Recensione Umi Diamond

Recensione Umi DiamondLo Umidigi Diamond è uno degli ultimi smartphone proposti dalla casa cinese nata appena 2 o 3 anni fa ma capace, nel giro di poco tempo, di affermarsi per la produzione di smartphone dal rapporto qualità – prezzo veramente eccezionale.

Ed il Diamond, come avremo modo di vedere, si colloca assolutamente tra questi. Viene venduto, inoltre, dai principali e-commerce, Amazon e Gearbest, cosicché ciascun utente possa liberamente decidere se optare, come sono solito dire, per le migliori garanzie o per il prezzo più basso.

Nello Umi Diamond abbiamo, in parole povere, tutto quanto viene ricercato in uno smartphone: buone prestazioni; prezzo contenuto; distribuzione tramite canali affidabili e conosciuti. Quindi è proprio il caso di approfondire meglio le caratteristiche e la resa di questo smartphone nella nostra recensione completa. Iniziamo subito.

 

Recensione Umi Diamond completa

 

Ho ricevuto lo UMI Diamond di recente per testarlo e recensirlo: già in passato, da una nostra collaborazione, è nata la possibilità di testare diversi prodotti (lo Umi Plus e lo speaker Bluetooth UMi BTS3 sono, ad esempio, dispositivi che ho trovato ottimi a differenza dei primi UMI Rome che non mi hanno soddisfatto molto).

Partiamo da una valutazione generale dello UMI Diamond: il rapporto qualità – prezzo dello smartphone è veramente ottimo ma, ovviamente, in questa fascia di prezzo bisogna sempre valutare pro e contro con un’analisi completa che prenderà in considerazione i seguenti contenuti:

SCHEDA TECNICA UMIDIGI DIAMOND
Marca e modello UMIDIGI Diamond
Peso smartphone 180 g
Dimensioni prodotto 70 x 143 x 9.35 mm
Anno modello 2017
Memoria RAM 3 GB, 666 MHz
Capacità di memoria interna 16 GB
Modello processore MediaTek MT6753 ARM Cortex-A53, 1500 MHz, Numero di core: 8
Processore grafico ARM Mali-T720 MP3, 450 MHz, Numero di core: 3
Sistema operativo Android 6.0 Marshmallow
Display 5 in, IPS, 720 x 1280 pixel, 24 bit
Risoluzione sensore ottico camera 3264 x 2448 pixel, 1280 x 720 pixel, 30 fps
Wifi a, b, g, n, n 5GHz, Dual band, Wi-Fi Hotspot
Batteria 2650 mA·h, Li-Ion (agli ioni di litio)
Tipo di Sim Micro-SIM
Localizzazione/Navigazione GPS, A-GPS
Porta USB 2.0, Micro USB
Tecnologia Bluetooth Versione 4

 

Unboxing

 

La scatola, di colore nero, contiene il minimo indispensabile. Al suo interno troviamo infatti:

  • lo smartphone naturalmente.
  • l’alimentatore con presa EU che eroga energia fino a 5V 1A (di colore bianco). Standard UMI trovato anche su UMI Max ed altri smartphone.
  • un cavetto micro USB.
  • un manuale di istruzioni compatto.

Mancano dunque gli auricolari, ma è importante avere la presa europea.

 

Design, costruzione ed estetica dello UMI Diamond

 

Lo UMIDIGI Diamond ha un’estetica sicuramente convincente per la fascia di prezzo nella quale si va ad inserire.

Forse il design è uno degli elementi più interessanti in questo smartphone risultando molto raffinato. Abbiamo infatti: scocca posteriore in plastica, ma leggermente curva; frame laterale in metallo; vetro di tipo 2.5D.

Il Display è dotato della tecnologia dual glass che assicura un’ottima solidità, ma va ad incidere in piccola parte sul peso che, purtroppo, è di ben 180 grammi che, se in assoluto non sono tanti, lo diventano per uno smartphone da 5 pollici.

 

Umi Diamond back cover  Umi Diamond parte bassa

Umi Diamond parte frontale  

 

Hardware e prestazioni

 

Il processore Mediatek Mt6753 ha ormai qualche anno alle spalle. Si tratta di un processore di fascia media cinese utilizzato sin dal 2015 su tantissimi smartphone tra i quali molti hanno riscosso un ottimo successo (si pensi al Meizu M2 Note).

Tuttavia, rispetto a tanti altri smartphone con questa cpu, il Diamond monta ben 3GB di memoria RAM LPDDR3 che assicurano un’ottima fluidità generale senza particolari lag.

Bisogna, e lo ripeto ancora, tener conto che si tratta di uno smartphone economico, molto economico, ma la resa è comunque buona.

Invece la memoria interna è da 16GB com’era normale aspettarsi, anche se, intorno ai 100 euro, ci sono anche smartphone con 8gb di ROM.

 

Display UMI Diamond

 

Il display dello UMI Diamond è un IPS da 5 pollici con risoluzione HD (1280×720 pixel) ed una curvatura 2.5D.

Buono il display: ottimi gli angoli di visione, ma all’aperto si hanno più difficoltà nella lettura sotto la luce del sole. Buona la risposta del sensore multi touch.

Si tratta, come già detto, di un doppio vetro Dinorex T2X-1 che dovrebbe assicurare un’ottima resistenza ad eventuali urti.

Apriamo una parentesi per ricordare che Dinorex è il nome dato ai vetri per smartphone, tablet ed altri dispositivi prodotti dalla Nippon Electric Glass (NEG) che vorrebbe riportare alla mente la durezza e la forza dei dinosauri.

Il Dinorex T2X-1 dovrebbe proteggere da rotture e shock molto più dei normali display, un po’ come accade per il più noto Gorilla Glass. Mentre T2X-1 ha un doppio vetro, il Dinorex T2X-0 ha un’unico vetro con sensore touch integrato.

 

Fotocamera

 

La fotocamera posteriore da 8.0 megapixel (13.0 interpolati) è in linea con altre presenti in dispositivi di questa fascia di prezzo con processore ed interfaccia Mediatek.

Come spesso accade, la qualità è buona in condizioni di buona luce, ma va molto meglio di altri in ambienti poco illuminati. L’HDR migliora ancora un po’ le foto, ma i tempi dello scatto in questo caso si allungano.

La camera anteriore è invece da 2.0 MP (5.0 MP interpolati) ed è appena sufficiente, utile per le funzioni essenziali.

 

Audio

 

Lo speaker dello UMI Diamond, integrato purtroppo nella back cover, è molto potente, ma evidenzia distorsioni del suono quando si alza molto il volume. Può essere comprensibile e comune.

Buono l’audio in capsula così come le registrazioni tramite il microfono integrato.

In linea con quello di altri dispositivi, invece, l’audio emesso dal jack audio da 3,5 pollici posto in alto.

 

Autonomia

 

La batteria da 2.650 mAh consente di superare le 3 ore di schermo attivo. Un dato, questo, un po’ insolito per smartphone con display da 5 pollici ed hardware di fascia bassa.

La carica completa della batteria impiega poco meno di 2 ore.

 

Software

 

La versione del firmware su cui è basata la rom preinstallata nello UMI Diamond è Android 6.0 e la UI di sistema è la classica interfaccia Mediatek che ricorda molto quella stock di Android.

Vi sono le solite applicazioni preinstallate su Umi tra le quali: Google Maps, Play Store, Browser, calendario, calcolatrice e radio FM.

Molto buona la reattività generale, decisamente sopra la media. Il multitasking, grazie ai 3gb di RAM, consente di eseguire più attività contemporaneamente e muoversi da un’applicazione all’altra senza particolari problemi.

Il browser per la navigazione in internet è molto fluido sia nello scroll che nel pinch to zoom.

 

Prezzo e negozi dove comprarlo

 

Lo Umi Diamond può essere acquistato su Amazon ad un prezzo intorno ai 115 euro cliccando sul box che segue. Sono disponibili tre colorazioni diverse: bianco, oro e nero.

Il costo è veramente basso e, soprattutto, come dicevamo, il prodotto viene spedito da Amazon con le garanzie che ne conseguono.

 

Conclusioni

 

Lo UMI Diamond è un buon telefono che, nel complesso, mi ha molto stupito. Come per tanti smartphone economici ha dei pro e dei contro. Bello il design ed il frame in metallo. Ottima la fluidità.

Da migliorare la back cover in plastica e la batteria per la quale UMI ci aveva decisamente abituato a qualcosa di meglio.

Se sei indeciso sull’acquisto di uno smartphone ed il Diamond non dovesse adattarsi alle tue esigenze, puoi consultare le nostre rubriche di approfondimento relative a smartphone con caratteristiche simili:

Recensione Umi Diamond ultima modifica: 2017-07-09T21:16:12+00:00 da Giovan Giuseppe Ferrandino

migliori servizi AndroidMigliori rubriche e servizi offerti da Tuttoapp-android:
A) Pubblicizzare applicazioni in maniera professionale ed efficiente;
B) Migliori smartphone Android (con prezzi aggiornati ogni 5 ore);
C) Migliori tablet Android.

Giovan Giuseppe Ferrandino

GioFe86, trentenne sempre immerso in frenetici e costanti impegni, spesso attirato in un vortice tecnologico che parte dal PC e si conclude al fidato telefonino Android. Esperto di app marketing da dieci anni, www.tuttoapp-android.com è solo una delle sue creazioni.

Shares