente bellissimo: l’Honor 8 è il giusto mix tra vetro e metallo, molto molto curato in ogni dettaglio, lucido come una stupenda macchina appena acquistata.

Unico ed elegante soprattutto nell’inconsueta colorazione blu. Sul retro sono evidenti il lettore di impronte digitali, che difficilmente sbaglia un colpo, il doppio flash led e le due fotocamere nascoste dal vetro.

Il display è da 5,2″ full HD con angoli arrotondati e un vetro 2.5D. Molto utile la possibilità di usare il display in HD, tramite l’attivazione di un’opzione nel menù impostazioni, così da risparmiare batteria. Cosa, questa, possibile in passato solo tramite modding.

Sfilando il carrellino laterale, si scopre subito che si tratta di un dual sim con scelta tra la seconda Nano Sim e la micro SD.

L’hardware non si discosta poi troppo da quello del più famoso Huawei P9: i 4 Gb di memoria RAM, in combinazione col SoC Huawei HiSilicon KIRIN 950, assicurano una fluidità sempre al top.

L’autonomia è ottima per un top di gamma attestandosi, con un uso medio, tra le 5 e le 6 ore di schermo attivo. Lo smartphone scalda poco, anche attivando gps, connessione dati e navigatore contemporaneamente oppure giocando con applicazioni pesanti.

Anche qui, come sul P9, abbiamo due fotocamere che lavorano per offrire un risultato convincente, anche in condizioni di luce scarsa, per quanto l’ottimizzazione software possa ulteriormente portare benefici. Sotto questo aspetto, il P9 è superiore.

Il software è stato aggiornato già da tempo ad Android 7 Nougat con la classica interfaccia Emui ormai arrivata alla versione 5.0.

SCHEDA TECNICA HONOR 8
Nome modello Honor 8
Peso articolo 154 g
Dimensioni prodotto 7,1 x 0,7 x 14,6 cm
Batteria 3000 mA·h, Li-Polymer (litio-ione-polimero)
Anno modello 2016
Processore Huawei HiSilicon KIRIN 950
Processore grafico ARM Mali-T880 MP4, 900 MHz
Dimensioni RAM 4 GB
Capacità di memoria 32 GB
Capacità memoria digitale 256 GB
Sistema operativo Android (Nougat dopo l’aggiornamento)
USB 2.0, USB Type-C
Dimensioni schermo 5.2 pollici IPS full HD
Risoluzione sensore ottico 12 MP
Tipo uscita audio 3,5 mm
Tipo di sim Dual sim: due nano sim
Memoria espandibile Tramite micro sd con scelta tra seconda sim e sd
Tipo wireless 802.11B, 802.11G, 802.11n
Tipo di connettori Bluetooth versione 4.2

 

Migliori smartphone dual sim Android fascia 350 – senza limiti!

 

In questa fascia di prezzo sono presenti i dual sim top di gamma per chi, oltre a volere uno smartphone capace di ospitare due schede, non vuole rinunciare ad alcun fattore.

Troverai, dunque, telefoni dal rapporto qualità – prezzo meno conveniente magari, ma di qualità e performance assolute sotto tutti i profili.

 

Honor 9

Migliori smartphone dual sim Android - Honor 9Honor 9 è il top di gamma per eccellenza, che viene però offerto ad un prezzo altamente concorrenziale.

Presentato a giungo 2017 ha subito riscosso molto successo, facendo il boom di vendite, come fu per l’antenato Honor 7.

Presenta un sistema di gestione delle SIM Dual Standby, con banda 20 del 4G LTE per il mercato europeo.

La CPU è una HiSilicon Kirin 960, una delle più potenti del 2017 insieme a 4 GB di RAM o 6 nella versione premium, (in esclusiva dall’operatore telefonico 3 Italia) garantisce la massima fluidità.

Il sensore di impronte digitali, che funge adesso da tasto home è stato spostato sulla parte anteriore del dispositivo, che a detta di molti risulta molto più comodo nello sblocco.

Presenta un sistema due fotocamere posteriori per la massima resa cromatica e un display IPS da 5.2″ Full HD.

Il sistema operativo installato è EmUI 5.0 basato su Android 7.0 Nougat, aggiornabile a breve ad Android 8.0 Oreo con le ultime patch di sicurezza.

SCHEDA TECNICA HONOR 9
Modello Huawei Honor 9
Peso articolo 155 g
Dimensioni prodotto 70.9 x 147.3 x 7.45 mm
Soc Huawei HiSilicon Kirin 960
Processore grafico ARM Mali-G71 MP8
Anno modello 2017
Memoria RAM 4 GB, 6GB 1866 MHz
Capacità memoria digitale – ROM 64 GB, 128 GB
Sistema operativo EmotionUI 5.0 (Android 7.0 Nougat)
Velocità processore 4x 2.36 GHz ARM Cortex-A73, 4x 1.84 GHz ARM Cortex-A53
Fotocamera 3968 x 2976 pixel, 3840 x 2160 pixel, 30 fps
Tipo di sim Nano-SIM
Display 5.2″, IPS Full HD 1920 x 1080
Batteria 3200 mA·h, Li-Polymer (litio-ione-polimero)
Wifi a, b, g, n, n 5GHz, Dual band, Wi-Fi Hotspot, Wi-Fi Direct
USB 3.1, USB Type-C
Localizzazione GPS, A-GPS, GLONASS, BeiDou
Bluetooth 4.2

L’Honor 9 è acquistabile su Amazon al prezzo veramente eccezionale di 329 euro.

 

Honor View 10

Honor View 10Honor non è solo smartphone di fascia medio-bassa e questo View 10 ne è la prova!
Design e prestazioni unite a funzionalità fanno si che questo Honor rientri nei migliori smartphone Dual Sim per questa fascia di prezzo!

Il processore, un Kirin 970, è lo stesso montato sul Mate 10 pro, top di gamma di casa Huawei! Inutile dire che le prestazioni che questo dispositivo offre sono ai massimi livelli! A corredare il tutto ci sono 6GB di RAM  e 128GB di memoria interna nella versione più capiente.

Il display con rapporto di forma 18:9 è un IPS con risoluzione FullHD+ che vi consentirà di fruire al meglio di contenuti multimediali.
Frontalmente trova spazio il sensore di impronte digitali che risulta essere rapido e funzionale.

Posteriormente sono presenti le due fotocamere da 16MP e 20MP che lavorano assieme per garantire non solo scatti di ottima qualità ma anche un effetto bokeh degno di nota. L’accoppiata dei due sensori è quindi una una scelta vincente!

La batteria da ben 3750mAh assicura un’autonomia in grado di farci coprire l’intera giornata con un utilizzo medio.

Android, infine, è in versione 8 Oreo con l’EMUI 8 che personalizza il tutto.

Un prodotto quindi che non ha nulla da invidiare ai vari top di gamma e che potrebbe essere per molti il giusto compromesso tra qualità e prestazioni.

Vi lasciamo alla scheda tecnica completa:

SCHEDA TECNICA HONOR VIEW 10
Display IPS, 6 pollici FullHD+
Processore Kirin 970
Scheda video Mali-G72 MP12
RAM+STORAGE 6GB + 128GB + Espansione MicroSD
Fotocamere Dual cam posteriore: 16MP + 20MP
Sensori Accelerometro – Prossimità – Giroscopio – Bussola
Connettività Wifi 802.11 a/b/g/n/ac – Bluetooth 4.2 – Type-C 2.0
Batteria 3750 mAh
Sistema operativo Android 8 + EMUI 8

 

Honor 10

Honor 10Uscito ad un prezzo aggressivo questo Honor 10 è in grado di offrire un hardware di tutto rispetto oltre che un ottimo design.

Kirin 970, è questo il processore che “muove” il tutto! Performante ed in grado di offrire un’ottima reattività nell’apertura delle varie applicazioni.
La RAM installata è di 4GB mentre la memoria interna di 64GB o 128GB a seconda della versione.

Design, come già accennato, elegante e con una back cover che dona al telefono un effetto particolare e distintivo della serie Honor.

Display IPS FULLHD+ da 5,84 pollici con cornici ridotte e l’ormai consueto “Notch” che è possibile nascondere graficamente.

Le due fotocamere posteriori sono rispettivamente da 16MP e 24MP (bianco e nero).
Nel complesso ottimi gli scatti (anche al buio), un po meno i video.
Anche Honor introduce l’intelligenza artificiale su questo modello e lo fa prettamente puntando sulla camera che è in grado di riconoscere un gran numero di scene e scattare le foto di conseguenza. A nostro parere deve essere ancora perfezionata ma può comunque tornare utile in lcune situazioni.

La batteria da 34000mAh assicura un’autonomia bona ma non eccezionale che riesce in ogni caso a farci arrivare a sera con un uso medio.

La versione di Android è la 8.1 Oreo con l’EMUI 8.1 a personalizzare il tutto.

Smartphone perfetto per chi cerca un prodotto completo sotto ogni punto di vista ad un prezzo conveniente.

Scheda tecnica completa:

SCHEDA TECNICA HONOR VIEW 10
Display IPS, 5,84 pollici FullHD+
Processore Kirin 970
Scheda video Mali-G72 MP12
RAM+STORAGE 4GB + 64/128GB
Fotocamere Dual cam posteriore: 16MP + 24MP
Sensori Accelerometro – Prossimità – Giroscopio – Bussola
Connettività Wifi 802.11 a/b/g/n/ac – Bluetooth 4.2 – Type-C 2.0
Batteria 3400 mAh
Sistema operativo Android 8.1 + EMUI 8.1

 

Huawei P20

Huawei P20Huawei con questo P20 ha dimostrato di essere in grado di produrre un dispositivo equilibrato sotto tutti i punti di vista.

In commercio, troviamo sia la versione single che quella dual sim.
Le caratteristiche sono le medesime, a bordo troviamo infatti un Kirin 970 in grado di supportare anche le applicazioni e i giochi più impegnativi.
A completare il tutto ci sono 4GB di RAM e ben 128GB di storage.

Il display è un 5.8 pollici IPS con risoluzione 2244 x 1080 pixel.

Le due fotocamere posteriori di questo smartphone rimangono fedeli alla tecnologia utilizzata fin’ora da Huawei.
Il sensore principale, a colori, ha un’ottica da 12MP, il secondario invece è da 20MP (monocromatica).
Le foto scattate sono ottime, anche al buio si riescono a catturare dettagli in maniera soddisfacente. Salto di qualità per questo P20 rispetto al modello dell’anno scorso.

La batteria da ben 3400mAh garantisce un’autonomia sufficiente a coprire l’intera giornata con un uso medio.

Android, infine, è in versione 8.1 Oreo con l’EMUI 8.1 che va a personalizzare il tutto.

Come scritto nell’anteprima questo è un device che riesce ad essere valido ed equilibrato sotto tutti i punti di vista!

Vi lasciamo alla scheda tecnica completa:

SCHEDA TECNICA HUAWEI P20
Display IPS, 5,8 pollici FullHD+
Processore Kirin 970
Scheda video Mali-G72 MP12
RAM+STORAGE 4GB + 128GB
Fotocamere Dual cam posteriore: 12MP + 20MP
Sensori Accelerometro – Prossimità – Giroscopio – Bussola
Connettività Wifi 802.11 a/b/g/n/ac – Bluetooth 4.2 – Type-C 3.1
Batteria 3400 mAh
Sistema operativo Android 8.1 + EMUI 8.1

 

Xiaomi Mi 6

Migliori smartphone dual sim Android - Xiaomi Mi 6Ecco il top di gamma per eccellenza di quest’anno, grazie anche alla CPU Qualcomm Snapdragon 835 che garantisce prestazioni da capogiro.

Leggermente pesante in mano, riesce a donare una sensazione di solidità e resistenza, nonostante sia costruito in vetro o ceramica (dipende dalla versione scelta).

Troviamo 4 o 6 GB di RAM all’interno di questo dispositivo che, grazie alla CPU molto potente, come detto, offre delle prestazioni nell’esecuzione delle app più pesanti come giochi 3D o altro, pazzesche.

Nonostante non abbia la memoria espandibile è possibile inserire una seconda scheda SIM, in modo da diventare dual standby.

Lo storage interno, non espandibile appunto, ammonta a 64 GB nella versione base, mentre 128 nella versione più avanzata.

Possiede anch’esso una doppia fotocamera, con foto perfette di giorno, sebbene di notte sia possibile notare un po’ di rumore.

Il display IPS da 5.15 pollici con risoluzione Full HD possiede una buona fedeltà nei colori, senza essere troppo saturi come un display AMOLED.

Ma è il software a stupire: la MIUI 9 è un conglomerato di efficienza e funzioni eccezionali. Come sugli altri Xiaomi, si riuscirà ad arrivare ad una durata della batteria ottima (il Mi6 porta a sera con 5-6 ore di schermo attivo, a differenza di quasi tutti gli altri top di gamma) ed a beneficiare di tantissime funzioni quali, solo per esempio, la possibilità di registrare le telefonate, duplicare le applicazioni nativamente, creare uno spazio di lavoro interno al telefono protetto da password (ideale per bambini e/o privacy) ecc…ecc…
Veramente difficile sintetizzare in un articolo simile le funzioni della MIUI capace di rendere, ve lo assicuro, l’uso del telefono veramente piacevole ed efficace.

SCHEDA TECNICA XIAOMI MI 6
Modello Xiaomi Mi 6
Peso articolo 168 g
Dimensioni prodotto 70.49 x 145.17 x 7.45 mm
Soc Qualcomm Snapdragon 835 MSM8998
Processore grafico Qualcomm Adreno 540, 710 MHz
Anno modello 2017
Memoria RAM 4 GB, 6 GB, 1866 MHz
Capacità memoria digitale – ROM 64 GB, 128 GB
Sistema operativo MIUI V8.2 (Android 7.1.1 Nougat)
Velocità processore 4x 2.45 GHz Kryo, 4x 1.9 GHz Kryo
Fotocamera 4032 x 3016 pixel, 3840 x 2160 pixel, 30 fps
Tipo di sim Nano-SIM
Display 5.15 in, IPS, 1080 x 1920 pixel, 24 bit
Batteria 3350 mA·h, Li-Polymer (litio-ione-polimero)
Wifi a, b, g, n, n 5GHz, ac, Dual band, Wi-Fi Hotspot, Wi-Fi Direct, Wi-Fi Display
USB 2.0, USB Type-C
Localizzazione GPS, A-GPS, GLONASS, BeiDou
Bluetooth 5.0

E’ possibile acquistare questo fenomenale Xiaomi Mi 6 direttamente su GearBest nella versione 128 GB di ROM + 6 GB di RAM o nella versione da 64 GB di ROM e 4 GB di RAM.

 

Quale dual sim scegliere: la tua opinione circa i migliori smartphone dual sim

Gli smartphone in commercio, soprattutto per quel che concerne gli smartphone dual sim, sono veramente tanti, troppi per descriverli tutti probabilmente.

Quelli in lista sono i migliori secondo i nostri test ma, ove abbia provato modelli validi non elencati, ti prego di scrivercelo nei commenti per un confronto e per fornire indicazioni utili anche agli altri utenti.

 

Altre nostre guide specialistiche per l’acquisto di smartphone:

Migliori smartphone dual sim Android • Classifica cellulari • Giugno 2018 ultima modifica: 2018-06-05T13:11:15+00:00 da Alessandro Massafra

migliori servizi AndroidMigliori rubriche e servizi offerti da Tuttoapp-android:
A) Pubblicizzare applicazioni in maniera professionale ed efficiente;
B) Migliori smartphone Android (con prezzi aggiornati ogni 5 ore);
C) Migliori tablet Android.

Potrebbero interessarti anche...

128 Responses

  1. Pallozzo ha detto:

    Dimenticavo, per me e’ sufficiente che sia un DSDS ma deve avere la possibilita’ di switchare la connessione dati fra la sim 1 e la sim 2, grazie

  2. Pallozzo ha detto:

    Qualcuno mi consiglia un dual sim + sd con slot dedicato che si possa “rootare” facilmente? Ribadisco la mia necessita’ di avere lo slot sd dedicato 😉

  3. Renato sivio ha detto:

    Vorrei cortesemente sapere quali sono gli smatphone con le seguenti caratteristichr:
    Dual sim DSFA
    Triplo slot anche per scheda SD
    MEMORIA almeno 4 G / 64 G

    • Caro Renato,

      ho pensato a lungo quale modello consigliarti e ho riscontrato molti dubbi in quanto è quasi impossibile far combaciare 3 cose: DSFA, triplo slot e buon telefono (sempre attuale).

      Ci penso ancora, ma è veramente dura.

      A presto,

      Giovan Giuseppe

      • Antonino ha detto:

        Salve, quindi ad oggi il migliore DSFA è l’Honor 8? Io sono costretto, dopo 3 anni di Zenfone 2 con cui mi sono trovato benissimo, a cambiare cellulare ma l’Honor 8 non mi sembra un gran salto di qualità, cosa mi consigliate?

        • Caro Antonino,

          bisogna capire se è vitale per te il dual sim full active. In questo caso c’è poco da fare: sono veramente pochi, ormai, i telefoni full active.

          Diversamente ti avrei consigliato di restare su un telefono dal rapporto qualità – prezzo eccezionale, lo Xiaomi Redmi Note 5: https://amzn.to/2z1S2Be

          Questo telefono è veramente molto equilibrato e rappresenterebbe una scelta validissima.

          Fammi sapere,

          Giovan Giuseppe Ferrandino
          founder Tuttoapp-android

          • Antonino ha detto:

            Grazie mille per la risposta e le indicazioni, utilizzando il telefono come un ufficio portatile le mie esigenze sono velocità di navigazione, utilizzo di più app contemporaneamente, lunga durata batteria e piuttosto che rinunciare a un full active sono disponibile a rinunciare alla espansione della memoria (anche se sono consapevole che il problema per le chiamate in entrata è risolvibile con trasferimento di chiamata è il dover rinunciare a quelle in uscita che mi da fastidio). Quindi qual è il modello full active migliore(anche se questi sono di gran lunga superati) in commercio?
            Resto i attesa ringraziando per la disponibilità.

          • Caro Antonino,

            l’espandibilità della memoria non è ricollegabile, in alcun modo, al full active e, attualmente, non mi vengono in mente dispositivi validi e recenti.

            Solo Honor 8 è un buon dispositivo con quella caratteristica: https://amzn.to/2ulnzsu

            Da non confondere, inoltre, con Honor 8 pro. Per 220 euro può essere ancora un ottimo acquisto sebbene non più recentissimo.

            A presto,

            Giovan Giuseppe

  4. antonio ha detto:

    ciao
    sto cercando uno smartphone dual sim full active (una sim per telefonare e navigare senza whatsapp, seconda sim ricevere telefonate e whatsapp, entrambe con navigazione in 4g), budget 250 euro circa. quale modello mi consiglieresti?

  5. Franco ha detto:

    Salve la mia esigenza è di avere un dual sim con la prima sim per lavoro (e quindi con mail, whatsapp) e la seconda privata probabilmente con “3”. è possibile avere nella seconda sim rete dati attiva contemporaneamente alla prima e ovvianente voce/sms ? per avere questo le due sim devono supportare entrambe 3G/4G?

    • Franco ha detto:

      Che modelli di telefono consigliate?

      • Caro Franco,

        piacere di conoscerti.

        Nella scelta di un dual sim devi tener conto di diversi parametri:

        1. full active o dual sim dual standby: nel primo caso, detto in maniera poco tecnica, è come se avessi due telefoni in uno con doppia connessione e telefonate contemporanee su entrambe le sim; nel secondo puoi connetterti solo con una delle due sim per volta e ricevere chiamate su una cosicché, se sei impegnato, sull’altro numero risulterai non raggiungibile.

        2. dual sim + micro sd oppure solo due slot per le sim: se ti serve tanta memoria (per musica, video o foto) bisogna valutare se convenga avere spazio per due sim + una micro sd. Spesso, infatti, i telefoni hanno slot per una sim + una seconda o, solo in alternativa, una micro sd.

        3. come per ogni smartphone: budget e garanzie che variano a seconda del negozio da quale acquisti.

        In astratto, senza conoscere budget ed esigenze, ti proporrei un prodotto che ancora oggi ha un buon rapporto qualità prezzo ed è un dual sim full active: il Huawei Honor 8 di cui al link https://amzn.to/2uOljgG

        Tra l’altro è venduto da terzi e spedito da Amazon.

        Questo significa che potrai avere le seguenti garanzie:

        – 30 giorni per rendere gratuitamente il prodotto laddove non dovesse piacerti con ritiro a carico di Amazon.

        – 2 anni, quelli previsti per la garanzia legale, nei quali Amazon, in caso di problemi, ti rimborserebbe o sostituirebbe il telefono difettoso.

        Ti farei inoltre notare come i nostri unici guadagni derivino dagli acquisti scaturenti dai nostri link affiliati (ad Amazon, Unieuro, Mediaworld, Gearbest ed altri negozi online), senza alcun condizionamento, pertanto, nella scelta dei prodotti.

        Resto a tua disposizione per qualsiasi ulteriore dubbio,

        Giovan Giuseppe Ferrandino
        founder Tuttoapp-android

  6. Alessandro ha detto:

    Sono amante dei DUAL SIM da anni, il mercato offre tantissime possibilità, ma una cosa importante nel 2018 è cpire che i DUAL SIM si differenziano in una grande caratteristica; quelli con lo sloto micro SD separato e quelli che si deve decidere se rinunciare alla micro SD aggiuntiva al posto della seconda SIM, io ho cercato un telefono che abbia le due caratteristiche e alla fine ho scelto Asus Zenfone 4 max da 5,5″ in quanto mi soddisfa per DUAL SIM (tutte e 2 a 4g) + lo solt micro SD fino a 256gb. il tutto a circa 220€
    Una caratteristica aggiuntiva di questo prodotto è che ha una batteria da 5000mah che dura 2/3 giorni.

    • Caro Alessandro,

      grazie per il tuo commento e l’opinione espressa.

      Purtroppo, per 220 euro, hai preso un telefono con Qualcomm Snapdragon 430 + 3GB di memoria RAM e 32Gb di memoria interna, batteria da 5.000 mAh che, tuttavia, non ha reso nei nostri test quanto quella dello Xiaomi Redmi Note 4 da 4.100 con hardware più potente (per l’ottimizzazione software).

      Secondo me è molto interessante, invece, porre l’attenzione sulla differenza tra dual sim dual standby e dual sim full active in quanto, se la distinzione da te fatta è facile da comprendere, non lo è quella tra le due tipologie di smartphone con doppia scheda.

      Spero di averti dato spunti interessanti e che il tuo telefono possa rendere bene a lungo, ma l’hardware non è dei migliori.

      Lieto di leggere ancora una tua risposta.

      Buona giornata,

      Giovan Giuseppe Ferrandino
      founder Tuttoapp-android

  7. Bru Xa ha detto:

    Ciao, dovendo acquistare un nuovo smartphone ho deciso per un SONY XPERIA X poiché sono interessato più al comparto fotografico. Ho notato però che esiste la versione Dual SIM che raddoppia la propria memoria, da 32 gb a 64 gb. La domanda è la seguente: vale la pena acquistare la versione Dual SIM solo per avere il doppio della memoria? Quali sono gli svantaggi nei quali incorro anche nell’eventualità di adoperarlo con una sola SIM visto che non ne ho l’esigenza?
    Ringraziando anticipatamente colgo l’occasione per complimentarmi per l’articolo.
    Alessandro

    • Tuttoapp-android ha detto:

      Caro Bru Xa,

      piacere di conoscerti.

      Non c’è alcun problema nell’usare un dual sim con una sola scheda. Il Sony Xperia X ha, tuttavia, un pessimo rapporto qualità – prezzo.

      Prima di farti acquistare quel telefono, te ne consiglierei senza dubbio altri quali, per esempio, l’Honor 8: http://amzn.to/2xfxfV2

      Se il Sony è, infatti, superiore per quanto riguarda la fotocamera, stiamo pur sempre parlando di un telefono e non di una macchina fotografica. Inoltre per prestazioni, batteria, software e memoria RAM trovo che vi sia un abisso tra i due dispositivi.

      Poi sta a te la scelta. Ti ho consigliato un prodotto intorno ai 300 euro ma, per prestazioni, il Sony è inferiore anche a prodotti da 250 euro.

      A presto,

      Giovan Giuseppe Ferrandino
      founder Tuttoapp-android

  8. didjeridoo82 ha detto:

    Sul Lenovo P2, ne sto apprezzando l’utilizzo da un paio di mesi (venivo da un Nexus 5 prima generazione): sono strafelice della resa prezzo/prestazioni!
    Consigliatissimo!!!

    • Tuttoapp-android ha detto:

      Non trovavo il tuo commento!

      Comunque il Lenovo P2, per un breve periodo, veniva venduto su Amazon a 239 euro nella modalità “venduto e spedito da Amazon”.

      Best buy pazzesco per un telefono che è molto più che un battery phone.

      Oggi purtroppo questo telefono costa di più e, dato che io prendo tutto da Amazon per le garanzie offerte, ho optato per consigliare l’Honor 6x pro che anche merita.

  9. Andrea de Grenet ha detto:

    Buongiorno,

    vorrei sapere se il Huawei mate 9 pro ha le seguenti tre caratteristiche

    1. dual sim full active (possibility to receive call from both sim at the same time)?

    2. hot switch (switch a caldo for changing which sim can use internet without physically move the sim from one slot to the other)?

    3. working in Italy?

    Se si, dove posso comprarlo?

    Se no, potrei sapre quali modelli di simile fascia (top) hanno qieste tre caratteristiche e dove posso comprarli?

    Ciao e Grazie

    • Tuttoapp-android ha detto:

      Caro Andrea,

      mi dispiace doverti dire che, inspiegabilmente, Huawei ha abbandonato il supporto al full active con il Mate 9, invece presente nel Mate 8 che, ad oggi, è ancora uno dei migliori per questa caratteristica: http://amzn.to/2tgannj

      Il prezzo più basso è presente proprio su Amazon ma, attenzione, non spedito da Amazon.

      Avrai, quindi, le garanzie offerte da Amazon per prodotti venduti e spediti da terzi:

      1. 30 giorni per rendere il prodotto ove non ti piacesse (diritto di recesso normalmente fissato in 14 giorni per i contratti a distanza, esteso da Amazon).

      2. classici 2 anni di garanzia offerti da Huawei + commerciante.

      3. 6 mesi di garanzia dalla A alla Z di Amazon nei quali il noto Ecommerce americano fungerà da intermediario pressante nei confronti del venditore terzo.

      4. non avrai la classica possibilità di rimborso o sostituzione che, quasi incredibilmente, Amazon offre ai suoi utenti nell’arco dei due anni di garanzia (per i prodotto quantomeno spediti da Amazon, in quanto ne cura logistica e sorti in caso di resi).

      Veniamo poi alle alternative: fermo restando che il Mate 8 soddisfa molti degli utenti che mi chiedono dual sim full active top di gamma, io preferirei (ma in assoluto ed indipendentemente dalla tecnologia dual sim) il Huawei Honor 8 di cui al link http://amzn.to/2sf1wnn

      Honor 8 è il telefono di mio fratello: bellissimo esteticamente, molto elegante, batteria che fa 5 ore di schermo attivo, performance di grido senza incertezze. Tutto questo ad un costo ragionevole.

      Francamente te lo consiglierei. Molti altri telefoni dual sim, infatti, non sono pensati per il mercato italiano e, se arrivano nel nostro Paese, costano troppo.

      Ti ricordo, infine, che siamo affiliati Amazon e che, partendo dai nostri link, riconoscerai una piccola donazione alla redazione. A te non cambia nulla.

      Per qualsiasi ulteriore informazione resto a tua completa disposizione.

      Buona domenica,

      Giovan Giuseppe Ferrandino
      founder Tuttoapp-android

      • Andrea de Grenet ha detto:

        Grazie mille per gli utili suggerimenti.

        Il Mate 8 e l’Honor 8 che mi suggerisci sono anche hot switch (switch a caldo for changing which sim can use internet without physically move the sim from one slot to the other)?

        Sul link Honor 8 che mi hai dato te, c’è anche il link a Honor 8 Pro che costa € 150 in più e ha lo schermo più grande, ma ne vale la pena o quali altre caratteristiche ha?

        https://www.amazon.it/Honor-Pro-Smartphone-Dual-Nero/dp/B06XCY311X/ref=dp_ob_title_ce

        Che tu sappia il samsum 7s edge duos ha le caratteristiche le tre caratteristiche che cerco?

        Ciao e grazie ancora

        Andrea

        • Tuttoapp-android ha detto:

          Sono mortificato.

          Mi dispiace molto risponderti solo ora.

          L’Honor 8 è un dual sim full active al 100% e, se non erro, non lo è il pro. Incredibilmente è stato fatto un passo indietro. Forse te lo avevo anche scritto.

          La versione pro, inoltre, è molto molto grande e difficile da tenere in mano, per quanto sia, nel complesso, un ottima soluzione.

          Honor 8 è il telefono di mio fratello e mai, in questi mesi, ha avuto alcun problema.

          Ribadisco l’idea che sia ottimo come acquisto: http://amzn.to/2sVN2t3

  10. Daniele Torchia ha detto:

    Ciao, per motivi di lavoro il capo mi vuole prendere un cellulare, e per ovviare al problema di viaggiare con 2 telefoni, mi sono imbattuto nella tua guida cercando proprio un telefono dual sim DSFA. Innanzitutto complimenti per le recensioni che ho trovato chiare e “pulite”.Ora però la dura scelta nell’acquisto.Oltre a ciò che hai detto, ti sentiresti di consigliarmi proprio un modello specifico?Ora come cellulare privato ho un Samsung S6 edge plus, e tra quelli che hai menzionato non mi dispiacerebbe il ONE PLUS 3T…..ma appunto, li ho visti e sentiti per la prima volta in questo momento…HELP 😛
    Grazie in anticipo

    • Tuttoapp-android ha detto:

      Caro Daniele,

      mi dispiace tantissimo risponderti solo ora ma, devo ammetterlo, ho perso il tuo commento tra le centinaia che giornalmente riceviamo sui nostri canali.

      Molto dipende da un punto: ti servono due telefoni che, mentre sei occupato su una linea, risulti libero sull’altra?

      In questo caso, infatti, il cerchio si restringerebbe molto dato che gli sviluppatori optano quasi sempre per la soluzione dual sim dual standby con una sola antenna.

      Resto pertanto in attesa di conoscere questo dato fondamentale prima di risponderti.

      A presto,

      Giovan Giuseppe Ferrandino
      founder Tuttoapp-android

  11. Vecdom ha detto:

    ho un Asus Zenfone 2 di cui non sono molto contento, la seconda sim spesso si spegne senza motivo e a volte si spegne, già mandato in assistenza, fa uguale
    volevo sostituirlo con un dual sim, che sia max 5,5 pollici abbia una buona fotocamera e la seconda sim che sia una micro sim, non importa che sia 4G basta 2G… e che abbia almeno 64GB visto che chi ha la seconda sim di solito non può avere la SD, non ho limiti di prezzo, ma non riesco a trovarlo… quelli buoni hanno tutti nano sim.
    qualcuno sa darmi suggerimenti?

    • Tuttoapp-android ha detto:

      Perfetto, ho quello che fa per te senza alcun dubbio.

      Lenovo P2 su Amazon al costo di 239 euro: http://amzn.to/2qxUVU9

      Ti consiglio di attendere che torni nella versione venduta e spedita da Amazon al costo di 239 euro per due motivi:

      1. il costo minore, ma questo è evidente.

      2. le garanzie incredibili offerte da Amazon, solo su prodotti venduti e spediti dalla loro azienda oppure venduti da terzi e da loro spediti.

      Perché il Lenovo P2? Perché è impressionante: il processore, lo Snapdragon 625, non è un top di gamma, ma medio alto sì: è fluido, rodato e non scalda; 4gb di ram sono il top per la fluidità generale, anche nel medio – lungo periodo; la batteria da 5.100 mAh ti cambierà la vita soprattutto se, come me, usi lo smartphone soprattutto per lavoro, senza fronzoli (si parla di 7-8 ore di schermo attivo contro la media di 4 degli smartphone moderni); la fotocamera è da 7-7,5, niente di più, ma ci sta in questa fascia di prezzo.

      Memoria: 32gb interna + eventuale sd esterna fino a 128gb. Quindi due sim + la micro sd.

      Pochissime applicazioni preinstallate, proprio il minimo indispensabile: pensa che, per accedere alla galleria, c’è un comodo file manager.

      Per avere invece il telefono forse più bello che ci sia esteticamente e comunque molto molto valido, devi andare su un Huawei Honor 8 di cui mio fratello è felice possessore: http://amzn.to/2r3ewJc

      Spero di essere stato secco e deciso.

      A presto,

      Giovan Giuseppe

  12. Medianone ha detto:

    ciao intanto complimenti per le recensioni e la preparazione! Ho letto nei tuoi commenti che non esisterebbe un telefono dual sim con attive entrambe le linee, ovvero, se sono impegnato su una linea l’altra risulterà occupata? Corretto? Io però ho letto su alcuni blog che i dual hanno due trasmettitori o antenne e quindi hanno la possibilità che se una linea è impegnata l’altra può risultare libera con la possibilità di altrenare la chiamata (tipo avviso di chiamata) è possibile? Un’altra cosa di cui non si parla mai sono gli sms e whats app. Con un DSFA i messaggi arrivano su entrambe le linee anche se una è principale e l’altra no? ti chiedo infine un consiglio su quale potrebbe essere il telefono più adatto per le mie esigenze che sia DSFA (come sopra) con un budget di 300/400€. grazie

  13. Enzo Abbondandolo ha detto:

    Ho preso l’Huawei Nova Plus, gran bel telefono.

  14. Danilo Scavuzzo ha detto:

    Buone feste a tutti ; un consiglio….
    Dual sim con slot separati +slot per sdcard, batteria non inferiore ai 3000mah,almeno 2Gb di ram,prezzi ricambi non esagerati (eventuale cambio di display per rottura da non avere sorprese in termini di €)

  15. mdlele ha detto:

    ottima guida, ma ora sono confuso, devo cambiare il mio ASUS zenfone 2 laser da 5,5″.
    con quale dispositivo che abbia una buona fotocamera e 5,5″ ?
    grazie

    • Tuttoapp-android ha detto:

      Caro mdlele,

      dovresti dirmi, innanzitutto, se cerchi uno smartphone molto superiore oppure allo Zenfone 2, al contrario, l’Asus si è solo rotto e va sostituito con uno quasi equivalente.

      Questo risulterà determinante per darti un consiglio. Così in astratto ti direi di puntare su un telefono di fascia media come lo Xiaomi Redmi 4 pro oppure su uno di fascia medio-alta come lo Zuk Z2 che sono venduti su Gearbest a prezzi eccezionali. Inoltre, fino al 31 dicembre 2016, pagando con Paypal, potrai esercitare il diritto di recesso con la serenità di avere il rimborso delle spese di spedizione da Paypal.

      Per qualsiasi ulteriore informazione, resto a tua disposizione,

      Giovan Giuseppe Ferrandino
      founder Tuttoapp-android.com

  16. Stefano C ha detto:

    Buongiorno volevo avere consigli o feed back su Huawey Honor 8 ed in particolare se questo smartphone è un dual sim DSFA.
    Grazie

  17. Danila ha detto:

    Buongiorno, leggevo le sue info su asus zenfone 2 laser.
    Io avrei proprio bisogno di un dual sim su cui ricevere contemporaneamente chiamate ed sms dai miei due numeri e su cui poter decidere da quale sim utilizzare la connessione. (Whatsapp per la sim2 soprattutto). Vedo che ora in commercio c’è una versione di Laser da 32gb,3giga di ram e 3000mha di batteria. Mi riesce a confermare che comunque le sim continuano a lavorare in 4g/3G come nel vecchio modello da 16gb? Grazie

  18. Paolo Serra ha detto:

    Salve Giovan Giuseppe,
    le chiedo gentilmente di consigliarmi riguardo all’acquisto tra questi due prodotti:
    Asus Zenfone 2 deluxe da 5,5 pollici e Wiko Fever special edition con schermo da 5,2.
    Sebbene il Wiko abbia lo schermo full HD, la luminosità dell’Asus mi sembra maggiore…
    sono piuttosto indeciso! 🙂
    Ringraziandola anticipatamente, porgo cordiali saluti.

    Paolo S.

  19. Valter Vantaggio ha detto:

    Salve Giovan Giuseppe,
    Intanto un complimento per l’articolo su i dual sim, particolarmente dedicato a quelli DSFA. A tal proposito ti vorrei chiedere: ho letto da altre fonti che la tecnologia DSFA, che gestisce separatamente, le due sim, non protegge i dati che sono nelle due sim. Io ho intenzione di acquistare un Asus Zenfone 2, uno dei pochi dual-sim DSFA.. Mi puoi dare qualche consiglio ulteriore.. Grazie

    • Tuttoapp-android ha detto:

      Caro Valter,

      a quanto pare non sono riuscito nell’intento di trasmettere agli utenti il significato di DSFA (quasi tutti gli smartphone sono DSFA attualmente).

      Comunque lo Zenfone 2 è uno dei pochi che, oltre ad essere DSFA, offre le stesse identiche prerogative su entrambe le sim.

      Non ho capito, tuttavia, cosa intenda quando scrive “non protegge i dati”. Sarò lieto di risponderle, ma così non saprei a cosa fa riferimento.

      Resto a sua disposizione per ulteriori consigli,

      Giovan Giuseppe

  20. Renato Sivio ha detto:

    Allora vorrei prendere un Asus Zenfone 2 Deluxe, ho alcune domande:
    1) sim 1 userei una Tim 4G
    2) sim 2 va bene una vodafone o una wind, sapendo che lavora solo a 2G, nel senso se prendo uno sim Vodafone a consumo lavira anche a 2G o cosa.

    3) Ho anche un Samsung Note 3 Neo sul quale sj verificava l’errore seguente: nella stessa posizione, cioè fermo sulla scrivania, una volta funzionava e poi capitava che spesso compariva il messaggio …. NON REGISTRATO SULLA RETE, e ciò anche in luoghi aperti e copertissimi.
    Controllato che non vi è nessun blocco IMEI, che il software è ok, che la sim è nuova etc.

    Non ho capito se si tratta di un problema di Samsung o di TIM, tenuto conto che ho letto che anche con altri provider succede la stessa cosa

    4) Ieri ero con un amico che ha già lo zenfone 2 deluxe e gli è capitato che con una sola tacca il telefono risultava irraggiungibile e senza che poi risultasse la chiamata nel registro.

    Corro lo stesso rischio del Samsung?

    Grazie

    4

    • Tuttoapp-android ha detto:

      Caro Renato,

      riceverà la notifica della risposta tramite email.

      Comunque spesso si hanno casi di “falsa ricezione” in luoghi dove il segnale sia debole, ma ciò non significa che sia colpa del telefono.

      La sim 1 funziona in 4g, la seconda in 2g.

      Potresti provare a prendere lo Ze551ml, analogo al Deluxe (per non dire identico, ad eccezione della memoria interna), che costa meno e, spedito da Amazon, ti consentirebbe di provarlo ed eventualmente renderlo in caso di problemi: http://amzn.to/27IJV4L

      Come forse saprai infatti, hai 30 giorni, per restituirlo gratuitamente da pannello di controllo Amazon.

      Resto a tua disposizione per qualsiasi dubbio,

      Giovan Giuseppe Ferrandino
      founder Tuttoapp-android

      • Renato Sivio ha detto:

        Grazie per la cortese risposta
        Ma sapendo che la seconda sim lavora in 2G, la domanda era se potevo comprare una SiM VoDafone che rilasciano a 4G e non so se la sim aa 4G lavora anche a 2G

        2) sim 2 va bene una vodafone o una wind, sapendo che lavora solo a 2G, nel senso se prendo uno sim Vodafone a consumo lavira anche a 2G o cosa.

        • Tuttoapp-android ha detto:

          Caro Renato,

          una sim Vodafone compatibile col 4g può navigare tranquillamente anche in 2g e 3g. Questo è chiaro, anche perché ci sono molte zone dove il 4g non è coperto sebbene con Vodafone la ricezione sia quasi sempre ottimale.

          Il telefono che ti ho linkato, dunque, è ottimo.

          Scrivimi pure per altri dubbi e buona domenica,

          Giovan Giuseppe

  21. Mario ha detto:

    Ciao, dovendo scegliere uno smartphone dual sim per avere un solo device con 1 sim personale e 1 sim di lavoro (aziendale), son indeciso sulla scelta fra DSDS e DSFA. Su alcuni siti ho letto che avere un DSDS si salvaguarda meglio la privacy e si tiene le due sim e loro contenuto totalmente separato mentre non è così se si ha un DSFA, ma non ho capito il perchè di queste affermazioni.
    Potresti aiutarmi a comprenderne le motivazioni?
    Inoltre potresti spiegarmi gli aspetti legati alla privacy e cioè le rubriche telefoniche, messaggi, utenti dei social o altri dati contenuti sulle sim se vanno in condivisione con un smartphone DSFA mentre restano separati con un DSDS?

    Grazie mille per l’attenzione

    Mario

    • Tuttoapp-android ha detto:

      Caro Mario,

      l’argomento è abbastanza delicato.

      Sarò lieto di aiutarti con una forma di assistenza diretta e gratuita.

      In fondo al sito trovi il mio numero di telefono: scrivimi pure tramite Whatsapp.

      A presto,

      Giovan Giuseppe

  22. Stefano ha detto:

    Giovan Giuseppe buongiorno.
    Complimenti per la gentilezza, disponibilità e competenza nelle tue risposte.
    Potresti aiutare anche me per favore?
    Ho trovato delle informazioni contrastanti in rete e pertanto vorrei chiederti:
    – In uno smartphone Full active se una telefonata impegna una sim, l’utente che chiama la seconda sim riceve il segnale di occupato o libero? Io che sono impegnato in conversazione con la prima sim, ricevo qualche avviso che qualcuno mi sta chiamando dalla 2 sim?

    – Uso lo smartphone per lavoro, non mi interessa il gaming, ne la qualità della fotocamera e nemmeno la qualità per l’audio musicale: avrei bisogno di un display non meno di 5″, di dare la connettività 4G ad entrambe le SIM, mi serve il bluetooth per connettere tablet o PC e, se possibile, lo slot per SD. Mi dai qualche suggerimento su che modello/i potrei orientarmi sia DSFA che DSDS?

    – Che ne pensi di SAMSUNG? C’è qualcosa che risponda alle mie esigenze?

    Grazie
    Ciao.
    Stefano

    • Tuttoapp-android ha detto:

      Caro Stefano,

      mi dispiace tantissimo non averti risposto il giorno stesso. Spero di essere ancora in tempo.

      Ti ringrazio intanto per i complimenti e, per comodità espositiva, divido la mia risposta in punti:

      1. uno smartphone full active viene così definito perché entrambe le sim sono attive sullo stesso telefono. Nei vecchi telefoni, per lo switch tra una sim e l’altra, dovevi addirittura, in alcuni casi, riavviare il telefono.

      2. tutti gli smartphone provati risultano non raggiungibili sulla sim 2 se la prima è in conversazione. Ho fatto test di questo genere su almeno 10 telefoni di cui ricordo due Lumia e due Asus. Non potrei pertanto giurare sul punto, ma quasi.

      A questo punto ragionerei con te su alcuni punti:

      a) l’avviso di chiamata è a pagamento da qualche mese, salvo che non usi la nostra guida: http://www.tuttoapp-android.com/come-ricevere-avviso-di-chiamata-gratis-13139/

      b) ormai tantissimi telefoni non hanno 3 slot (due per sim + una per sd), ma 2: uno per la sim 1 ed uno per la sim 2 oppure, in alternativa, per la scheda micro sd.

      c) moltissimi telefoni offrono una sim in 4g + una in 2g (o, al massimo, 3g).

      Pertanto, alla luce di quanto scrivi, avrei pensato per te ad un telefono molto efficace e senza troppi fronzoli: l’Asus Zenfone 2 laser, il quale è un dual sim con 3 slot, 4g su entrambe le sim, batteria removibile, 2gb di memoria RAM e 16 gb di memoria ROM per archiviazione dati, batteria che ti assicura almeno quattro ore e mezza di schermo attivo (una giornata comodamente). Se la sim 1 è impegnata, la 2 viene momentaneamente messa offline.

      Ci sono due versioni di Asus Zenfone 2:

      1. da 5 pollici: http://amzn.to/1WpJAPe

      2. da 5,5 pollici con una fotocamera leggermente migliore (ma anche l’altra è buona!): http://amzn.to/23rER4T

      Perché comprare da Amazon?

      1. intanto perché siamo affiliati exclusive da anni e conosciamo benissimo il noto ecommerce.

      2. hai 30 giorni per rendere il prodotto se non dovesse piacerti. 99 volte su 100 gli utenti restano soddisfatti dei miei consigli e mi ringraziano, ma mai dire mai e, nel dubbio, con Amazon non rischio di perdere la fiducia dei miei utenti. Poi la tecnologia, a qualsiasi livello, può manifestare problemi.

      3. 2 anni di garanzia legale nei quali Amazon, a differenza degli altri negozi, ti offre la sostituzione o il rimborso del prodotto eventualmente difettato.

      Ma attenzione: questa garanzia non vale per i prodotti VENDUTI E SPEDITI DA TERZI sulla piattaforma Amazon che, come saprai, funge anche da vetrina per venditore diversi.

      Spero di essere stato chiaro e di averti consigliato un prodotto dal rapporto qualità – prezzo senza eguali.

      Un’ultimo punto: Samsung offre pochi dual sim e, salvo alcuni smartphone di fascia altissima, il firmware risulta pesante ed i costi sono sempre sproporzionati rispetto alla qualità offerta. Un S7 è un buon dispositivo (troppo costoso, ma valido), meno un medio di gamma della casa asiatica.

      Fammi sapere: resto a tua completa disposizione.

      Giovan Giuseppe Ferrandino
      founder Tuttoapp-android

      • Stefano ha detto:

        Giovan Giuseppe ciao,

        nessun ritardo, figurati, anzi, grazie 1000 per le info!
        E per cio che riguarda Amazon, è ormai il mio “negozio” preferito!!!!

        Ti chiedo gentilmente ancora: a proposito di Full Active, ma se 1 delle 2 sim va in stand-by quando l’altra è impegnata in una conversazione che differenza c’è fra un Full Active ed un NON? Io ora ho un DSDS e funziona proprio cosi.

        Mi confermi cortesemente una cosa?
        Ho uno NGM Dynamic Time dual sim DSDS (non sono molto soddsfatto, un po lento, a volte si impunta per poi ripartire…) ed è possibile scegliere a caldo la sim sulla quale attivare il 3G.
        Io lavoro quasi in frontiera fra Italia e Svizzera e quando sono sotto la copertura dei relativi provider, se mi chiamano sulla sim SENZA copertura 3G la qualità della telefonata è decisamente scarsa, ma basta attivare il 3G su quella sim che ritorna buona.
        E’ possibile che il fatto di non essere in 3G si riperquota sulla qualità della chiamata?
        Io ricevo sia chiamate dalla Svizzera che dall’Italia ed avrei bisogno di avere la medesima buona qualità su entrambe le sim: ecco perche cerco uno smartphone con le 2 sim attive su 3G o meglio ancora 4G. L’ASUS che hai consigliato puo fare questo?

        Ho dato un occhiata sul portale ASUS e nelle specifiche del modello che hai indicato leggo:

        SIM1 Support2G/3G/4G
        SIM2 Support2G/3G/4G (Call only)

        cosa significa CALL ONLY?

        E poi anche: Both micro SIM card slots support 3G WCDMA/ 4G LTE network band. But only one micro SIM card can connect to 3G WCDMA/ 4G LTE service at a
        time.
        Quindi sembra che come lo smartphone che ora uso, solo 1 sim possa èssere sotto copertura 4G, e non entrambe: corretto?

        Grazie ancora per la disponibilità.
        Ciao
        Stefano

        • Tuttoapp-android ha detto:

          Caro Stefano,

          mi dispiacerebbe fornirti risposte parziali, ma fatico a tradurre in testo le mie idee su temi così complessi e vari.

          Preferisco sentirti telefonicamente per una forma di assistenza diretta e gratuita: in fondo al sito trovi il mio numero di telefono. Puoi scrivermi tramite Whatsapp.

          A presto,

          Giovan Giuseppe
          founder Tuttoapp-android

  23. Andrea ha detto:

    Buongiorno,
    Io da molto, per motivi di lavoro, mi sono convertito all’uso di soli smartphone dual sim, prima con i DSDS (THL, Nubia) adesso cerco solo DSFA visto che ho uno Zenfone 2 ZE551ML.
    Volevo pero’ sapere da voi esperti se esistono dei DSFA dove sia possibili utilizzare le reti 4G o almeno 3G su tutte e due le sim in contemporanea o se una deve sempre essere 2G.
    Grazie mille e complimenti per gli articoli esaustivi.

    Andrea

    • Andrea ha detto:

      un altro piccolo dubbio, all’inizio dell’articolo si parla di recensioni di telefoni con tecnologia DSFA ma questi mi sembrano quasi tutti DSDS a parte 2 o 3…giusto?

      • Tuttoapp-android ha detto:

        Caro Andrea,

        ho selezionato, infatti, tutti telefoni dual sim full active che, tuttavia, dovrebbero avere il medesimo (per me insignificante) limite: se sei al telefono sulla Sim 1, chi ti chiama sulla Sim 2 troverà occupato.

        Venendo poi alla tua domanda originale, ti dico subito che esistono ovviamente smartphone che supportano il 4g su entrambe le sim.

        Tra questi ci sono, solo per esempio, i seguenti:

        1. Huawei Honor 7 (smartphone molto equilibrato che ti consiglierei): http://amzn.to/1pYiwKM

        2. Huawei Mate 7 gold: http://amzn.to/22L8Hks

        3. Asus Zenfone 2 laser: http://amzn.to/22L8zBy

        Ad ogni buon modo, lo Ze551ml è un ottimo prodotto: è veramente importante per te avere il 4g su entrambe?

        Per qualsiasi cosa, sono a tua disposizione,

        Giovan Giuseppe Ferrandino
        founder Tuttoapp-android.com

  24. Conte Vlad ha detto:

    Come mai il LG G4 dualsim non è stato neppure menzionato?

    Devo acquistare un dualsim recente con micro-sim ed oltre al G4, ho preso in considerazione l’Asus ZE551ML Deluxe ! Interessante anche il Mate 8, ma lo trovo forse un pò ingombrante ed al momento costoso dato che è appena uscito!
    Conto di usare una sim voce wind e una sim 4G vodafone per la navigazione. Ovviamente devo poterle usare contemporaneamente ….

    • Tuttoapp-android ha detto:

      Caro Conte Vlad,

      piacere di conoscerti.

      Il G4 è stata una mia mancanza, come pure l’Honor 7. Del G4, tuttavia, devo sottolineare come stia per rendere la versione mono sim ad Amazon perché la batteria fa 3-4 ore di schermo con un utilizzo medio e, per quello che è il mio lavoro (sempre online), è veramente impossibile andare avanti.

      Ottimo l’Honor 7 che ti consiglio: http://amzn.to/1Ucc8fI
      Come avrai potuto leggere, lo smartphone è terribilmente efficace.

      Lo stesso dicasi per l’Asus.

      Però a breve arriverà sul mercato lo Xiaomi Mi5, uno smartphone cinese veramente sorprendente in tutto e per tutto con uno Snapdragon 820, un design elegantissimo e, più in generale, il rapporto qualità – prezzo offerto da Xiaomi.

      Se hai un attimo di pazienza si può scegliere ancora meglio.

      Poi io compro sempre da Amazon perché, come nel mio caso, si può avere l’esigenza di restituire uno smartphone, a volte anche costoso, che non ci ha soddisfatto appieno.

      Spero di averti fornito le indicazioni che chiedevi e resto a tua disposizione per qualsiasi cosa.

      A presto,

      Giovan Giuseppe

      • Conte Vlad ha detto:

        Purtroppo Giuseppe ho visto che praticamente i modelli Xiaomi non hanno la banda 800 molto utile in italia !

        • Tuttoapp-android ha detto:

          Il problema non si porrebbe dato che la Vodafone difficilmente sfrutta la banda da 800 Mhz per il 4g!
          Tale banda, infatti, viene usata in zone dove la ricezione non è delle migliori, soprattutto da Wind per quanto mi risulta.

          In ogni caso ti consiglierei gli Asus o l’Honor 7 che, come rapporto qualità – prezzo, sono veramente il top.

          Con la garanzia Amazon, poi, non dovresti manco avere problemi di incertezza: prendi il telefono che abbiamo scelto insieme e, se non ti piace, hai 30 giorni per renderlo gratuitamente da pannello di controllo.

          Te li presento brevemente:

          1. Asus Zenfone 2 Ze551ml, il primo Zenfone 2 di asus, top di gamma con 4gb di ram (uno dei primi ad essere stato progettato con questo quantitativo di memoria). Ora lo si trova a prezzi veramente ottimi: http://amzn.to/1ZICsgK

          2. Asus ZenFone 2 Deluxe, che, rispetto al precedente, ha un design migliore, 64gb di memoria interna ed un processore (solo sulla carta) meno performante, ma si parla veramente di una sciocchezza solo teorica: http://amzn.to/1ZID0Dc

          3. Honor 7 che ti sconsiglio di prendere al prezzo attuale di 329 euro (venduto e spedito da Amazon), dato che è costato 299 per circa un mese: http://amzn.to/1Ucc8fI

          Resto a tua disposizione,

          Giovan Giuseppe

  25. Emilio D'Ambrosi ha detto:

    Buongiorno, approfitto della tua competenza e gentilezza. Avevo bisogno chiaramente di um suggerimento per un dual sim
    1) Sim di lavoro con molte email, telefonate, what’s up, ricerche web, Evernote, Google drive…molto pesanti ca 50 Gb utilizzo, navigatore
    2) Sim personale con email, poche telefonate, what’s up, ricerche web, navigatore, GPS, Dropbox anche qui pesante con ca 50 Gb utilizzo, foto
    Pochissimi giochi ma semplicissimi
    La prima domanda, sciocca: le app che scarico vanno poi utilizzate indifferentemente con entrambe le Sim o vanno caricate singolarmente su ogni Sim?
    Non ho problemi di budget, attualmente ho un galaxy note 3, che ritengo però sovradimensionato per le mie esigenze.
    Da ultimo, io sincronizza tutto tra PC, tablet e smartphone in modo da avere sempre email e calendario aggiornate su ogni device utilizzato.
    Avevo visto, e mi sembrava una buona combinazione Asus Zeno 2
    Attendo il tuo parere e ti ringrazio
    Emilio

    • Tuttoapp-android ha detto:

      Caro Emilio,

      mi dispiace rispondere solo ora. Ti ringrazio per i complimenti.

      Partiamo da un punto: le email non pesano, i media whatsapp si possono cancellare ecc…ecc…
      Francamente non capisco come possa quantificare in 50gb le tue esigenze di spazio.

      Tuttavia, sarebbe opportuno scegliere uno smartphone che abbia tre slot (due sim più Micro sd). Sono veramente rari i telefoni, infatti, che presentano questa caratteristica: in molti casi devi scegliere tra seconda sim e Micro sd.

      L’Asus Zenfone 2 ze551ml dovrebbe avere le caratteristiche ideali per te: 4gb di ram e processore Intel che lo rendono molto fluido, 32gb di memoria rom e tre slot. Forse è uno dei pochi con tre slot. I cinesi, Huawei compresi, hanno due slot con la scelta tra seconda sim e Micro sd.

      Questione dual sim full active: le due sim saranno pienamente attive entrambe senza problemi. Puoi scegliere con quale sim connetterti, con quale chiamare tizio.
      L’unico limite, che vale per tutti gli smartphone dual sim, è il caso, comunque poco frequente, nel quale sei impegnato sulla Sim 1 e ricevi una telefonata sulla 2: la seconda risulterà occupata. La seconda sim non si può connettere ad Internet (se ti serve che entrambe le sim si connettano, dobbiamo pensare ad altro). Le applicazioni sono installate nel telefono e sono utilizzabili con una, due o zero sim.

      Come avrai capito, non amo Samsung per firmware, aggiornamenti ed estetica, sempre uguale da anni. Il tuo comunque è un buon telefono.

      Per quanto riguarda l’acquisto, ti ricordo che puoi beneficiare della grande garanzia Amazon per prodotti venduti e spediti da Amazon e per prodotti venduti da terzi e spediti da Amazon. Per i prodotti venduti e spediti da terzi, Amazon ti rimborsa o sostituisce il prodotto solo nei primi sei mesi. Comunque ottimo.

      Ho anche visto che ci sono due o tre Asus usati su Amazon. Si tratta delle famose whareahouse deals. In pratica, siccome è molto facile rendere il prodotto, molti lo danno indietro a cuor leggero. Tu puoi leggere se il prodotto è in ottimo stato, ordinarlo e, se eventualmente non dovesse piacerti, renderlo. Hai, anche in questo caso, le solite garanzie Amazon:

      1. Per i primi trenta giorni puoi rendere il prodotto gratuitamente. Un corriere verrà a casa in un giorno prestabilito per ritirare il pacco.

      2. Per due anni puoi farti sostituire o rimborsare il prodotto in caso di malfunzionamenti.

      Come mai conosco queste cose e consiglio Amazon? Perché siamo affiliati: siamo certi di non fare brutte figure e, per acquisti che partono dai nostri link, guadagniamo qualcosina per comprare nuovi prodotti da testare. Se un prodotto non piace all’utente, per quanto sia raro, può renderlo serenamente.

      Link all’acquisto:

      1. http://amzn.to/22ePy6N

      2. Per l’usato: http://amzn.to/1QXeJUn

      Ti invito, in questo secondo caso, a leggere se il telefono è praticamente nuovo o meno.

      Spero di essere stato completo nella risposta.

      Per qualsiasi cosa, tuttavia, resto a tua disposizione, anche su whatsapp se preferisci.

      Cordiali saluti,

      Giovan Giuseppe

  26. Giovanni ha detto:

    Buongiorno,
    Sig. Ferrandino devo acquistare uno smartphone Dual Sim (DSFA),
    può consigliarmi dei modelli media/alta.
    Grazie per l’attenzione, saluti.

    • Caro Giovanni,

      provvederò ad inviarti un’email perché il sistema blocca automaticamente il tuo messaggio come spam.

      A presto,

      Giovan Giuseppe Ferrandino

      • Tuttoapp-android ha detto:

        Finalmente, anche se in ritardo, è comparso il tuo messaggio.

        Devo chiederti, intanto, budget ed esigenze. In particolare mi interessa sapere:

        1. quali sono le tue priorità in un telefono?

        2. dimensioni massime del display?

        Attendo una tua risposta prima di aiutarti.

        A presto,

        Giovan Giuseppe Ferrandino
        founder Tuttoapp-android.com

  27. Antonio ha detto:

    Gentile Giovan Giuseppe, intanto la ringrazio per le scrupolose recensioni e gli utili consigli, vorrei approfittare ancora della sua esperienza per dissipare alcuni dubbi:

    1 Io sono interessato ad un Dual Sim DSFA, mi conferma che Huawei Ascend Mate 7 Dual Sim ed
    One Plus Two lo sono entrambi (DSFA) ?
    2 Quale consiglia fra i due ?
    3 ho letto male, o il Mate 7 ha solo 16 gb di memoria ?
    4 entrambi sono compatibili con le reti 4g in italia ?
    5 entrambi sono nella “versione europea” , quindi lingua italiana, google play, etc.. ?

    Grazie per le risposte.

    Cordiali saluti.
    Antonio

    • Tuttoapp-android ha detto:

      Caro Antonio,

      ti ringrazio per i complimenti e spero che voglia condividere l’articolo per premiare il nostro grande impegno nel fornire informazioni chiare e scevre da condizionamento alcuno.

      I telefoni di cui scrivi sono entrambi DSFA, ma non posso assicurarti che abbiano entrambi la banda da 800 Mhz per la ricezione del 4g in Italia. Bisogna verificare che si tratti della versione europea e non cinese.

      Il Mate 7 c’è da 32GB con memoria espandibile. Tra i due sicuramente il OnePlus Two ma, se mi permetti, forse posso consigliarti un telefono dal rapporto qualità – prezzo ancora migliore senza spendere troppo.

      Ti chiedo pertanto:

      1. budget.

      2. esigenze: batteria, dimensioni del telefono, fotocamera ecc…

      3. pregiudizi particolari circa marche o negozi dai quali acquistare?

      4. conosci le garanzie che offre Amazon?

      Il Mate 7, ottimo telefono, è ad un prezzo poco concorrenziale a mio avviso. Dove compreresti, invece, One Plus Two?

      Intanto ti consiglio di vedere, in ordine di prezzo:

      1. Asus ZenFone 2 Laser da 5″: http://amzn.to/1SWw999

      2. Asus ZenFone 2 Laser da 5.5″: http://amzn.to/1QzFixO

      3. Honor 7: http://amzn.to/1QzFkpo

      Prima però di darti un verdetto, ti chiedo di spiegarmi meglio le tue esigenze.

      Attendo una tua risposta,

      Giovan Giuseppe Ferrandino
      founder Tuttoapp-android

      • Antonio ha detto:

        Grazie mille..tutto chiarissimo..rispondo alle tue domande..

        1 budget: non pretendo “tutto a poco”, ovviamente, ma vorrei un prodotto completo..quindi non mi scandalizzerei a pagarlo intorno ai 500€

        2 naturalmente la batteria più dura, meglio è..non ne faccio un uso smodato, ma un po’ lo uso e non mi dispiacerebbe arrivarci almeno a sera; mi rendo conto che ormai tutto richiede molto spazio, quindi almeno 32 (o meglio 64) GB; per quanto riguarda la dimensione mi basta che sia simile ad un samsung s6 (giusto per intenderci) e sulla fotocamera non ho particolari esigenze.

        3 non saprei dove comprare, eviterei però i prodotti cinesi, per vari motivi..uno dei quali appunto è la compatibilità col mercato europeo(reti, market, etc..), preferirei samsung, LG, Huawei..

        In sostanza ciò che è essenziale è che sia un DSFA (in modo da gestire in maniera totalmente separata la linea privata e quella professionale), che navighi in 4g anche in italia e che siano installabili le applicazioni europee, a partire da play store (oltre all a lingua italiana).

        Ogni tuo consiglio, è ben accetto.
        Grazie
        Antonio

        • Tuttoapp-android ha detto:

          Caro Antonio,

          immagino che usi lo smartphone per lavoro e non vorrei farti spendere tanto perché non ne vedo assolutamente il bisogno.

          Non ne faccio solo una questione di prezzo, ma anche di opportunità e razionalità: i moderni top di gamma difficilmente arrivano a sera con un uso medio. Mediamente ti garantiscono tre ore e mezza di schermo (penso ad Lg G4, Htc One M9, S6, Sony Xperia Z3 plus solo per citarne alcuni).

          Ci sono, dunque, due o tre prodotti Asus che apprezzo moltissimo e che costituiscono, a mio avviso, il top per rapporto qualità – prezzo. Sono anche DSFA guarda caso.

          Ora il punto è: meglio un display da 5″, più maneggevole, oppure da 5,5″?
          L’Asus Zenfone 2 laser da 5″ è veramente completo, ma solo la fotocamera ha qualcosa in meno rispetto a quello da 5,5″.

          Se ti va e sei pronto per l’acquisto, posso spiegarti anche come muoverti. Ti lascio il mio numero: 3923294553

          Scrivimi tramite Whatsapp: facciamo prima!

          A presto,

          Giovan Giuseppe

  28. Francesco ha detto:

    Gentile Giovan Giuseppe Ferrandino devo acquistare un DUAL SIM, la cui condizione necessaria è che sia DSFA (Dual Sim Full Active): mi era parso di capire che consigliassi in questa guida solo dual sim DSFA, ma ho l’impressione che tutti (o la maggior parte) degli smartphone da te segnalati siano DSDS. Puoi darmi delucidazioni in merito: qualche Dual Sim DSFA puoi consigliarmi, che sia di fascia bassa/media/alta. Grazie per l’attenzione, saluti.

    • Tuttoapp-android ha detto:

      Caro Francesco,

      immagino che ormai sia troppo tardi, ma avrei potuto consigliarti un Asus Zenfone 2 laser dall’ottimo rapporto qualità prezzo.

      Purtroppo ho stranamente perso il tuo commento. Mi dispiace.

      A presto,

      Giovan Giuseppe Ferrandino
      Founder Tuttoapp-android

  29. Gianni Simonati ha detto:

    Gentile amico Ferrandino, ho seguito i suoi consigli, visto il modo simpatico ed appassionato con cui li propone, ed ho comperato il motorola moto g 2 dual sim per soli 149 euro gagli stokkisti. Ne sono ultrasoddisfatto, è perfetto, velocissimo, foto eccezionali, intuitivo, audio chiaro e forte,decisamente migliore del samsung S3 Neo di mia moglie che costava di più, insomma ottimo consiglio – ringrazio e bravo! Gianni Simonati

    • Caro Gianni,

      il fatto che un utente perda 5 minuti della propria vita per rendermi un omaggio è, per me, grande motivo d’orgoglio.
      Partirei, quindi, con un grazie.

      Purtroppo i Samsung, ad eccezione dei Note, sono molto pubblicizzati e troppe volte si rivelano mediocri.
      Il Moto G 2014 è un telefono efficace ed abbastanza fluido (soprattutto se pensi che S3 Neo ha 1,5gb di ram, il tuo 1).

      Detto questo, ti consiglio vivamente di beneficiare dei servizi gratuiti riservati ai nostri utenti: http://www.tuttoapp-android.com/assistenza-android/

      Cordialmente,

      Giovan Giuseppe

  30. Loris ha detto:

    Ciao a tutti,una domanda,le due sim hanno sempre e contemporaneamente la connessione internet,ovvero se ho due numeri di tel e quindi due account whatsapp questi funzionano contemporaneamente o no?grazie

    • Tuttoapp-android ha detto:

      Caro Loris,

      lieto di conoscerti e di rispondere alla tua domanda.

      Le due sim sono indipendenti come se avessi due telefoni diversi. L’utilizzo di Whatsapp, tuttavia, risponde a delle regole particolari e, a tal proposito, avrai bisogno di una guida per poter usare contemporaneamente due account su un dual sim. Cosa, questa, tutt’altro che semplice e lineare.

      In passato esistevano app alternative che consentivano l’utilizzo di due account sul medesimo telefono.

      Oggi c’è una sola soluzione accettabile che consiste nell’utilizzo di Switchme.

      La procedura da seguire per la configurazione di due account Whatsapp sullo stesso cellulare è la seguente:

      1. Usa il tuo account utente principale sul quale sarà visibile Whatsapp.

      2. Usa Switchme per un secondo account e, in tale account vuoto, installa Whatsapp e verifica il secondo numero di cellulare.

      Solo così avrai la possibilità di usare due numeri di cellulare sullo stesso smartphone senza grandi difficoltà nello switch tra il primo ed il secondo.

      Per qualsiasi cosa resto a tua disposizione,

      Giovan Giuseppe Ferrandino
      admin Tuttoapp-android

      • Loris ha detto:

        grazie della tua risposta!una precisazione: 1)SWITCHME funziona o va in crash?2)i due account whatsapp sono sempre attivi e quindi è possibile ricevere/inviare messaggi con i due account o bisogna manualmente fare il passaggio da uno all’altro?
        3)OGwhatsapp esiste?funziona?
        grazie

        • Tuttoapp-android ha detto:

          Prego Loris.

          1. Per la prima domanda, posso solo dirti che Switchme funziona, ma non è il massimo della comodità.

          2. Dovrai farlo manualmente.

          3. Questa proposta è l’unica soluzione valida: puoi usare versioni di Whatsapp alternative ma, spesso, si incorre in un ban momentaneo o permanente. Io eviterei.

          A presto,

          Giovan Giuseppe

          • Loris ha detto:

            Grazie della tua pazienza e cortesia.un ultima domanda:l app switchme funziona solo su cell Dual sim o anche su quelli che ne una sola .ciao grazie

          • Tuttoapp-android ha detto:

            Anche con un mono sim, ma puoi smentirmi dato che l’ho provato solo con un Dual sim.

            Richiede i permessi di Root se non te l’avessi già detto. Se non li hai e non sai come fare leggi i vari modi con i quali forniamo assistenza tecnica gratuita agli utenti: http://www.tuttoapp-android.com/assistenza-android/

            A presto,

            Giovan Giuseppe

          • Loris ha detto:

            ho dato un’occhiata a questo bell’articolo perchè sto cercando di capire
            quale è adatto alle mie esigenze, in particolare ne cerco uno che sia
            in grado di avere contemporaneamente per la SIM 1 e la SIM 2 una
            connettività 3G/UMTS in quanto ho due sim della TRE, qualcuno si sa dare
            indicazioni a proposito?

          • Federico ha detto:

            Ciao Loris, ho anche io lo stesso tuoproblema. Hai trovato una soluzione? Esiste un dual sim in grado di gestire l’UMTS su entrambe le schede, o siamo costretti a viaggiare con due cellulari distinti? Grazie

  31. perrots97 ha detto:

    Dopo tanto vedo l’xperia e4 😀 L’unica cosa su cui non mi trovo troppo d’accordo è il discorso dei tasti… bisogna abituarsi un po, ma alla fine diventano comodi, utilizzabili tutti con il pollice… Confermo comunque l’ottima qualità del terminale e aggiungerei anche una piccola nota per la notevole qualità audio in rapporto al prezzo, che mi ha veramente sorpreso… Mi trovo d’accordissimo per gli altri terminali 😉

    • Tuttoapp-android ha detto:

      Caro Perrots,

      ti ritrovo spesso nei miei commenti e sempre lì a parlare del Sony Xperia E4…un incubo! 😛
      Pensa che, mentre ho scritto la guida, manco ho collegato che fosse proprio il telefono su cui tanto insistevi.

      In realtà l’E4 è sicuramente un ottimo telefono come dici, soprattutto per quel che concerne il rapporto qualità – prezzo.

      Probabilmente preferirei il Moto G per 30 euro in più, smartphone più equilibrato e completo, ma questa è una mia idea che, tra l’altro, non ho mancato di estrinsecare più volte nell’arco della mia guida.

      Per quanto riguarda i miei consigli, direi che quelli consigliati sono senza dubbio tra i migliori smartphone dual sim, ma dovrò aggiungerne altri: mancano, infatti, alcuni smartphone cinesi che non ho provato. Magari avrei potuto inserirli ugualmente, ma non è nella mia filosofia: preferisco sempre metterci la faccia e non parlare per sentito dire.

      Lieto del confronto con te, sempre proficuo, spero di sentirti quanto prima su questi canali.

      A presto,

      Giovan Giuseppe Ferrandino
      admin Tuttoapp-android

      • perrots97 ha detto:

        Guarda, ce l’ho in casa da poco, acquistato per mio fratello, moto g del 2013, quindi prima versione, ma quella con 4g e scheda sd…. un signor telefono, se non serve il dual sim sicuramente vale i soldi in più…

  1. 9 agosto 2015

    […] anche delle imitazioni impeccabili di cellulari e tablet delle migliori marche, oltre a comodi smartphone dual sim. Acquistare però smartphone e tablet cinesi online, di marche meno note, può essere pericoloso; […]

  2. 9 agosto 2015

    […] operativo: MIUI V6 (Android 5.0 Lollipop) Fotocamera: 4208 x 3120 pixel, 3840 x 2160 pixel, 30 fps dual sim: Micro-SIM, Nano-SIM Wi-Fi: a, b, g, n, n 5GHz, ac, Dual band, Wi-Fi Hotspot, Wi-Fi Direct, Wi-Fi […]

  3. 30 agosto 2015

    […] Con l’avvento di ottimi smartphone cinesi ad un prezzo ragionevole e la necessità di avere dispositivi dual sim, la casa asiatica Xiaomi sta riscuotendo un ottimo successo. Tanto ciò è vero che sono sorti […]

  4. 8 settembre 2015

    […] operativo: EMOTION UI 3.0 (Android 4.4.2 KITKAT) Fotocamera: Dual camera da 8 Mp + 8 Mp frontale dual sim: Micro-SIM, Nano-SIM Wi-Fi: a, b, g, n, n 5GHz, ac, Dual band, Wi-Fi Hotspot, Wi-Fi Direct, Wi-Fi […]

  5. 13 settembre 2015

    […] bisogna dimenticare, inoltre, che la maggior parte degli smartphone cinesi offrono la tecnologia dual sim molto rara e costosa in […]

  6. 3 ottobre 2015

    […] ram, cosa rara in questa fascia di prezzo, ed un dettaglio molto apprezzato: Ulefone Paris è uno smartphone dual sim con il 4g sulla prima […]

  7. 4 dicembre 2015

    […] single-sim e dual-sim la più diffusa che si trova su internet è la dual sim, variante inserita tra i migliori smartphone con doppia sim, ma probabilmente potreste trovare anche la versione single-sim. Dato che i prezzi degli smartphone […]

  8. 23 dicembre 2015

    […] ti troverai. Una fantastica caratteristica è la possibilità di gestire 2 sim contemporaneamente (dual sim), funzione molto utile in diverse situazioni ed ambiti lavorativi. La batteria è da 3000 Mah e ti […]

  9. 25 dicembre 2015

    […] Non aspettatevi di veder il vostro telefono cambiato molto rispetto a prima, ma Asus ha voluto apportare delle migliorie nell’utilizzo quotidiano. Come sempre è una delle poche aziende ad aggiornare spesso i propri device. Non per caso è stato inserito sia tra i migliori smartphone che tra i migliori dual sim […]

  10. 22 febbraio 2016

    […] Prima di andare a vedere insieme quello che è il cuore del dispositivo cinese, mi soffermerei sulla confezione, assolutamente degna di nota com’è evidente dalle stesse foto che di seguito condivido con voi. Posso anticiparvi, intato, che il Meizu pro 5 è tra i migliori smartphone che abbia mai provato, dotato anche della tecnologia dual sim. […]

  11. 25 febbraio 2016

    […] […]

  12. 1 aprile 2016

    […] Migliori smartphone dual sim android […]

  13. 16 maggio 2016

    […] guida scritta per il sito di cui sono founder, Tuttoapp-android, circa gli smartphone dual sim elenco i migliori telefoni con slot per due schede tra i quali troverai sicuramente la scelta […]

  14. 14 agosto 2016

    […] Qui potrai trovare smartphone con varie caratteristiche e specifiche tecniche, a partire dagli Smartphone Dual Sim, fino ad arrivare ai cosiddetti “Rugged […]

  15. 3 settembre 2016

    […] dispositivo (ma solo perché lo meritava) nell’elenco dei: migliori smartphone in commercio, migliori smartphone dual sim, migliori smartphone sotto i 200 […]

  16. 25 settembre 2016

    […] costi molto e che offra un rapporto qualità prezzo alto? Potete consultare la nostra guida ai  migliori smartphone dual SIM Android 2016 o infine se vi serve un tablet o smartphone cinese economico leggete la nostra guida ai migliori […]

  17. 10 novembre 2016

    […] Tecnologia dual sim come in molti dei telefoni pensati per il mercato asiatico. La tecnologia adottata è la dual sim dual standby di cui parlo meglio nella guida agli smartphone dual sim. […]

  18. 19 novembre 2016

    […] Migliori smartphone dual sim android 2016: guida e consigli! […]

  19. 3 gennaio 2017

    […] Per il suo ottimo rapporto qualità/prezzo lo abbiamo inserito all’interno delle nostre guide sui migliori smartphone Android e sui migliori smartphone DualSim. […]

  20. 11 gennaio 2017

    […] quali sono i migliori smartphone dualsim sul […]

  21. 11 gennaio 2017

    […] La memoria rom preinstallata è da 32 GB, espandibili grazie allo slot per la microSD, perdendo, come spesso accade, la funzionalità dual sim. […]

  22. 9 marzo 2017

    […] specifica è dedicata anche ad altri tipi di telefono quali, solo per esempio i tanto discussi Migliori smartphone dual SIM ed i migliori smartphone […]

  23. 24 maggio 2017

    […] Vi ricordo, inoltre, che praticamente tutti gli smartphone prodotti da aziende cinesi hanno una peculiarità: sono smartphone dual sim. […]

  24. 21 giugno 2017

    […] Migliori smartphone dual sim […]

  25. 9 luglio 2017

    […] Smartphone dual sim […]

  26. 13 luglio 2017

    […] smartphone dual sim […]

  27. 31 luglio 2017

    […] Migliori smartphone dual sim […]

  28. 4 settembre 2017

    […] Migliori smartphone dual sim […]

  29. 11 settembre 2017

    […] Migliori smartphone dual sim […]

  30. 16 ottobre 2017

    […] Migliori smartphone dual sim […]

  31. 17 novembre 2017

    […] grande, display piccolo, smartphone dual sim, mono sim, Samsung, Lg, Nexus. Dubbi, dubbi, dubbi. […]

  32. 16 marzo 2018

    […] Migliori smartphone dual sim […]

  33. 17 marzo 2018

    […] Migliori smartphone dual sim Android; […]

  34. 26 marzo 2018

    […] Migliori smartphone dual sim […]

  35. 26 marzo 2018

    […] Smartphone dual sim […]

  36. 10 giugno 2018

    […] Migliori smartphone dual sim […]

  37. 15 giugno 2018

    […] Migliori smartphone dual sim […]

  38. 20 giugno 2018

    […] Migliori smartphone dual sim […]

  39. 25 giugno 2018

    […] Migliori smartphone dual sim […]

  40. 6 luglio 2018

    […] Migliori smartphone dual sim […]

  41. 10 luglio 2018

    […] Migliori smartphone dual sim […]

  42. 13 luglio 2018

    […] Migliori smartphone dual sim […]

  43. 14 luglio 2018

    […] Migliori smartphone dual sim […]

  44. 20 luglio 2018

    […] Migliori smartphone dual sim […]

  45. 23 luglio 2018

    […] Migliori smartphone dual sim […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.